Largo Formentone: è iniziato il presidio. Sciopero della fame a oltranza

    90

    Via San Faustino prima, il sagrato del Duomo in piazza Paolo VI poi ed ora largo Formentone. Una protesta itinerante, ma i diretti interessati promettono che da stasera non se ne andranno da largo Formentone fino a che non avranno ottenuto ciò che vogliono, cioè il rilascio del permesso di soggiorno per coloro i quali sono "colpevoli" di reato di clandestinità e per coloro che sono stati sfruttati come lavoratori in nero.

    Una protesta seria, dura, folta, ma pacifica. E’ ciò che garantiscono gli immigrati, che ancora però non hanno il permesso dalla Questura per occupare lo spazio dove sorgeva la pensilina smontata da Labolani. 

    Dalle 18.00 l’occupazione sarà attiva: gli immigrati saranno in piazza 24 ore al giorno, mangeranno (chi non fa lo sciopero della fame) e dormiranno all’aperto fino a che non avranno notizia da Roma.

    Comments

    comments

    90 COMMENTS

    1. Mi auguro che per le prossime vacanze estive il "il leone dibrescia" vada a passare le vacanze estive sulle pendici dell’Etna e…forza Etna!

    2. caro mauri, le prossime vacanze sudate e meritate, lavoro da diversi decenni e pago le tasse, le passerò sulle pendici dell’etna…..tu invece dentro il cratere .

    3. Caro lettore "leonedibrescia" come vedi fa male sentirsi offesi con certe cattiverie della serie: chi la fa l’aspetti. Mi auguro per il nostro futuro e per il buon senso di questa testata che si evitino penose battute a proposito di coloro che come te lavorano e sono in cerca di serenità per un futuro migliore. Quello stesso che spero anche tu ambisca, nella speranza di vedere un mondo meno sofferente di miserie. Mi sembra proprio questa la guerra dei poveri cristi. Mentre un paese è travolto dagli scandali e l’evasione fiscale cancella i diritti di milioni di lavoratori e mette in croce altrettante milioni di famiglie, il bersaglio è sempre quello più debole di noi e mai il potente di turno.
      Cominciamo a riflette sulle nostre vere disgrazie, sempre che non si continui nella becera propaganda di Roma ladrona, somaro lombardo!
      I fatti poi continuano a smentire parole che tornano utili solo per fagogitare gli utili beoti, mentre nel frattempo i cortigiani del re ce li troviamo già padroni a casa nostra.

    4. Maroni non firmerà nessuna circolare, che possa risolvere il problema secondo giustizia e legge, fino a dopo il raduno di Pontida perchè non vuole inimicarsi la base, quella base proprio base, cioè raso terra,tipo Borghezio o Rolfi, che, nella lotta per il potere all’interno della Lega si schiera con Calderoli, l’autore delle "porcate" in contrapposizione proprio a lui , ai Tosi e ai Cota.

    5. ALLORA ,COME MAI NEGLI ALTRI PAESI EUROPEI (FRANCIA, GERMANIA, LA ZAPATERIANA SPAGNA DOVE SI SPARA AI CLANDESTINI… OLANDA, SVIZZERA ,,)LA POLITICA DELL’IMMIGRAZIONE "TOLLERANZA E INTEGRAZIONE" E TUTTI ARRIVINO HA FALLITO E NOI DOBBIAMO ACCOGLIERE TUTTI SAPENDO DI NON POTER DARE LORO UN LAVORO , UN ALLOGGIO DECOROSI? PERCHE’ (PURTROPPO) AUMENTANO I CONSENSI PER LE FORMAZIONI POLITICHE XENOFOBE O ULTRA NAZIONALISTE ANCHE NEI PAESI SCANDINAVI? I CLANDESTINI NON POSSONO STARE IN ITALIA PERCHE’ LA LORO CONDIZIONE Sì, CREA UNA GUERRA FRA POVERI, A SCAPITO DEI NOSTRI ITALIANI CHE SI TROVANO IN DIFFICOLTA’E A VANTAGGIO DI ALTRI ITALIANI CHE TRAGGONO BENEFICIO DA QUESTA SITUAZIONE , SFRUTTANDOLI.DA QUALE ANGOLATURA LA SI GUARDI CHI CI RIMETTE E’ SEMPRE LA POVERA GENTE, ED AVRO’ PURE ORIZZONTI LIMITATI MA, PREFERIREI CHE IN QUESTO CONTESTO SI GUARDASSE AGLI ITALIANI E NON SI FORNISSERO FALSE ILLUSIONI AI CLANDESTINI.NON C’E’ PIU’POSTO PER LORO A MENO CHE IL SIGNOR MAURI O ALTRI LI TENGANO A CASA LORO FORNENDO UN ALLOGGIO ED UN OCCUPAZIONE DEGNA DI TALE NOME.

