Ristrutturare il Rigamonti? Spunta anche il modello Modena

0
Bsnews whatsapp

Non solo il Sant’Elia di Cagliari. Tra i modelli per un’ipotetica ristrutturazione del Rigamonti c’è anche l’esempio di Modena dove, dal 2002 al 2007, si è intervenuti settore dopo settore e si è rimesso a nuovo il “Braglia”. Ogni anno un settore, con la demolizione delle parti vecchi e la costruzione delle nuove tribune, più confortevoli e sicure e meno ingombranti. Oggi la stadio conta 21mila posti, tutti a sedere (clicca qui per vedere la ristrutturazione del Braglia).

Come si sa l’amministrazione vuole realizzare il nuovo stadio nel Parco dello Sport. Non mancano però i mal di pancia all’interno della stessa maggioranza. Così, da più parti, torna a caldeggiarsi l’ipotesi di ristrutturare il Rigamonti. Gabriele Avalli del CoDiSa di San Polo nelle scorse settimane ha suggerito al sindaco Paroli di prendere in considerazione l’esempio di Modena. Si potrebbe eliminare la pista d’atletica, avvicinare le tribune al campo – riducendo così lo spazio occupato dall’impianto – ed ottenere uno stadio comodo e moderno. “L’amministrazione vuole sempre il nuovo stadio, a cui noi siamo contrari” spiega Avalli. “Ma noi continuiamo a suggerire soluzioni alternative, più economiche e più praticabili”. Chissà che a forza di insistere il vecchio Rigamonti non venga messo a nuovo…

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Certo Avalli ex consigliere e vice presidente della settima circoscrizione nella giunta Corsini,ma dove abita Avalli,non certo a Mompiano

  2. Diciamo le cose come stanno: il nuovo stadio lo vuole solo Paroli. Per molti altri della maggioranza non è certo una priorità. Sarebbe il caso di pensare seriamnente di ristrutturare il Rigamonti. Di esempi ce ne sono tanti, non solo Cagliari o Modena. Non sarebbe nemmeno necessario pensare a un mega parcheggio dal momento che il vecchio stadio ha vicino una stazione della metro…ADRIANO RIPENSACI!!!

  3. @utetente non registrato : "Certo Avalli ex consigliere e vice presidente della settima circoscrizione nella giunta Corsini,ma dove abita Avalli,non certo a Mompiano".

    Avalli Gabriele abita da SEMPRE a San Polo e vive i proplemi del territorio in prima persona!
    E’ vero dal 2003-2008 consigliere della "Lista Civica Brescia" ; da sempre CIVICO !

  4. Apprezzo questa corretta informazione.
    Bisogna far tramontare l’ipotesi dello Stadio al Parco delle Cave, con compensazioni inaccettabili (grande distribuzione commerciale, abitazioni..) e si deve rilanciare come afferma il Gruppo del Pd da tre anni la ristrutturazione del Rigamonti.

RISPONDI