Cittadella? No, grazie. La Loggia pensa al “condominio” dello Sport. Senza 50mila metri quadrati di residenziale di mezzo

    0
    Bsnews whatsapp

    di Andrea Tortelli – La Cittadella dello Sport nel Parco delle cave lascerà il posto a un grande "condominio" dello Sport con la cancellazione di quasi 50mila metri quadrati di compensazioni urbanistiche sul residenziale rispetto a quanto originariamente previsto. E’ questa l’ipotesi prevalente – "l’ipotesi unica", afferma l’assessore allo Sport Massimo Bianchini – a cui sta lavorando oggi Palazzo Loggia (con tempi ancora tutti da definire) per sostituire il vecchio Rigamonti. Un progetto ambizioso e per certi versi rivoluzionario, visto che ha pochi paragoni in Europa. E non ne ha in Italia.

    L’idea della Loggia – secondo l’indiscrezione raccolta da Bsnews.it – è sostanzialmente quella di collocare nel Parco dello Sport (ex parco delle Cave) aree commerciali, stadio, parcheggi e palazzetto in un unico stabile di diversi piani. Una sorta di condominio, appunto. Nell’interrato – conferma l’asssore – troverebbero così spazio i posti auto ("pochi più di quelli inizialmente previsti per il solo stadio", chiarisce Bianchini), al piano terra l’area ludica e commerciale (con market, palestre e via dicendo), mentre al primo piano verrebbero realizzati il palazzetto e lo stadio. Un impianto che avrà la capacità di almeno 22.500 posti (questo lo standard minimo per disputare le coppe europee), ma che potrebbe anche arrivare fino a 25mila.

    Il guadagno per il Comune e per la città è presto spiegato. L’edificazione di un solo stabile polifunzionale costerebbe meno della somma di quelli oggi previsti e i parcheggi sarebbero in condivisione: dunque, con una buona programmazione, ne basterebbe un numero più ridotto per fare fronte alle stesse esigenze di pubblico. Il risultato pratico per la città è quello ridurre l’investimento necessario, ma anche l’utilizzo del territorio. Oltre a lasciare più spazio verde, infatti, il progetto della Loggia ipotizza una forma di (auto)finanziamento molto diversa da quella originaria. E le compensazioni urbanistiche concesse al privato in cambio della realizzazione dell’opera si ridurranno sensibilmente. Sul piatto rimarranno quasi certamente i 30mila metri di superficie commerciale, ma spariranno ("l’obiettivo è quello di ridurle il più possibile, se non di azzerarle", chiarisce Bianchini) quelle residenziali, che nel primo progetto ammontavano a ben 49mila metri quadrati (21mila all’interno del parco, 20mila in altre zone della città e 8mila di residenze "di lusso") e che tante critiche avevano suscitato da parte di chi, anche nella maggioranza, non aveva mancato di sottolineare come il mercato dell’edilizia sia ormai fermo da un pezzo. Ma come farà a quel punto il privato a ripagare l’investimento fatto? Non più soltanto attraverso la vendita di altri immobili, spiega Bianchini, ma soprattutto attraverso la gestione dell’intera struttura per un numero definito di anni (20? 30? ).

    Per il momento si tratta soltanto di ipotesi: i particolari restano da definire, ma la strada – confermano altre fonti interne alla maggioranza – sembra tracciata. Resta da capire però come il nuovo progetto – più sostenibile sul versante economico e in apparenza più compatibile con le richieste degli ambientalisti – possa essere conciliato tecnicamente con i problemi (di ordine pubblico e logistico) di uno stadio. E con le istanze del privato che sarà chiamato a mettere sul piatto diverse decine di milioni di euro per realizzare l’opera. La discussione è (nuovamente) aperta. Anche nella maggioranza.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Incredibile: gli stessi (soprattutto la lega) che affossarono il progetto stadio a Castenedolo perchè troppo legato a realizzazioni commerciali ripropongono 10 anni dopo un progetto finanziato da realizzazioni commerciali! Peccato che negli ultimi 10 anni avete appestato la provincia di centri commerciali la maggior parte inutili o, meglio, utili solo per ingrassare le casse degli enti locali. Ed ora non avete di meglio da proporre che un progetto superato? O siete completamente fuori dal tempo o non sapete più che pesci pigliare.

    2. Non capisco perché vi scandalizzalizzate per il progetto: volevate meno edifici? volevate più parco? volevate risparmiare? siete accontentati… ma ora non vi va bene nemmeno quello…. è la solita sinistra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    3. E’ grazie alla Lega che si è ridimensionato un progetto che prima non era sostenibile: non avremmo trovato le risorse per fare tutto e non avremmo mai avuto lo stadio…. Andatelo a dire a chi vive vicino al Rigamonti o a certi tifosi che non volete un nuovo impianto…. Ora la città potrà dotarsi di una struttura moderna ed efficiente a costo praticamente zero… Realmente zero…. Un’opera possibile, non i sogni di cui ci hanno parlato a lungo altri, anche nella maggioranza.

    4. un progetto così (più villetta che condominio) esisteva già 10 anni fa ed allora poteva avere un senso. bastava che la lega non mandasse all’aria il progetto castenedolo. guardatevi in giro: nel 2011 si sente realmente il bisogno di realizzare altri supermercati, alberghi, multisale o strutture simili? giusto chi deve reciclare dei soldi può investire in un progetto del genere al giorno d’oggi. non cercate di vendere patacche per lingotti d’oro, dai, da brai.

    5. Ma e’ possibile che la sinistra in Italia stia sempre sempre sempre a contestare e mai mai mai proponga qualcosa di concreto?Non crescerete mai e con voi di conseguenza tutto il paese.

    6. che cosa c’è di concreto: un condominio dello sport finanziato da altri ipermercati? ma pensate che siamo tutti pronti a berci qualsiasi cosa? a maggior ragione se bianchini è una persona seria saprà accettare le critiche meglio dei suoi piccoli fans.

    7. la sinistra (Corsini + Groli, sindaco di Castenedolo) aveva un progetto finanziato da privati fattibile più di 10 anni fa. fu affossato dalla lega. ora la soluzione in salsa leghista sarebbe il condominio dello sport finanziato da privati? chi è che dovrebbe crescere invece di riportare questo paese al medioevo?

    8. Si va verso elezioni politiche,ecco riapparire magicamente il progetto stadio….ma va??!!!Basta prendere per il culo la gente!!!!!!!!!!!!

    9. L’articolo dice il vero, ma la trattativa è in corso e dunque molte cose vanno definite: non capisco perché parlare adesso…

    10. Perchè tenere segreto? Un progetto può essere una cavolata anche solo nella fase embrionale quindi meglio che si sappia in giro, prima che sia troppo tardi.

    11. Non è una cavolata, a me l’idea di Bianchini pare più che assennata: pensate davvero che si possano sostenere 50000 metri quadrati di nuove case???? In un momento in cui le imprese edili falliscono??? Daiiiiiii…. Il condominio (definizione brutta, ma efficace) è soluzione intelligente

    12. In qualche modo va pagato non possiamo buttare via sempre i soldi con il Rigamonti che è da rifare!!!! Già togliere il residenziale sarebbe una bella conquista per Brescia!

    13. In qualche modo va pagato non possiamo buttare via sempre i soldi con il Rigamonti che è da rifare!!!! Già togliere il residenziale sarebbe una bella conquista per Brescia!

    14. FORZA BRESCIA! Ma per un condominio non è meglio ispirarsi a Padre Marcolini anzichè andare dietro a quelle lucide menti dei nostri leghisti?! Ho già pronto il motto: GIU’ LA TINTORETTO CHE TIRIAMO SU LO STADIETTO. Per la serie la giunta della confusione…

    15. Vorrei più chiarezza sul progetto dello stadio. Chi sta gestendo la questione? Bianchini? Paroli e Vilardi????La giunta? La maggioranza? La Lega? Il Pdl? Bah

    16. Il contenuto dell’articolo lo aveva già detto il sindaco Paroli nell’assemblea pubblica nella Casa delle Associazioni circa un mese fa. Nessuna novità quindi.

    17. forse i giornali allora si sono dimenticati di scriverlo…. se il sindaco l’aveva già detto… e poi fossi in lei lo suggerirei ad assessori e consiglieri della maggioranza, che non ne sanno niente…

    18. mi spiace, ma non sei informatissimo come vuoi far credere. Il progetto è già stato illustrato in giunta e presentato ai consiglieri di maggioranza. La parola condominio è brutta, perchè così non è, meglio piattaforma!! non sorgeranno ipermercati, ma negozi e locali.
      Nessuno ha sottolineato che non si parla solo di STADIO, ma anche di PALAZZETTO!!!!! due strutture assolutamente necessarie per Brescia!!!
      Non è stato, inoltre, rimarcato che le strutture non ospiteranno solo eventi sportivi, ma manifestazioni come i concerti che ora non hanno spazi adeguati a Brescia.
      Ammettetelo sinistri!!!! Vi "ruga" che le cose vengano fatte e fatte bene!!!!

    19. a voi della maggioranza ruga la verità: ho parlato con persone che non ne sapevano proprio niente e sui giornali non si è letta una riga su questa cosa…. provi a chiedere ai suoi colleghi! continuate così che le elezioni le vinciamo noi

    20. mi spiace, ma non sei informatissimo come vuoi far credere. Il progetto è già stato illustrato in giunta e presentato ai consiglieri di maggioranza. La parola condominio è brutta, perchè così non è, meglio piattaforma!! non sorgeranno ipermercati, ma negozi e locali.
      Nessuno ha sottolineato che non si parla solo di STADIO, ma anche di PALAZZETTO!!!!! due strutture assolutamente necessarie per Brescia!!!
      Non è stato, inoltre, rimarcato che le strutture non ospiteranno solo eventi sportivi, ma manifestazioni come i concerti che ora non hanno spazi adeguati a Brescia.
      Ammettetelo sinistri!!!! Vi "ruga" che le cose vengano fatte e fatte bene!!!!

    21. fai i nomi di chi non sapeva niente!!! forse i consiglieri di opposizione a cui il progetto verrà presentato quando definito in tutti i suoi termini.

    22. iò non vedo tutta questa gente che si ruga per un progetto un po’ troppo fantasioso che qualcuno vede già fatto e fatto per bene tra l’altro.

    23. per vederle tutte ci mancava solo LA GIUNTA DEL CONDOMINIO. avrete combinato poco ma alla fine non si potrà certo dire che non ci abbiate fatto divertire! ah ah ah ah

    24. fai i nomi di chi non sapeva niente!!! forse i consiglieri di opposizione a cui il progetto verrà presentato quando definito in tutti i suoi termini.

    25. "Il risultato pratico per la città è quello ridurre l’investimento necessario, ma anche l’utilizzo del territorio."
      Se il condominio lo costruiamo al posto del Rigamonti di territorio non ne consumiamo proprio, ma forse è troppo difficile da capire.

    26. Non si discutono le intenzioni ma la fattibilità che attendiamo di sentire o vedere spiegata, se mai accadrà, data la politica degli annunci alla quale ci hanno abituato in questi ultimi anni. Certo le premesse suscitano più di qualche perplessità, però attendiamo… Poi, personalmente, penso che Mompiano in 50 anni e più di Rigamonti, abbia già dato a sufficienza per pensare di ospitare pure il futuro condominio dello sport.

    27. Qualcuno lo ha già accennato. Il condominio deve contenere stadio e palazzetto. In aggiunta servono i parcheggi. A mompiano non c’è spazio.

    28. Anche S. Polo ha già dato e sta dando tutt’ora in termini di salute: i dati ASL non li legge nessunno? Oppure non contano perchè tanto riguardano cittadini di serie B?

    29. Non è questione di spazio: Mompiano è un’area densamente abitata che non può sopportare oltre manifestazioni con grandi affluenze di pubblico/traffico praticamente tutte le settimane visto che si parla di calcio, basket + concerti e chissà cos’altro… Ribadisco: Mompiano in 50+ anni ha già dato…

    30. Be’, effettivamente al Rigamonti anche averci la stazione della metropolitana davanti non conta nulla. Si, giusto: facciamo i nuovi parcheggi. Interrati. A San Polo. Dove c’è la falda alta e quindi sicuramente "costeranno di meno"…

    31. A Mompiano ci sarebbe traffico tutte le settimane (se non si usa la metropolitana) mentre a S. Polo c’è traffico tutti i santi giorni, e si aggiungerebbe anche quello della Cittadella dello Sport (non c’è la metropolitanta! Beh, che volete che sia, già a S. Polo si ammalano tutti, che differenza volete che faccia qualcuno in più!

    32. Ma non parliamo solo di salute, tanto quella non è la vostra, parliamo di soldi: forse questo tasto è più sensibile (purtroppo).
      Il terreno su cui sorge il Rigamonti è pubblico, mentre al parco delle cave il terreno è privato: c’è un bella differenza anche in termini di costi!
      Il proprietario inoltre, tal sig. Faustini, ha da poco ottenuto una autorizzazione a cavare e a utilizzare diversamente quei terreni:
      silvia.regione.lombardia.it/silvia/jsp/schede/schedaSintesi.jsf?idProcedura=030100000687&titolo=V.I.A.%20Regionali
      Dubito parecchio che detto sig. Faustini sia disposto a rinunciare all’autorizzazzione a titolo gratuito.

    33. ma chi ha detto che questo condominio dello sport si deve fare a san polo!? anzi, ma chi ha detto che si debba proprio fare una cosa così improbabile!?

    34. Che facciamo a fare uno stadio nuovo se il Brescia si e no sale in serie A 1 volta ogni 5 anni? Sarà perchè vogliono ospitare il torneo nazionale dei reduci della padania?

    RISPONDI