    6. ..o a meno che gli industrialotti ed artigiani padani che di questi clandestini ne fanno buon uso come arma di ricatto economico-sociale, non comincino a pagare le tasse che forse consentirebbero a noi italiani di vivere meglio ed ai lavoratori stranieri di vivere e lavorare con dignità. Quella stessa dignità con la quale i nostri padri hanno sudato sangue nei paesi xenofobi e contribuito alla rinascita dello Stato italiano perchè emigranti in cerca di fortuna proprio come quelli che oggi l’amico fritz vorrebbe cacciare.
      A quanto pare la memoria storica non è un bene di tutti come il rispetto degli altri, la cultura e l’educazione civica. Per questo poi si "sparano" le banalità: padroni a casa nostra e sfruttati a casa tua perchè chiedi per loro umanità!

    7. IL PROBLEMA NON E’ PADANO , SI FACCIA UN GIRO AL SUD O ANCHE NEL CENTRO ITALIA DOVE LA GENTE E’ STANCA. QUINDI VISTO CHE ORMAI BUONA PARTE DEI PAESI NON VUOLE IMMIGRATI
      SIGNIFICA CHE E’ PERCHE’ ANCHE IN QUEI PAESI NON SI PAGANO LE TASSE E QUINDI NON SI PUO’ GARANTIRE BENESSERE A TUTTI? CERCHIAMO DI NON PARLARE PER LUOGHI COMUNI E ….RICORDIAMOCI DI COME SI COMPORTAVANO I NOSTRI PADRI EMIGRATI, DOVE ERANO GRATI AL PAESE CHE LI OSPITAVA E CHE COMUNQUE SENZA UN LAVORO SICURO DIFFICILMENTE POTEVANO RESTARE IN QUEI LUOGHI. E SI POTREBBERO AVERE SORPRESE SE SI SCOPRISSE CHI EFFETTIVAMENTE SFRUTTA QUESTE PERSONE.

    8. Vero, in primis la cigl perchè altrimenti rischierebbe di rimanere senza iscritti e, come farebbe a remunerare profumatamente i suoi "capi"?

    9. Ma la protesta non la capisco. Da quel che leggevo (dalla gru in poi) quello che manca è una seria azione giudiziaria per capire che ha truffato chi.
      Perchè senza dubbio qualcuno di questi stranieri ha presentato delle domande di regolarizzazione assolutamente ingiuste e piene di dichiarazioni false, ma altrettanto vi sono stati italiani che le hanno contro firmate per sfruttarli come animali!
      Quindi scusino tutti ma la protesta dovrebbe chiedere giustizia e altra cosa è il permesso di soggiorno.
      Qui i magistrati dovrebbero mostrare bene ai Cittadini chi sono quei delinquenti che hanno sfruttato e condannarli a pene severe per aver giocato sulla vita di poveri uomini.

    10. Ma la protesta non la capisco. Da quel che leggevo (dalla gru in poi) quello che manca è una seria azione giudiziaria per capire che ha truffato chi.
      Perchè senza dubbio qualcuno di questi stranieri ha presentato delle domande di regolarizzazione assolutamente ingiuste e piene di dichiarazioni false, ma altrettanto vi sono stati italiani che le hanno contro firmate per sfruttarli come animali!
      Quindi scusino tutti ma la protesta dovrebbe chiedere giustizia e altra cosa è il permesso di soggiorno.
      Qui i magistrati dovrebbero mostrare bene ai Cittadini chi sono quei delinquenti che hanno sfruttato e condannarli a pene severe per aver giocato sulla vita di poveri uomini.

    11. Forse il lettore sconosciuto non ricorda cosa veniva scritto sui negozi degli xenofobi svizzeri: "vietato l’ingresso ai cani e agli italiani". La stessa ideologia che accomuna i razzisti di ogni risma. D’altro canto non sempre dal letame nascono i fiori.

    12. APPUNTO PER QUESTO…….PERCHE’ NON SUCCEDA QUESTO ANCHE IN ITALIA……SI DEVE SAPERE CHE O SI HA LAVORO E ALLOGGIO DECOROSO O…SI RESTA DOVE SI E’, E CIO’ PER IL BENE DI TUTTI NON SOLO GLI ITALIANI MA ANCHE GLI STESSI STRANIERI REGOLARI CHE NON AVRANNO BISOGNO DI PIETIRE LAVORO A SCARSA REMUNERAZIONE.DOMANDIAMOCI: PERCHE’ LA FRANCIA , LA SPAGNA , MALTA, L’OLANDA…..NON LI VUOLE….FORSE PERCHE’ ASCOLTANO I DISAGI DEI LORO CONNAZIONALI

    13. Mi piacere sapere cosa ne sa Qol Shakal della base e di come si schierano i militanti…abbia la decenza di tacere perchè della Lega, quella che lavora, non sa proprio nulla!!Non sa nulla dei Maroni, dei Cota, dei Claderoli , dei Tosi, degli Zaia e dei molti altri se le strXXXX chhe legge sui giornali o sui blog…quindi non vada in giro a dare lezioni a nessuno!

    14. ringrazio per aver cancellato il mio testo, non vi erano presenti insulti nè affermazioni razziste.
      leggo paragoni improbi con riferimento ai nostri migranti in svizzera…nessuno ha mai messo un cartello da nessuna parte con la scritta vietato l’ingresso agli extracomunitari e ai cani, questo è uno speculare e basta, nascondersi dietro la dietrologia più scema perchè il problema vero è a monte. proprio per evitare in un futuro non troppo remoto avvenimenti ed episodi simili,tutta l’europa ha alzato già la testa, è inutile
      accogliere dove posto non c’è, dove lavoro non c’è, dove l’integrazione chiamata così nei salotti buoni ha fallito in ogni parte. Inutile scioperare e lamentarsi poi che le carceri italiane sono obsolete e zeppe, è vero sono obsolete, ma sono anche zeppe perchè l’80% della sua popolazione è fatta da extracomunitari che delinquono perchè pretendono lavoro che non c’è, quindi il cane si morde la coda perchè se non c’è posto, non c’è lavoro nemmeno per gli italiani, questo flusso di derelitti che invadono l’europa alla ricerca di un benessere che sfugge persino a noi , forse sarebbe meglio stiano a casa loro.
      Spagna, germania, francia, bastano come esempi di integrazione , andate a farvi un giro nelle banlieu di parigi e parlate loro di integrazione…, andate sui confini della spagna con il marocco e vedrete le torrette con uomini armati e muri di filo spinato, andate a berlino e sedetevi a bighellonare nei giardinetti che arriva subito la polizei con il manganello…i nostri migranti erano prima di tutto rispettosi verso il paese che li ospitava.

    15. sono lavoratori onesti che chiedono di essere regolarizzati, hanno presentato domanda, sono stati esclusi perchè clandestini, la corte europea ha dato loro ragione. perchè li si vuole a tutti i costi rendere disperati?

    16. @ Base militante: quello che so l’ ho appreso da Radio Padania Libera e dal giornale La Padania. Una domanda: il fatto che io scriva o parli mi rende indecente di per se stesso?

    17. non li si vuole rendere disperati. li si vuole rimandare a casa perchè sono clandestini che si spacciano per colf e badanti

    18. mauri balù. cosa c’entrano i cartelli degli svizzeri con la nostra situazione? non ti sembra che li stiamo accogliendo? loro non vogliono integrarsi, ma imporci la loro cultura. è inaccettabile!

      PADANIA LIBERA

    19. Lavoratori onesti? Se fossero stati onesti primo non sarebbero venuti in Italia da clandestini, secondo Non avrebbero inoltrato "false" domande pi regolarizzazione

    20. la rende indecente il fatto di parlare di cose che non conosce come se invece le conoscesse, perchè non sta esprimendo un’opinione, ma racconta quello che dovrebbe essere un fatto (senza avere riscontro di quello che dice)…anche io ascolto Radio Padania e non ho mai sentito parlare di lotta al potere all’interno della Lega e di chi si schiera contro chi…ho letto sui giornali le elucubrazioni di molti giornalisti…ma resta solo fantapolitica…

    21. mi sarebbe piaciuto vedere se fossero stati degli italiani ad occupare per 17 giorni una gru se adesso li trattavano come eroi e li invitavano nelle scuole a raccontare la loro esperienza…ma dai , caspita un po’ di obiettività…

    22. non dobbiamo avere paura di difendere le nostre origini, le nostre tradizioni e il nostro territorio. dobbiamo fregarcene se ci danno dei razzisti. lavoriamo, manteniamo tutta italia e in più dobbiamo pure sopportare i clandestini che tirano bottiglie di urina ai vigili del fuoco? bisogna reagire, adesso basta!!

    23. La riposta circa l’onestà potrebbe già arrivare ,da quanto detto dal Signor Friz. Abbiamo tanti italiani (a quanto si dice) che NON hanno lavoro, per i clandestini posto NON c’è

    24. Qui qualcuno è o ci fa! L’idiozia razzista e xenofoba si fonda esattamente su questi atteggiamenti di intolleranza talebana che, magari nell’io più profondo si arrivia anche a disprezzare. Proprio con quei cartelli sprezzanti (vietato l’ingresso ai cani e agli italiani)che negli anni 60 e 70, quindi, non lontanissimi dai nostri giorni, comparivano a ricordarci come l’affitto della nostra manodopera valeva quanto la vita di un cane. Infatti, quanti italiani sono morti in precarie condizioni di lavoro per costruire abitazioni o per garantire miglior vita ai nostri svizzeri confinanti, vivendo da straccioni in luride baracche e sottopagati. Facevano lavori che in quel paese ricco nessuno voleva più fare, ma che nello stesso tempo garantiva il riciclo fior di denaro sporco e raccoglieva capitali evasi al fisco provenienti dal nostro paese. Anche lì, le squallide sortite nazistoidi che oggi ci sentiamo ripetere anche nelle pagine di questo sito, trovavano consensi fra la popolazione locale: …di cosa si lamentano, rubano il nostro lavoro…vogliono imporci la loro cultura mafiosa e via dicendo. E’ mai possibile non riuscire a rendersi pienamente conto, che questa perversa macchinazione politica possa tornare utile se non nell’interesse di coloro che per sfruttare al meglio il proprio guadagno schiavizzano la vita di questi poveri diavoli, pronti a scaricarli nelle luride fogne quando avanzano, come sarebbe giusto che fosse, i loro diritti nel rivendicare una vita dignitosa. Ma sono solo in pochi a vedere lavoratori e lavoratrici extracomunitari nelle cucine delle pizzerie e ristoranti o nelle famiglie con anziani in difficoltà o colf tutt* assunti in nero? Questo esempio è nulla se paragonato alle tante imprese edili
      ed artigiane, alla piccola e media industria della nostra provincia che si avvalgono del loro lavoro. Sarebbe interessante chiedere a questi datori che in questi ultimi anni si sono avvalsi dei condoni e scudi fiscali e di una grande evasione contributiva fatta ai danni dell’INPS, quali sono i loro principali partiti di riferimento. Poi, se si è deboli di principi umanitari o, semplicemente dei poveri beoti, che non vedono crescere nel nord una nuova classe di cortigiani, disposta a tutto che in nome della purezza della razza si è sostituita nell’occupare sedie ladrone, questo è un altro discorso. Sarà la vostra coscienza a trarne le giuste e debite considerazioni, però senza prendere in giro nessuno.

    25. Veramente colf e badanti italiane ce ne sono e…..non in nero. Appunto perchè esistono le/gli straniere-stranieri non regolari che giocano al ribasso pur di lavorare , Ecco perchè o si ha lavoro o si resta a casa propria a garanzia di tutti italiani e stranieri regolari…ed anche per "punire" i Nostri connazionali furbi . A questo proposito mi viene un dubbio sarà mica che qualche radical chic di sinistra voglia la presenza di clandestini,irregolari per poter avere un motivo per…..non morire.

    26. mi pare di notare nelle parole del sig.mauri un accesa presunzione di verità oltre che un giudizio che mi lascia davvero perplesso….o la pensiamo come te o siamo beoti e razzisti !!! ma stai zitto ti dico io.
      la prima violenza la fai tu che parli solo come un comunicato stampa, tirando in ballo ancora e a sproposito i migranti in svizzera. Aggiornati e guardati intorno, mi pare che la situazione per te sia esclusivamente politica, parli a sproposito di inps, di ladroni, di sedie etc etc……
      io sono uno di questi datori di lavoro che con tanto disprezzo citi e non sono un razzista, conosco bene la realtà degli immigrati e assumere oggi un magrebino tanto per fare un esempio, a paga come un italiano, comporta mille problemi che non sai nemmeno. prova te cosa vuol dire far lavorare e insegnare un mestiere a chi poi se ne va in vacanza tre mesi e quando torna pretende ancora il posto se no ti manda i sindacati, prova te l’integrazione come la chiami tu, ti parlano in italiano stentato ma per insultarti lo fanno solamente in arabo.
      quanti di questi sono entrati in iatlia con documenti falsi, permessi falsi e via dicendo lo sai ? ….non nominare nemmeno gli emigranti italiani, quelli hanno fatto new york e buenos aires, quelli lasciali perdere che con la realtà odierna non hanno niente a che vedere.

    27. va bene eravamo migranti,e allora?questi nel medioevo venivano a razziare sulle nostre coste,abbiamo il diritto di fare altrettanto?andate a chiedere cos’era l’isola delle lacrime a new york prima di fare paragoni……e poi,son entrati come ladri,si son rifiutati di rispettare un ordine di espulsione,vanno premiati?

    28. affidiamo agli stranieri la cura delle persone più deboli (gli anziani, i malati in ospedale, i bambini) i lavori più faticosi che nessun italiano vuol più fare (chi vuole andare a spalare il letame? chi fare il manovale? avanti giovani, ditemi!), gli stranieri producono una fetta importante del PIL, pagano le pensioni dei nostri padri, finanziano i nostri ospedali, consumano molto meno di quello che producono. E POI C’è CHI PARLA CON TANTO DISPREZZO DEGLI STRANIERI. MA VERGOGNA !!!

    29. affidiamo agli stranieri la cura delle persone più deboli (gli anziani, i malati in ospedale, i bambini) i lavori più faticosi che nessun italiano vuol più fare (chi vuole andare a spalare il letame? chi fare il manovale? avanti giovani, ditemi!), gli stranieri producono una fetta importante del PIL, pagano le pensioni dei nostri padri, finanziano i nostri ospedali, consumano molto meno di quello che producono. E POI C’è CHI PARLA CON TANTO DISPREZZO DEGLI STRANIERI. MA VERGOGNA !!!

    30. Finanziano i nostri ospedali????????????? ???????????????????????????? ???????????????? ???????????????????????????? ????????????????

    31. Caspita ne ero quasi certo che il "leonedibrescia" fosse un che con il lavoro aveva a che fare con gli stranieri. Riguardo poi al fatto che non si dichiari razzista basterebbe aver letto la prima delle mail scritte in cui si augurava che lo sciopero della fame si protraesse per oltre due mesi. C’è voluta la censura del moderatore del sito per cancellarne le prove. Continuo a pensarla nello stesso modo, ma chi pensa di pigliare in giro costui?

    32. finanziano i nostri ospedali !! proprio così!!! lavorano, pagano le tasse e quindi finanziano il nostro sistema sanitario che utilizzano molto meno di noi italiani. producono molto più di quello che producono. dovremmo avere più rispetto di chi lavora per noi.

    33. ecco almeno adesso si è risolto il problema di cosa mettere al posto della pensilina di largo formentone,ci hanno pensato loro a occupare la piazza!

    34. ore 5.47 tra poco vado al lavoro come al solito.
      ma come, sig, mauri, perchè mai dovrei prendere in giro qualcuno? come ben vedi sono un lavoratore bresciano doc e il lavoro lo dò pure agli extracomunitari, ma in azienda se permetti comando io perchè è mia e io sarei razzista?

    35. E’ VERO CI DANNO LAVORO… SPECIALMENTE A CANTON MOMBELLO!!!!!! LA’ SONO IN NETTA MAGGIORANZA! E COSTRINGONO ANCHE GLI ALTRI A VIVERE COME ANIMALI. CHI LI HA INVITATI?

    36. Ore 6,45 Sto per uscire per andare al lavoro e sono un cittadino bresciano doc. Contrariamente a lei non sono uno che da lavoro ai migranti per poi disprezzarli, perchè considerati i suoi toni, nella sua azienda, molto probabilmente anche gli italiani pretendono il rispetto ed il riconoscimento di eguali diritti.

    37. non sai niente mauri, nemmeno sai cosa è il rispetto.
      parli come la copia di qualche giornaletto con poche tirature, io non disprezzo nessuno ma se per rispetto invece intendi dover togliere le foto di papa woytila che tengo appese perchè l’ho conosciuto e lo reputo un vero santo, toglierle perchè disturba chi non è cristiano e crociato come me, allora il rispetto spiegamelo bene te che parli per sentito dire. dalle righe dei tuoi giornaletti alla realtà vera ce ne passa, probabilmente tu che sei dipendente ti limiti solamente ad insultare il sottoscritto come quello che tratta i suoi lavoratori ( preciso, lavoratori non dipendenti perchè secondo te questo termine sarebbe offensivo per loro ) con poco rispetto. sei infarcito di dottrina bassa e a basso costo, il costo di un euro per un quotidiano…..

    38. anch’io sto andando a lavorare e sono bresciano, italiano, europeo e cittadino del mondo. questa sera finito il mio lavoro andrò in Largo Formentone ad esprimere la mia solidarietà ai lavoratori più sfortunati di me.

    39. anch’io sto andando a lavorare e sono bresciano, italiano, europeo e cittadino del mondo. questa sera finito il mio lavoro andrò in Largo Formentone ad esprimere la mia solidarietà ai lavoratori più sfortunati di me.

    40. In quanto agli ospedali è proprio vero che si parla per dar aria ai polmoni. Gli stranieri hanno (e parlo da operatore del settore) imparato molto bene ad utilizzare i Nostri Pronto Soccorso, si faccia un giro ogni tanto e vedrà qual’è la realtà. Parliamo poi del reparto di ostetricia …..vada a vedersi le percentuali….e…e…altro ancora. Poi , c’è chi dice spesso "se fossimo un paese civile normale"….guardiamo alla Sanità dell’America , dove neppure Obama è riuscito a riformarla e lì, sì, muori perchè se non hai soldi Ti lasciano morire,

    41. caro bresciano (?), le carceri ospitano oltre il 50%
      di detenuti extracomunitari…sbaglio, o gli
      extracomunitari non sono il 50% della popolazione
      bresciana…allora…c’è qualcosa che non torna…
      ma, forse, sono in galera perchè sono arrivati
      tardi sul posto di lavoro.

    42. ho dato un occhiata all’articoletto del giornale di bs sulla protesta…scusate ma mi viene da ridere perchè leggo che l’ANPI è a fianco dei dimostranti….
      ma che c’entra l’anpi dico io, forse questi signori che non raccolgono ormai da anni i compiacimenti e gli attestati vari per i trascorsi e ormai seppelliti, si limitano a ritagliarsi il loro piccolo spazio in questa manifestazione….vorrei chiedere anche ai signori dimostranti cosa conoscono della sigla ANPI.
      Molti partigiani erano della valcamonica, le fiamme verdi, bhe proprio la valcamonica accolglie ora molti e molti di questi " profughi "…..
      si vede che per avere un pochetto di visibilità l’ANPI si limita a questo tipo di accostamento….partigiani uguali a extracomunitari.

    43. a bresciano, nulla ti impedisce di manifestare e nulla impedisce a me di contestare. forse avere più a cuore la propria identità e cultura farebbe fare un passo indietro a molti. in ogni caso la strumentalizzazione di questa manifestazione è l’indice assoluto di una italianità che va scomparendo e io non ci sto.

    44. Bresciano, fatti un giro nei Pronto Soccorso ogni tanto, va…poi voglio vedere se dici ancora quelle fesserie sul finanziamento degli opsedali…

    45. lei ignora e usa verso di me il termine fesserie? complimenti, esempio vivente di civiltà mancata. gli stranieri producono il 9% del PIL e consumano in sanità, istruzione, pensioni meno della metà di quello che consumano in proporzione gli italiani. certo se uno è accecato dal razzismo queste cose non le vuole sapere.

    46. a bresciano… sono onesti e vengono in italia per lavorare….tanti sicuramente lo fanno e nulla si ha da ridire…ma se ti guardi bene intorno ti accorgi anche che tanti, tantissimi non trovano lavoro e dall’italia non se ne vanno ugualmente perchè è più comodo e facile vivere di espedienti e ingrossare poi le file di quelli già in carcere che tornarsene a casa loro dove molti sono pregiudicati fuggiti dalle parie galere…. e riempono poi le nostre.
      il tuo è un buonismo di facciata

    47. tutti gli extracomunitari che oggi lavorano regolarmente, ieri erano irregolari. non esiste in italia una legge che permetta l’ingresso regolare. per questo è importante che chi ha un lavoro venga regolarizzato, altrimenti, senza speranza, vive per forza di espedienti. non ho la ricetta in tasca, per carità, ma non mi sembra che il "cattivismo" istituzionale di questi anni abbia migliorato la situazione, anzi.

    48. Signor leone l’avevo detto io che dietro a questi ragionamenti ci stavano i nazistoidi. Se ne compiaccia, quindi, suo malgrado, del perchè l’ANPI aderisce ad iniziative che proteggono il genere umano dalle belve!

    49. PERMESSO PER TUTTI!!! di spacciare, rubare, violentare, rapinare, lordare, passeggiare in bici sui marciapiedi, senza fanali, sotto i portici e orinare accanto a un’edicola (via Corsica) : I nostri figli stanno imparando bene tutte queste cose. C’è qualcuno che mi può smentire?

    50. Truffe, evasione fiscale, concussione, riciclo del denaro sporco, clientelismo,criminalità organizzata prostituzione minorile, abusivismo edilizio, inquinamento, povertà. I nostri figli stanno imparando bene tutte queste cose. C’è qualcuno che mi può smentire?

    51. Quindi anche quando governava il c.sinistra consentiva a tutti di entrare da irregolari, se secondo l’assunto del Sig. Bresci8ano secondo il quale gli extracomunitari regolari , prima erano TUTTI irregolari? MA non scherziamo….In Italia si viene SOLO e ribadisco SOLO se si ha un lavoro ed un alloggio decorosi

    52. Ma com’è bravo lei "mauri" al quale credo non hanno mai strappato la catenina dal collo!!! A me sì! e non era uno svedese! Per lei Propongo un "santo subito"!!!!!!!!!!!

    53. Dimenticavo il vocabolo più in uso da nord a sud dell’Italia: CORRUZIONE! Negli ultimi 15 anni la LEGA ne ha governati all’incirca 10. C’è qualcuno che mi può smentire?

    54. il mauri ne fa una questione più ampia, parla di concussione, di prostituzione minorile, di truffe, di inquinamento, di povertà e di nazistoidi…..chi ci capisce qualcosa è bravo, ho solamente una domanda da fare a mauri perchè ho un dubbio grave…..
      ma sei contento di vivere o pensi al suicidio domani ?
      io sono felice di vivere, la mia era solo una disamina dal mio punto di vista, se poi qualcuno è contrario bene, ma da quì ad essere nazistoide come farnetichi ce ne passa, anzi resto sconcertato dalla pochezza delle tue argomentazioni. non accetto lo scontro personale.
      potrei dirti che sei imbevuto di farneticanti ipotesi basate su di un qualunquismo e aria fritta che non lasciano dubbi su cosa leggi ogni giorno e cosa fantastichi per un mondo che non esiste. il male dell’italia è il buonismo a basso prezzo come il tuo, dove per comodo si mischiano partigiani e nazisti, razzisti e bresciani….il problema rimane uno solamente…..il lavoro che non c’è e se c’è ringrazino quegli stupidi come me che ne danno anche a chi poi sputa nel piatto !

    55. il mauri ne fa una questione più ampia, parla di concussione, di prostituzione minorile, di truffe, di inquinamento, di povertà e di nazistoidi…..chi ci capisce qualcosa è bravo, ho solamente una domanda da fare a mauri perchè ho un dubbio grave…..
      ma sei contento di vivere o pensi al suicidio domani ?
      io sono felice di vivere, la mia era solo una disamina dal mio punto di vista, se poi qualcuno è contrario bene, ma da quì ad essere nazistoide come farnetichi ce ne passa, anzi resto sconcertato dalla pochezza delle tue argomentazioni. non accetto lo scontro personale.
      potrei dirti che sei imbevuto di farneticanti ipotesi basate su di un qualunquismo e aria fritta che non lasciano dubbi su cosa leggi ogni giorno e cosa fantastichi per un mondo che non esiste. il male dell’italia è il buonismo a basso prezzo come il tuo, dove per comodo si mischiano partigiani e nazisti, razzisti e bresciani….il problema rimane uno solamente…..il lavoro che non c’è e se c’è ringrazino quegli stupidi come me che ne danno anche a chi poi sputa nel piatto !

    56. sputare nel piatto? forse è lei leone (origini africane?) che sputa nel piatto. i 5milioni di stranieri che lavorano in italia producono ricchezza che fa star bene sia me che lei. quando saremo in casa di riposo chi ci cambierà il pannolone? probabilmente uno straniero. a lei magari no…. perchè i leoni torneranno in africa a morire…..

    57. Diciamo che tutto era cominciato con il leone che voleva mangiare i clandestini che sono qui senza far niente in cerca di un posto che non c’è. Poi via, via si scopre che il leone è uno di quei padroncini che fanno venire qui i lasarù. Per carità un po’ di coerenza e non faccia l’egocentrico a proposito della "discussione" apertasi su questa pagina, oppure legge solo gli argomenti di risposta ai suoi commenti? Mi viene quasi il sospetto da pensare che dietro agli altri commenti ci sia solo la sua persona. Per cui di tempo ne avrebbe da perdere per essere un ligio datore di lavoro. Sarà forse anche per questo che per uscire dalla crisi l’orizzonte è sempre più lontano. Considerato che per me poteva anche bastare la sua pessima battuta, peraltro censurata, per chiudere il cerchio su un modo di pensare xenofobo e nazistoide, qui finisce la mia discussione perchè torno a LAVORAREEE!

    58. VISTO LO SCIOPERO DELLA FAME SULLA GRU (MANGIAVANO IL DOPPIO DEL SOLITO E LE LORO SCHIFEZZE LE BUTTAVANO GIU’, PROPORREI DI CAMBIARE NOME: DA LARGO FORMENTONE A "LARGO FORCHETTONE" PDR GIUNTA SABATO AVRANNO A DISPOSIZIONE ANCHE IL MERCATO……

    59. se c’è qualcuno che quì ha fatto una pessima figura sei tu mauri o alias bresciano, oltre a darmi del razzista, del nazista, dello sfruttatore di lavoratori etc etc, oltre a questa serie di insulti che ti rispedisco in faccia , non hai argomentazioni che non siano veleno su veleno e battute degne di un livore e di una insoddisfazione personale oltre che segno di grandissima frustrazione…per il resto puoi cianciare a tuo modo, moltissimi per fortuna la pensano esattamente il contrario.

    60. Signor Leonecodadipaglia, non è perchè lei scrive sotto pseudonimi altri devono essere alias. Vede, contrariamente a lei, il mio augurio è per una lieta serata, anche se capisco chi gli ansiolitici saranno come la sua minestra a cena.

    61. coda di paglia sarai tu , in merito al tuo stupido commento sugli ansiolitici , noto che hai una certa dimestichezza.per le tue gratuite e stupidissime ironie, sei il primo ad essere infarcito di un livore che ti abbruttisce la tua di vita.
      comunistoide da strapazzo ( ribatto al tuo nazistoide )

    62. Secondo me chi lavora onestamente ha diritto di stare dove vuole,come un cittadino europeo può decidere liberamente dove vivere, anche per i non europei deve essere così.

    63. si maria, solo che c’è un piccolo particolare che forse
      scordi… vai in australia e chiedi di restare lì…nessun problema se hai un lavoro e un reddito dimostrabile..perchè ci si accanisce, in italia o hai un lavoro vero e ci puoi stare, o se non hai un lavoro e lo cerchi e lo pretendi…bhe le cose sono un pochetto differenti…l’italia non è la patria dei cittadini del mondo

    64. Già. Forse in Australia ci sono anche regole certe: e non circolari ministeriali che inficiano retroattivamente le regole in vigore. Dico "forse", eh.

    65. Ma se gli Stranieri venissero in Italia con già un lavoro
      non ci sarebbe bisogno di alcuna circolare retroattiva o meno che sia

    66. Si. E quando giochiamo a dama, quando ci gira ci inventiamo una regola che prima non c’era e che cambia tutto quello fatto correttamente con le regole di prima. Perfetto…

    67. bresciano suvvia,non esageri,se lei considera la storia recente non e’ che l’invasione ci faccia star meglio anzi,mi sembra che le cose siano nettamente peggiorate……..

    68. correttamente , secondo i punti di vista…….ed a proposito si assumono anche a distanza , dovrebbero arrivare già sapendo di avere un posto di lavoro regolare, senza ricorrere al postal market, che, per inciso, è fallito, come certe idee

    LEAVE A REPLY