Ztl, bollino gratuito per i residenti. Rolfi e Labolani: “Promessa mantenuta”

    0
    Bsnews whatsapp

    Nell’ambito degli interventi riguardanti il centro storico, l’Amministrazione comunale ha rivisto la disciplina delle tipologie e dei criteri per il rilascio dei permessi per l’accesso e la sosta in ZTL. È stata anzitutto introdotta una nuova tipologia di permesso per i residenti in ZTL e per i residenti nel ring e contro ring, che consente la sosta gratuita negli appositi stalli su suolo pubblico senza il pagamento, al contrario di quanto previsto precedentemente, di alcuna tariffa mediante bollino da applicare.

    A ogni nucleo familiare sono stati trasmessi due contrassegni di questa tipologia gratuita, dando la possibilità di richiedere ulteriori permessi con sosta a pagamento (vecchia tipologia), con tariffa incrementata a 150 euro, in relazione alle ulteriori necessità di sosta su suolo pubblico per assenza di posti auto interni. A ogni contrassegno è stata associata una targa sola; pertanto al maggior numero di contrassegni rilasciati nel 2011, rispetto al 2010,  corrisponde pari numero di veicoli abilitati all’accesso in ZTL.

    La misura introdotta ha comportato ovviamente minori entrate per “bollini” per la sosta, ma ha costituito un indubbio beneficio e risparmio per le famiglie residenti in ZTL.

    “Avevamo promesso il permesso gratuito per i residenti – hanno dichiarato Fabio Rolfi e Mario Labolani, assessori alla Mobilità e traffico e al Centro storico del Comune di Brescia – e così è stato. Abbiamo deciso di favorire chi abita all’interno delle zone a traffico limitato e nel centro storico, diminuendo al contrario il numero di permessi CS. Una scelta importante che persegue una linea ben definita, quella di favorire i residenti, che a breve potranno anche usufruire di uno sconto del 50% sui parcheggi”.

    Mentre si conferma l’andamento statistico dei permessi dedicati ai possessori di posto auto interno, dei commercianti, degli artigiani e dei medici, risulta chiara la diminuzione dei permessi “Categorie speciali” e dei permessi “Temporanei” rilasciati ai privati. Tale riduzione è dovuta all’introduzione di criteri più restrittivi per il rilascio e all’introduzione di tariffe maggiorate per tali categorie di permessi (Euro 150 per gli enti pubblici, Euro 300 per i soggetti privati), fatte salve le specifiche e limitate categorie di esenzione (ad es. Forze di Polizia o Associazioni che svolgono attività di assistenza).

     

     

     

    STATISTICHE PERMESSI ZTL  2011

     

     

    Categoria permessi

     

     

    Permessi rilasciati 2010

     

    Permessi rilasciati 2011

    Residenti ZTL

    8589

    10236

    (7209 tipo Sosta Gratuita – 3027 tipo ordinario con sosta in ZTL subordinata all’apposizione del bollino)

    Residenti

    ring-controring

    (no accesso in ZTL)

    1130

    1178

    (732 tipo Sosta Gratuita – 446 tipo ordinario con sosta in ring-controring subordinata all’apposizione del bollino)

    PM (posto macchina)

    2493

    2489

    OE (artigiani)

    537

    533

    M (commercianti)

    666

    625

    Ordine medici

    144

    172

    Temporanei soggetti privati

    485

    346

    (124 gratuiti / 222 a pagamento)

    CS

    763

    438

    (183 gratuiti / 255 a pagamento)

     

     

    TOTALE INTROITI

    Sono a pagamento (fatti salvi i casi di esenzione)  i permessi CS  (soggetti pubblici e organi stampa/giornalisti), Temporanei (soggetti privati) e Artigiani (OE). Sono inoltre a pagamento i bollini acquistati per consentire la sosta gratuita con i permessi rilasciati oltre i primi due contrassegni per nucleo familiare (che invece consentono la sosta gratuita senza apposizione di bollino)

     

     

     

    Permessi / bollini

     

     

    Introiti 2010

     

    Introiti 2011

    Permessi CS + Temporanei + Cat.Artigiani – OE  *

    € 79.621,00

    € 121.500,00

     

    Bollini ZTL per sosta gratuita

    € 235.450,00 (costo annuale bollino € 50)

    Acquistati 4.709 bollini

    € 76.500,00 (costo annuale bollino € 150)

    Acquistati 510 bollini

     

     

     

    Totale

    € 315.071,00

    € 198.000,00 (da gennaio a maggio)

     

    *   NB: i permessi cat.artigiani OE attualmente  in essere sono stati emessi prevalentemente nel corso del 2010 con validità “a scavalco 2010-2011”, quindi gli introiti sono riferiti prevalentemente all’anno 2010

     

     

     

     

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. da residente, trovavo corretto pagare il bollino, loro nn me lo fanno più pagare però in compenso hanno trasformato il 50% dei posti una volta solo riservati ai residenti, in parcheggi a pagamento per tutti…. tradotto ci hanno fregato

    2. Tolgono il bollino per togliere, di fatto, il diritto di parcheggiare ai residenti. Così i posti sono praticamente liberi per i clienti dei commercianti. Cosa non si fa per i commercianti del centro storico?

    RISPONDI