La cultura cattolica nelle piazze d’Italia. Partendo da Brescia

    0

    Il Gruppo San Paolo e il Forum delle Associazioni Familiari promuovono "Tobia. Famiglia e Parole in viaggio", un’iniziativa che, nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia, sta portando in 15 piazze italiane una serie di eventi culturali attorno ad una libreria mobile.

    Tobia è un’iniziativa promossa dal Gruppo San Paolo, il maggiore gruppo editoriale cattolico, e dal Forum delle Associazioni Familiari, impegnato nel portare all’attenzione del dibattito culturale e politico italiano la famiglia come soggetto sociale.
    Nell’iniziativa sono coinvolte alcune importanti reti associative italiane che offrono a Tobia contenuti e sostegno: Libera – Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie, Focsiv, la più grande Federazione di Organismi di Volontariato Internazionale di ispirazione cristiana presente in Italia, Unitalsi, l’Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali, e il Forum SaD, il Forum delle organizzazioni del Sostegno a Distanza. Due importanti realtà del mondo cattolico, le Acli e Coldiretti, sono presenti con i loro stand nelle piazze insieme a Tobia.
    Main partner dell’iniziativa è Nissan.

    Tobia è l’epicentro di un progetto che intende la cultura in senso dinamico, dialogante, mobile. È un innovativo pop up bookshop che propone la miglior produzione della cultura cattolica in tema di spiritualità e religione, ma anche di educazione e famiglia, politica e attualità, musica, film, letteratura per ragazzi.

    Attorno a questa libreria mobile di oltre 80 mq, che come una “scatola magica” si apre nelle 15 piazze per 5 giorni, si propone in ogni città un fitto calendario di eventi: incontri e dibattiti con grandi autori e con esponenti di spicco del mondo cattolico, ma anche laboratori e attività ricreative dedicati ai bambini e alle famiglie.

    Lo scopo dell’iniziativa è portare i contenuti e i valori della cultura cattolica nelle piazze e nei festival più significativi, per dialogare su temi sempre più attuali. Primi fra tutti, il valore,  le esigenze e i diritti della famiglia, la sua capacità di essere un’importante risorsa per la società, non solo come luogo di crescita e sviluppo dell’individuo, ma anche come motore dell’economia ed esempio di sussidiarietà. Per questo Tobia mobiliterà attorno a sé tutto il mondo cattolico, dalle istituzioni ecclesiastiche fino alle associazioni, gli oratori e le parrocchie, chiamati a un rinnovato impegno sociale.

    Il programma della tappa di Brescia si annuncia ricco di importanti eventi: laboratori pomeridiani dedicati ai bambini e alle loro famiglie, incontri con autori, convegni  e dibattiti.
    La libreria Tobia aprirà porte e portelloni in Piazza Paolo VI giovedì 9 giugno. Nel pomeriggio Tana LIBERA tutti, un laboratorio organizzato dal coordinamento locale di Libera guiderà i bambini alla scoperta di piccole regole di convivenza civile. Seguirà un incontro con il coordinamento provinciale di Libera.
    Sempre giovedì pomeriggio, l’Amministrazione Comunale e le associazioni familiari di Brescia incontreranno i cittadini presso la libreria Tobia.
    Venerdì 10 pomeriggio l’autrice Annalisa Strada incontrerà i bambini leggendo con loro le avventure dei suoi divertenti libri.
    Seguirà la presentazione di cinque Ong di Brescia federate alla Focsiv (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario).
    Alle 18.00 un Convegno sulla cooperazione internazionale vedrà la partecipazione di Sergio Marelli, segretario generale Focsiv, dell’on. Paolo Corsini e del prof. Felice Rizzi, cattedra Unesco a Bergamo.         
    Modera l’incontro il dott. Agostino Mantovani, Segretario della Fondazione CAB.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY