Il Pd: “Il cubo bianco? Meglio ristrutturare palazzo Avogadro”

    0
    Bsnews whatsapp

     

    Che fine ha fatto il cubo bianco? E la pensilina? E’ quanto chiede con un’interrogazione al sindaco Adriano Paroli il Partito Democratico che – a nove mesi dallo smantellamento della struttura di Largo Formentone – denuncia la situazione di abbandono dell’area, ridotta ormai ad un “parcheggio selvaggio”. Gli esponenti del Pd vogliono sapere perché la pensilina non è stata rimontata al parco Pescheto, come più volte annunciato dalla giunta, e come mai sia calato uno strano silenzio sul progetto dell’aula studio (il “cubo bianco”, appunto), un’opera che aveva creato qualche mal di pancia nella stessa maggioranza. “Ora, lasciato com’è, quello spazio vuoto non è certo più qualificato o gradevole” ha spiegato il capogruppo Emilio Del Bono

    Il Pd ha poi ribadito la sua posizione: sì ad un’aula studio in quella porzione di centro storico, ma no al cubo bianco. Più utile sarebbe per gli esponenti del partito democratico recuperare palazzo Avogadro, lo storico edificio situato alle spalle di palazzo Loggia nel cui salone vi sono splendidi affreschi del Gambara, abbandonato da anni e a rischio crollo in molte sue parti tanto che la Sovrintendenza ne ha ordinato l’immediata messa in sicurezza. 

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. ma questi geni lo sanno quanto costerebbe ristrutturarlo? e quanto tempo ci vorrebbe? qualcosa andrà certo fatta, ma con tempi e modalità lunghe e complesse. tra l’altro il palazzo è chiuso da più di 10 anni…perché non ci ha pesnato corsini visto che la fanno tanto facile. e poi che cosa facciamo in largo formentone? lo lasciamo così? ma dico ma vi sembrano proposte serie queste???

    2. Può essere che costi molti soldi e che ci vogliano tempi lunghi ma questi non mi sembrano buoni motivi per non recuperare quel palazzo. A maggior ragione se bisogna farlo perché lo chiede la soprintendenza. Mi sembra che questa amministrazione abbia speso o voglia spendere molti soldi in progetti meno urgenti (per usare un eufemismo): 8 milioni per comprare l’ex oviesse, 10 per comprare l’omb, 20 (o non so quanti) per il parcheggio sotto il castello… non capisco perché dovremmo spendere dei soldi per un progetto che non piace a nessuno – il cubo bianco – quando si possono usare per fare qualcosa di più utile come sistemare palazzo avogadro. a me, quella di non buttare via i soldi, sembra una proposta seria…

    3. Questa cosa di palazzo Avogadro trasuda di ipocrisia. Qualcuno ricorda da quanto tempo è chiuso? Come scrive "ciao" saranno 10 anni. Questo vul dire che Corsini ha avuto almeno un mandato e mezzo per sistemarlo. Invece non ha fatto nulla. Nulla. Nemmeno un mezzo progetto. Ora i suoi scagnozzi strillano e blaterano a vanvera. Come sempre

    4. a Ismaele: chi dice che non piace a nessuno? a me piace…da quel che ho letto, si tratta di un progetto che ha vinto un concorso di idee..quindi piace anche a qualcun’altro, che magari ne capisce pure più di me. Ma è un progetto innovativo, e, si sa, il nuovo spaventa..

    5. La pensilina dell’architetto Giorgio Lombardi ha rappresentato un notevole episodio di architettura a Brescia.
      Riempire un vuoto all’interno del centro storico è quasi sempre un’impresa impossibile: credo che la pensilina rappresenti e rappresenterà ciò che di più giusto si poteva fare in quel luogo e che nessun altro ormai riuscirà più a modificarlo in maniera accettabile.

    6. Abbattere la pensilina è costato 80.000 euro!!! Una follia in un periodo di crisi come questo!!! Il tutto x far diventare la piazzetta un garage a cielo aperto!!!

    7. Il cubo bianco mi sembra uno di quegli enormi giochi gonfiabili per i bambini che si sgonfiano a fine festa; la differenza è che il cubo alla fine purtroppo resterebbe lì a perenne monito.
      A me la vecchia pensilina piaceva molto più del cubo bianco.
      Parlando di denaro vorrei segnalare ad Ismaele di aggiungere alla sua lista anche i 4,5 milioni spesi per la nuova sede della circoscrizione est a Sanpolino (ma le circoscrizioni dovranno essere abolite fra poco?) e la cifra spesa per il terreno di Guidizzolo per il trasferimento del campo nomadi (mai avvenuto), per non parlare poi dell’abbattimento delle torri per 40 milioni ciascuna, del nuovo stadio e cittadella dello sport e della nuova sede del Comune presso i Magazzini Generali.
      A questo punto si potrebbe lasciare la piazza così, liberandola semplicemente dalle auto e mettendola finalmente a disposizione della gente che la possa vivere, frequentare e sentirla propria anche solo passeggiandoci, investendo invece TUTTO il denaro disponibile per ristrutturare ciò che la soprintendenza ci chiede.
      Chissà in questo modo l’attuale Giunta potrebbe vantarsi di avere fatto finalmente una buona cosa che la Giunta precedente non è stata in grado di fare!

    RISPONDI