Clara, la madre sparita da casa, forse è stata avvistata nella Bassa

    0

    Importanti, importantissime novità nel caso della donna scomparsa dalla sua casa di Castel Mella da mercoledì scorso. Due testimonianze, scollegate tra loro,avrebbero fatto riaccendere nei familiari la speranza di ritrovarla sana e salva.

    Sabato pomeriggio Clara Venturini, o una donna che le somiglia molto, sarebbe stata avvistata da un uomo residente proprio nel suo comune, Castel Mella, lungo la strada che collega Longhena con Brandico. Purtroppo l’uomo non sapeva della scolparsa, e avrebbe collegato la figura vista nella Bassa al volto di Clara solo quando ha visto la sua foto appesa in un negozio, un’ora dopo l’avvistamento.

    Il secondo riconoscimento, da parte di un 60enne di Longhena, sarebbe addirittura duplice, prima nei pressi del cimitero di Mairano, e poi (verso le 21 di sabato sera) lungo la strada tra Longhena e Bargnano. 

    In entrambi i casi la donna sarebbe stata avvistata ai bordi della strada, mentre camminava.

     

    Ecco la scheda della scomparsa dal sito di Chi l’ha visto:

    Clara Venturini

    Sesso: F
    Età: 39 (al momento della scomparsa)
    Corporatura: robusta
    Statura: 155
    Occhi: castani
    Capelli: castani
    Abbigliamento: Maglietta rosa a mezze maniche, pantaloni neri, scarpe da ginnastica viola con fasce bianche laterali, grande borsa a tracolla bianca e rosa. forse una borsa nera da donna. Occhiali da vista con montatura sottile metallica. Un braccialetto in oro sul polso destro.
    Segni particolari: cicatrice sulla nuca
    Scomparso da: Castel Mella (Brescia)
    Data della scomparsa: 08/06/2011
    Data pubblicazione: 10/06/2011

    Clara Venturini, 39 anni, vive a Castel Mella (Brescia). Ha dedicato gran parte della sua vita al marito e all’unico figlio oggi diciottenne. Da qualche mese la mattina lavora come domestica presso famiglie del paese. Mercoledì 8 giugno, verso le 13:30, la suocera l’ha vista uscire a piedi. Intorno alle 18, al ritorno dal lavoro, il figlio ha trovato un biglietto molto allarmante nel quale si diceva sconvolta per aver stipulato un contratto svantaggioso con l’azienda elettrica. Negli ultimi mesi la donna era molto dimagrita grazie a una dieta e aveva anche modificato taglio e colore dei capelli. Negli ultimi 15 giorni i familiari hanno notato che era taciturna e preoccupata. Andando via ha portato con sé documenti, bancomat, chiavi di casa, 200 euro ed un cellulare Nokia modello 7360 color oro che risulta sempre spento.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. lo conosco solamente di vista!!
      ma tutti mi dicono che è un bravo e gentile ragazzo!!
      ieri l’ho visto, dalla faccia che aveva era preoccupatissimo!!
      clara torna!!!!

    LEAVE A REPLY