Torna “Acque e terre”. La 7° edizione parte da Calcinato

    0
    Bsnews whatsapp

    Torna anche quest’anno Acque e Terre Festival che, giunto alla sua settima edizione, accompagnerà il pubblico in un viaggio alla scoperta del territorio tra fiume, colline e lago attraverso concerti, spettacoli teatrali e notti letterarie. Ad inaugurare la sezione Viaggi di Acqua il 21 giugno, giornata della Festa Europea della Musica, uno straordinario concerto: Emozioni in note d’oc dalle terre occitane con il gruppo Lou Tapage.
    La Piazza della Repubblica di Calcinato ospita questo concerto pieno di energia e di forti emozioni, caratterizzato da uno stile assolutamente personale.
    L’idea di fondo dei Lou Tapage (in Langue d’Oc il frastuono) è la ricerca di un forte connubio tra melodie prettamente folk e l’ energia e modernità del rock. Ciò ha portato all’esigenza di ideare una nuova definizione per il genere proposto, ovvero Rock d’Oc: non solo quindi rock a “denominazione d’origine” ma la costante ricerca di nuove sonorità folk sulle quali innestare l’estro e la fantasia di arrangiamenti caldi e accattivanti.
    Forti della cultura occitana che da anni si affaccia sul panorama musicale della provincia di Cuneo per i brani di composizione propria (che costituiscono, accanto a melodie riarrangiate, la maggior parte del repertorio) si utilizza, per i testi, la lingua occitana, talvolta contaminata, per finalità eufoniche, con elementi francesi, italiani e spagnoli (castigliani), o fusi tra di loro all’interno dello stesso testo.
     
    La proposta musicale dei Lou Tapage si presenta quindi assai variegata: la maggior parte del repertorio è ormai rappresentato da brani di composizione propria, completamente originali o composti ispirandosi a musiche e sonorità provenienti dalle più diverse tradizioni (provenzale, catalana, basca, bretone, irlandese, tzigana..) e fortemente rivisitati.
    La formazione attuale annovera una front-line acustica con Marco Barbero ai flauti, cornamusa, mandolino e organetto e Chiara Cesano, al violino e alla viola. La sezione ritmica è affidata a Daniele Caraglio, batteria, Nicolò Cavallo, basso elettrico e Dario Littera, chitarra elettrica e percussioni. Alla voce e alla chitarra acustica Sergio Pozzi.
    In caso di maltempo Auditorium Don Bertini Piazza Don Bertini
    Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili
    Frutta offerta da Azienda Agricola Santa Giulia di Luigi Rizzini – Calcinato

    Venerdì 24 giugno alle 21.30 Acque e Terre propone il primo appuntamento teatrale con lo spettacolo La fila indiana con Ascanio Celestini nella ormai tradizionale location del Parco dell’Isolo a Gavardo. Il biglietto d’ingresso ha un costo di 13 € ed è prenotabile presso la biblioteca comunale al numero 0365.371758. C’è ancora una buona disponibilità di posti. In caso di maltempo lo spettacolo avrà luogo all’interno del Teatro Corallo di Piazza Roma.

    Martedì 21 giugno ore 21.15
    Calcinato Piazza della Repubblica
    LOU TAPAGE
    Emozioni in note d’oc dalle terre occitane

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI