Sicurezza, in città in arrivo altri quindici alpini

    0

    Durante la seduta del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, a cui hanno partecipato il prefetto di Brescia Narcisa Brassesco Pace, l’assessore alla Sicurezza della Provincia di Brescia Mario Maisetti, il comandante del VII reggimento alpini di Brescia Paolo Sfarra e il vicesindaco di Brescia Fabio Rolfi, è stato deciso di portare da 13 a 28 i militari da collocare sul territorio comunale di Brescia per prevenire atti di criminalità.

    “Su mia proposta, questi 15 alpini verranno tutti assegnati nella zona della stazione. – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Brescia, Fabio Rolfi – Un numero di militari che viene sensibilmente incrementato e che permetterà di migliorare sia in termini quantitativi che qualitativi il pattugliamento serale, con un significativo aumento della percezione di sicurezza e di reale controllo del quartiere: infatti i militari non si limiteranno a presidiare la stazione e il piazzale antistante, ma saranno presenti anche nei vicoli, nelle vie e nelle strade immediatamente circostanti”.

    “Siamo davvero lieti di poter accogliere questi nuovi militari – prosegue il vicesindaco Fabio Rolfi – che sono stati assegnati e ricollocati a Brescia anche grazie alla decisione della Giunta di sinistra di Milano, che li ha rifiutati non ritenendoli indispensabili per la tutela della sicurezza dei cittadini. Se la sinistra a Milano rinuncia al controllo del territorio, noi a Brescia non vogliamo e non faremo lo stesso”.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. poveri milanesi!! Pisapia li sta stangando con le tasse e consegna la città in mano agli extracomunitari… Meno male che Rolfi c’è!!!

    2. ma se servono i soldati per le strade vuol dire che la situazione è peggiorata. ma rolfi non ci aveva promesso che sarebbe migliorata? mha!

    3. Mia nonna abita nella zona della finanza e non esce più per i disagi che si sono creati;ubriaconi, gente che urina sugli alberi e sui pali, e qui parlano da una vita di intensificazione dei controlli…ma non fatemi ridere..

    4. Boh… Io chiederei al mio sindaco-parlamentare (che svolge doppio incarico per meglio rappresentare a Roma le istanze della città…) di prodigarsi a Roma per far dare le risorse necesarie alla Polizia ed ai Carabinieri: che sono addestrati e pagati per garantire la sicurezza in città. Gli Alpini, che sono militari professionisti il cui addestramento lo paghiamo per formarli a ben altri compiti, personalmente non li metterei a fare i vigili urbani. E non ditemi che se non li si mette lì sono a fare niente: altrimenti chiedo che mi portino i bambini all’asilo con il blindato, così risparmiamo i soldi dello scuolabus…

    5. Sache potrebbe essere un’idea quella del blindato., così risparmiamo i soldi dello scuolabus, per recuperare quelli spesi per cercare di portare i bambini dei campi nomadi (soprattutto quelli spesi dall’amministrazione precedente) a Scuola…

    6. Già. Potremmo anche utilizzare gli astronauti per farci riparare il computer di casa quando si guasta. D’altronde credo se ne intendano parecchio, no? E poi su dieci che ne addestriamo, spendendo milionate, ne parte uno ogni tre anni sul missile, mentre gli altri stanno fermi a fare niente. Almeno razionalizzeremmo un po’ le risorse… Bisogna che lo facciamo sapere a chi di dovere!

    7. ja…POLIZEI e cani lupo come fare in cermania e problema
      kaputt ja…..tu bere tu manciare in giardinetten ? NEIN…tu fare urina ? NEIN…..tu fare chiasso mandolino ? NEIN……laforare ja !

    8. lega rolfi il sloito bla bla.ma non è una delle città dove la criminalità rolfi l’ha quasi annullata??????????bla,bla ,bla parole.parole,parole,soltanto parole e niente di più!!!!!!!!!!scavalcanigoi…

    9. tutti ammirano gli alpini e i soldati non sono più ragazzi di leva ma professionisti. con quello che costano e quello che sanno fare dovrebbero essere impiegati meglio, che non fare le belle statuine per la necessità di propaganda dei nostri governanti nullafacenti

    10. era ora!! Bravo Fabio. ai chiacchieroni amici dei clandestini rode che tu stia facendo bene. è ora di ripulire la stazione da tutto quel lerciume e di mandare i tunisini a casa loro.

    11. Con tutto il rispetto x il corpo degli alpini, che c’entrano con la sicurezza interna??? L’esercito e tutti i suoi corpi servono per difendere l’Italia in eventuali conflitti.
      Per la sicurezza interna devono essere utilizzati Polizia e Carabinieri che hanno la preparazione tecnica per questo tipo di interventi. Mi chiedo per quale motivo a Brescia da quando Paroli è sindaco i poliziotti sono diminuiti???

    12. Benvengano, ma come mai i vigli urbani non riescono nemmeno a "controllare" ciò che hanno attorno al comando di via Donegani??

    13. Aggiungo che i militari in pattuglia devono essere sempre accompagnati o da poliziotti o da carabinieri perché da soli non possono fermare nessuno, non sono infatti agenti di pubblica sicurezza ma militari.
      Il loro uso nelle città è quindi solo propagandistico

    14. Altra trovata pubblicitaria alla Rolfi. Se c’è bisogno di più alpini allora vuol dire che con la lega al governo della città si sentiamo tutti più in pericolo, o no?

    LEAVE A REPLY