Presunti dossier, indagata Monica Rizzi. Perquisiti casa e ufficio dell’assessore. Lei: “Sono serena”

    79
    Bsnews whatsapp

    L’assessore regionale allo Sport e Giovani della Lombardia Monica Rizzi risulta indagata dalla Procura di Brescia. L’accusa sarebbe di trattamento illecito di dati protetti. L’avviso di garanzia, a quanto si e’ appreso, è stato notificato contestualmente alla perquisizione eseguita dalla Guardia di Finanza. Oggi di prima mattina, infatti, alcuni ufficiali di Polizia Giudiziaria si sono recati nell’abitazione dell’assessore regionale Monica Rizzi e nei suoi uffici per eseguire una perquisizione finalizzata a ricercare tracce di una ipotizzata attività di dossieraggio nei confronti di avversari interni del partito. L’esito, a qunato si è appreso, sarebbe stato negativo. L’inchiesta, avviata dalla Procura di Brescia, sarebbe partita da un esposto presentato da Marco Marsili, ex addetto stampa dell’assessore.

    "Era un atto dovuto dopo l’esposto presentato ad aprile" ha commentato l’assessore bresciano che si è comunque detta tranquilla. "Sono contenta che siano venuti ad accertare che non c’è nulla. Sono serena. Sono state avviate delle indagini e sono disponibile a farmi sentire, la magistratura fa il suo corso, anche se le indagini non sono mai veloci come si vorrebbe". L’assessore ha anche aggiunto: “Nella Lega non funziona il metodo dossier ma ci si candida e si escludono le persone in un altro modo. Mi sono sentita sotto tiro e qualcuno ne risponderà".

    A chiarire la posizione dell’esponente del Carroccio anche una nota del suo avvocato Alessandro Diddi: “C’è qualcuno che negli ultimi mesi sta occupando il suo tempo per cercare in tutti i modi la delegittimazione dell’Assessore regionale Monica Rizzi. Si tratta di una operazione che ripugna, soprattutto perché siamo consapevoli delle intenzioni, non certo nobili, che la ispirano. L’Assessore Monica Rizzi respinge, ovviamente, ogni addebito e la miglior riprova della sua estraneità ad ogni fatto saranno proprio gli esiti delle perquisizioni che questa mattina sono state eseguite e che hanno dato esito totalmente negativo. Siamo consapevoli che adesso cominceranno le solite richieste di dimissioni dell’Assessore. A tutti quelli che si sforzeranno nel sollecitare le dimissioni dell’Assessore rispondiamo sin da ora di non occupare troppo tempo in tali richieste. L’ assessore Monica Rizzi infatti non si dimetterà essendo consapevole di non aver nulla da temere e di poter confidare nella serenità della magistratura che, certamente, non si farà ingannare da queste manovre. Da qualche settimana, quale difensore di Monica Rizzi, avendo intuito l’organizzazione di queste operazioni, avevo richiesto all’ autorità giudiziaria di Brescia di conoscere se la stessa fosse o meno indagata. Il Pm mi ha anticipato nel fornirmi la risposta notificando all’Assessore Monica Rizzi l’avvio dell’indagine. Già da questa settimana prenderò contatti con il dottor Salamone perché in tempi brevissimi possa ascoltare l’Assessore Monica Rizzi che fin da ora è a completa disposizione della Procura". Già in passato Monica Rizzi aveva chiesto fosse fatta piena luce sulla vicenda che la vedeva toccata, dicendosi tranquilla in merito alla sua completa estraneità.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    79 COMMENTI

    1. Mah, sarei cauto a parlare di montatura. Vediamo quel che salta fuori ma secondo me l’assessore dovrà dare un bel po’ di spiegazioni. Ad iniziare dalla sua presunta laurea. Io non ho ancora capito se si è mai laureata e se ha partecipato a concorsi o bandi non avendone titolo. E’ troppo chiedere di fare chiarezza su queste cose? Un normale cittadino non dovrebbe avere il diritto di sapere come stanno le cose?

    2. Ma perché mai dovrebbe dimettersi. E’ normale che sia indgata. C’è stato un esposto, la magistratura sta facendo le indagini e le hanno mandato un avviso di garanzia (che altro non è se non un avviso in cui ti dicono, a tua tutela, che sono in corso indagini che ti riguardano). Dalla perquisizione non è emerso nulla e tutta questa cosa si sgonfierà come una bolla di sapone. Vai Monica, continua così!

    3. autosospeso .vuol dire che continua a percepire lo stipendio dalla Regione, o si è sospeso snche dallo stipendio? Altrimenti cosa cambia? Anche Tedesco allora si è "dimesso " dal Pd. Quale sarebbe la differenza?

    4. Cambia che anzichè dire che i giudici ce l’hanno con lui, ha detto che si fa da parte in attesa che la magistratura faccia il suo lavoro. Se per lei non cambia niente, nessun problema. Per qualcuno, cambia. Eccome.

    5. Non cambia perchè la Magistratura AVREBBE fatto lo stesso il suo corso, non essendo Penati parlamentare…..
      La mia domanda resta.percepisce lo stesso lo stipendio? Perchè cambierebbe se si DIMETTESSE da consigliere regionale….

    6. Non cambia perchè la Magistratura AVREBBE fatto lo stesso il suo corso, non essendo Penati parlamentare…..
      La mia domanda resta.percepisce lo stesso lo stipendio? Perchè cambierebbe se si DIMETTESSE da consigliere regionale….

    7. La magistratura avrebbe fatto il suo corso anche se Penati non si fosse autosospeso. Quindi poteva benissimo non autosospendersi e dal punto di vista giudiziario non sarebbe cambiato nulla. Quello che lei fa finta di non voler capire è che ci sono anche dei gesti politici: un conto è dire "vado avanti come se niente fosse", un conto è dire "mi faccio da parte in attesa che si chiarisca tutto". Io preferisco la seconda soluzione. Segnalando che sono un semplice cittadino e non sono certo l’avvocato difensore di Penati…

    8. perquisizione dopo 4 mesi???
      come volevasi dimostrare…
      ennesima riprova dell’esistenza di giustizia e meritocrazia in Italia…

    9. forse e’ per quello che il pd continua a chiedere le elezioni anticipate?per poterlo sistemare come tedesco?e poi fare i puri dopo aver votato contro l’autorizzazione?

    10. forse e\’ per quello che il pd continua a chiedere le elezioni anticipate?per poterlo sistemare come tedesco?e poi fare i puri dopo aver votato contro l\’autorizzazione?

    11. siam alle solite,garantisti se e’ uno di sinistra,e chissenefrega se e’ uno della lega,pensate a galeazzi,17 giorni di isolamento prima di essere rilasciato a piede libero(e non era certo un parlamentare)

    12. e,poi,voi di sinistra continuate a sostenmere che renzo non sia molto intelligente,e adesso,venite a sostenere che ci sia pure stato un complotto per farlo eleggere?ahahahahahah quanto siete incoerenti

    13. RICORDATE SEMPRE CHE IL SERVIZIO CHE STA’ RICEVENDO LA RIZZI POTRESTE RICEVERLO ANCHE VOI…..E QUESTO SUCCEDE QUANDO SI PESTANO I PIEDI AI LADRI DELLA POLITICA…..MONICA TIENI DURO!

    14. Quindi anche Tedesco "ha fatto un gesto politico"si è autosospeso dal PD! Cosa diversa se Penati avesse detto "mi dimetto da consigliere regionale fino a che la magistratura non ha fatto il suo corso". Ma a mio avviso , non sarebbe giusto,….bisogna essere garantisti….Sempre

    15. come dimenticare che questi impavidi moralisti hanno salvato il loro compagno di merende al senato, poi penati e bersani che avrebbero intrallazzato qualche succosa tangentina…. per parlare ancora bisogna proprio avere la faccia come il c…o!!!

    16. c’è una differenza importante: quando sono indagati PDL e Lega è una persecuzione e nessuno si dimette, quando tocca al PD gli indagati si dimettono e chiedono che si faccia chiarezza.

    17. ma quando mai si dimettono, a si come tedesco da assessore alla provincia è diventato senatore…. ma lasa stà valà…
      p.d. protezione delinquenti?

    18. poverini i santi sinistrorsi…. scava scava alla fine sono i peggiori: predica bene razzola tangenti heeeem heeemm scusate razzola male.

    19. Cioè fatemi capire:mezzo pd lombardo è sotto inchiesta per tangenti e questi quà parlano del perchè è stato candidato renzo bossi al posto di un altro.Sinistri pensate a come rubano i vostri dirigenti!

    20. Lasciate stare le lauree che qui’ i vostri dirigenti sinistrosi e moralisti stanno rubando i soldi mentre alla Rizzi non sanno come attaccarla infatti escono minchiate come la falsa laurea……tanto sappiamo che quelli che hanno organizzato tutto sono all’interno della lega ……BIDONIIII VI SCOPRIREMO E VI METTEREMO AL GIUDIZIO DELLA GENTE!!!

    21. però oggi finalmente berlusca ha cominciato a pagare. ha versato, perchè condannato per aver corrotto i giudici per il lodo mondadori, per intero 560 milioni a de benedetti. che goduria. aspettiamo le altre condanno fino alla galera. basta delinquenti al governo.

    22. Anche Tedesco ,come Penati si è dimesso dalle cariche nel Pd,ma sia Penati che Tedesco non hanno dato le dimissioni dalle loro cariche pubbliche, rispettivamente consigliere regionale e senatore…cioè come TUTTI gli altri indagati continuano a percepire uno stipendio , pagato da Noi italiani….quindi NESSUNA differenza e….che strano le notizie su Penati circolavano già da tempo. Come mai NON sono emerse prima delle elezioni ,ma dopo? mah…

    23. penati e tedesco non sono stati condannati. sono indagati e hanno il diritto di difendersi. si sono dimessi dalle cariche pubbliche. tedesco poi è uscito dal gruppo pd, non fa più parte del partito. il pdl non ha voluto che venisse arrestato (su richiesta dei giudici). papa invece è andato in galera (bene) e berlusconi si è arrabbiato (perchè così si avvicina anche la sua ora)

    24. Non si sono dimessi dalle cariche pubbliche, e per me è giusto così , l’unica cosa è quella di dire la verità.
      Però se Lei è al corrente che si siano dimessi da consigliere regionale e da Senatore (CARICHE PUBBLICHE), mi sono sbagliato e chiedo scusa.
      ,

    25. E non è bene che si finisca in galera così ….la storia insegna (sembra da ultimo anche la vicenda dell’ex Presidente della Regione Abruzzo Del Turco) che NON sono poche le Persone in carcere innocenti e….preferisco un colpevole libero che un innocente in galera

    26. Sbagliato dare le dimissioni da una carica pubblica,basterebbe un non nulla per rovinare chiunque e si potrebbe dare adito a qualcuno di manovrare la politica a proprio piacimento

    27. Ho visto che in base all’appartenenza politica si difendono Brancher, Penati, Milanese, Papa, Tedesco, Scaiola, Cosentino, Rizzi. Italiani, questa è casta e dovrebbero, invece, essere cittadini puri ed onesti.Almeno, non rinunciate alla speranza di avere politici, lautamente ed ingiustamente pagati da poveri cristi, un po’ al di sopra di questi. magari con le lauree prese regolarmente e non festeggiate, falsamente , tre volte.

    28. ma della famosa falsa laurea in psicologia non si sa più nulla??..tutto è già stato insabbiato??…non dimentichiamo che la signora in questione ha beneficiato di contributi pubblici a fronte della sua partecipazione ad attività promosse dalla provincia di bescia in quanto dottoressa psicologa…VERGOGNA!!

    29. strano che la regione non abbia mai reso pubblico il curriculum della Rizzi dal quale si evinca con chiarezza che lei non sfoggiava una laurea mai presa…una che veniva presentata come psicoterapeuta infantile la laurea si presume l’avesse…i dossier non so se esistano o meno comunque non è certo la Rizzi l’anima candida della politica. Detto ciò questa disputa tra pasdaran di destra e di sinistra è stucchevole…

    30. in germania il ministro della difesa si è dimesso ed è sparito dalla vita politica perchè si è scoperto che aveva copiato un pezzo della sua tesi di dottorato. in italia invece il berlusconismo ha fatto della furbizia e della disonestà il presupposto per fare politca. se non sei disonesto e truffaldino non puoi entrare in politica.

    31. Se non vogliamo parlare per luoghi comuni cerchiamo di essere obiettivi: prima del 94 Berlusconoi non c’era e non mi pare che tutta la classe politica fosse onestissima…..
      Adesso TUTTI i partiti hanno al loro interno persone oneste e persone meno oneste…Tedesco,Penati, Marrrazzo…non li ha candidati Berlusconi
      Io trovo giusto però che NON si dimettano, altrimenti , (come per esempio sembra stia accadendo per Del Turco,) si rovinano le Persone e….Tanti saluti, grazie e scusi.Non per nulla i Nostri Costituenti avevano previsto l’immunità parlamentare, per evitare un uso distorto della giustizia.

    32. certo dev’esser brava, la ragazza. è riuscita nell’impresa di assicurare una cadrega strapagata a quella cima del trota… teneteveli stretti tutti e due. anzi, candidateli come leader. così ci liberiamo della lega per autodistruzione

    33. Dalle mie parti invece le lauree sono VERE. Certificate da Università Statali VERE. Ogni tanto (tanto) però ci scappano esami fantasma regolarmente “a libretto” o votazioni stratosferiche. Bah

    34. non ho capito perchè sia stato cancellato un mio post (il 5° sotto) dove sostenevo che con il berlusconismo i disonesti hanno vita facile.
      bho, avrò sbagliato qualche virgola.

    35. RICORDO LA FUGA DELLA RIZZI IN TV CON LE IENE DIETRO…FIGURA SQUALLIDA IN OGNI CASO , CHE SIA COLPEVOLE O NO! DIMISSIONI? E QUANDO MAI MOLLANO LA SEGGIOLA LA MAGGIOR PARTE DI LORO…GUARDATE LA MINETTI…POSSIAMO ANDARE FIERI DEI POLITICI SCELTI DAI PARTITI! CHE SCHIFO!

    36. veramente le statistiche dicono che la corruzione nella pubblica amministrazione e nella vita politica è aumentata a dismisura negli ultimi anni. quindi vuol dire che i disonesti hanno hanno una vita più facile con berlusconi. lui stesso, è stato accertato in più processi, ha commesso reati gravi (p.e corruzione di giudici)

    37. Mi spiace non è così…sia nella prima che nella seconda Repubblica i disonesti sono nella stessa misura e colpiscono trasversalmente tutti I PARTITI.
      e….nel nostro ordinamento i gradi di giudizio sono 3 …aspettiamo prima di sparare sentenze

    38. Monica sta serena che questa brutta storia si sgonfierà da sola. La verità alla fine verrà a galla e saranno in molti a doverti chiedeere scusa

    39. con berlusconi i disonesti sono aumentati, eccome : nel 2009 reati per corruzione +229%, per concussione +153%, nel 2010 valori intorno a +30%. è un aumento pazzesco.

    40. Buongiorno At e DB e tutti i frequentatori di Bsnews, scusate l’invasione… vorremmo apporre un annuncio qui dove circolano parecchi banani. se non vi sembra opportuno potete cancellarmi.

      AAA MdC Cerca leghista (possibilmente della prima ora) non fondamentalista, celodurista (a piacere), anticlericalista, (possibilmente) non razzista, preferibilmente non lobbysta, pure fatalista o esistenzialista (non ostativo ai fini della candidatura)
      scopo anonima intervista
      Tema: "Lega Nord. Non l’abbiamo un po’ persa di vista? Cosa è diventata?" e robette accessorie. Proposta assolutamente seria, astenersi perditempo e picchiatori di vario genere. Anonimato garantito MdC (scuola Washington Post). Chi fosse interessato può contattarci via e-mail: murodicani@gmail.com oppure telefonando al 328/7458017 per fissare eventuale appuntamento.

    41. Qualcuno nella Lega mi dovrebbe spiegare come mai il giorno prima una dei nostri era candidata perchè aveva un vasto seguito e il giorno dopo non lo era più. Il mio voto se lo sono giocato perchè io un raccomandato come il Trota non lo voto nemmeno sotto tortura. Ma la lega non era diversa?

    RISPONDI