Si nascose sotto il letto e violentò la ex: condannato a sette anni di carcere

    0
    Bsnews whatsapp

    Sette anni di carcere. E’ questa la pena che i giudici hanno comminato a un 37enne bresciano, S. P. le iniziali, acusato di violenza sessuale nei confronti della ex, una ragazza marocchina che all’epoca dei fatti aveva 26 anni. Secondo la ricostruzione dei giudici, i rapporti tra i due si erano rotti nel 2006, ma l’uomo aveva continuato a perseguitare la donna: prima minacciandola di morte, poi nascondendosi sotto il letto di casa sua per poi stuprarla e picchiarla. Per questi fatti il pubblico ministero aveva chiesto 5 anni di carcere. I giudici della prima sezione penale del Tribunale sono stati più duri.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI