Ex residente Prealpino, interpellanza di Bragaglio: “Preoccupati dai ritardi”

    0

    La situazione che si è creata all’ex Residence Prealpino, a seguito della mancata realizzazione dei 48 nuovi alloggi (a canone sociale e a canone moderato) è oggetto d’una Interpellanza dei Consiglieri Comunali Claudio Bragaglio, Donatella Albini, Luigi Gaffurini e Alfredo Cosentini.

    Le gravi inadempienze della Ditta appaltatrice, che aveva vinto la gara con ribassi troppo alti ed inverosimili, ha portato l’Aler alla risoluzione del contratto e alla indizione d’una nuova gara. Tale scelta viene valutata positivamente dai Consiglieri, ma nondimeno rimane viva la preoccupazione per il grave ritardo che influisce negativamente sulla possibilità di assegnazione di nuovi alloggi, che oltretutto interessa direttamente il Comune di Brescia, in quanto su 48 alloggi, ben 30 vengono assegnati attingendo dalla sua graduatoria.

    Il ritardo influisce negativamente in una fase di grande richiesta di alloggi in affitto, di elevate morosità incolpevoli e di numerosi sfratti dovuti alla caduta di reddito ed alla mancanza di lavoro.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. NON C’E’ NESSUNA FRETTA, LASCIATELO PURE COM’E’, LA GENTE DEL LUOGO MERITA UN PO’ DI PACE DOPO CHE PER VENT’ANNI HA SOPPORTATO I SOPRUSI E LE MINACCE DEGLI ABITANTI DEL GHETTO CCCOLATO E DIFESO DALLA SINISTRA !

    LEAVE A REPLY