Kapannone fuorilegge: lucchetti alle porte e giovani sloggiati

20

«Kag», ovvero «Kapannone autogestito»: è questa la sigla con la quale i giovani di Pisogne che hanno in gestione lo spazio dal comune chiamano il loro luogo di ritrovo, uno stabile situato in località Neziole. Nei giorni scorsi la struttura in seguito a un controllo dei carabinieri è stata chiusa a causa di diverse irregolarità, da quelle igienico-sanitarie a quelle relative alla somministrazione di alcolici, che pare venissero distribuiti anche a minorenni. Tutto da verificare, nell’attesa però lo stabile è stato sigillato e sono iniziate le polemiche che hanno rapidamente oltrepassato i confini comunali.

Le opposizione di centrodestra con Luca Romani, Diego Invernici e Andrea Romele, come segnala Bresciaoggi, non hanno infatti perso occasione per criticare il contratto col quale il comune di Pisogne, guidato da Oscar Panigada, ha assegnato l’immobile ai giovani del "Kag", e a gran voce chiedono che venga stracciato, che i giovani paghino i danni causati in questi anni alla struttura e che la stessa struttura venga data in affidamento alla locale protezione civile e al 118.

Ecco la descrizione che danno del loro "kag" i giovani che lo gestiscono:

Situato nella zona industriale tra Pisogne e Gratacasolo, nasce un nuovo spazio sociale aperto a tutti quanti! Le nostre molteplici attività spazieranno dal settimanale cineforum ai concerti alle iniziative culturali e informative di ogni tipo!

Il KAG nasce dall’idea di 4 ragazzi che decidono di cambiare lo stato delle cose attuali.
GIOVANI, su questo bisogna puntare.
Si crea in un vecchio capannone comunale inutilizzato da una vita un seme che germoglia nel tempo, che matura e che decide che il posto va aperto a tutti.
Nessuna discriminazione, il KAG supera i limiti della fine pietosa del CAG, divenuto sfigato e abbandonato, per creare uno spazio di aggregazione autonomo, in una zona strategicamente perfetta ( zona industriale di pisogne) che permetta ai giovani di farsi sentire se qualcosa non va, di far capire che anche loro contano, e non poco.

Confidiamo nell’aiuto di tutti e gia abbiamo una grossa partecipazione, da parte di persone che hanno gia capito come funziona, che non indugiano quando c’è da dare una mano..

Speriamo che quest’esperienza non venga ottusamente frenata da nessuno, perchè il vedere Giovani che lavorano per Giovani è uno spettacolo che segna la vera riuscita di un paese importante e civile.

http://www.facebook.com/pages/KAG/79523905923?sk=info

http://kag.altervista.org/

Comments

comments

20 COMMENTS

  1. Ma quale abbandonato da una vita??? Il capannonne era nuovo di zecca e prima di loro avevano la loro sede gli scultori e gli artigiani della Scuola Artistica del Legno, ma l’amministrazione ha ben pensato di far loro cambiar sede per permettere ad amici e parenti di bivaccare e di creare il quartier generale della sinistra pisognese a spese dei contribuenti… VERGOGNA!!!!

  2. Nessuna discriminazione ????? c’è un manifesto che insulta idee diverse da quelle dei fondatori del KAG appeso tra le attività del centro, il KAG non è affatto liberale puoi accedere solo se condividi certe idee politiche, questa non è libertà ma solo volontà di non rispettare le idee altrui !!!!

  3. l’amministrazione di Pisogne ha grandi responsabilità…non trova spazi ed immobili per il 118 e la protezione civile ma offre gratuitamnete spazie per giovani anarchici che trasformano uno immobile pubblico in una zona franca dove è possibile fare tutto senza il rispetto delle leggi—Il sindaco si deve vergognare e dimettersi!!!

  4. Le idee dei fan di "GiovanBattista Perasso" (ha dimenticato di aggiungere "balilla", per gli smemorati), per fortuna le ha giudicate – in forma definitiva – la Storia. E se non ricordo male, mi pare non avessero granchè di "liberale"…

  5. per la beata ignoranza di qualcuno ricordo che il "Balilla" nacque a Genova nel 1729 e la storia lo ha giudicato positivamente parecchio tempo prima che nascesse il fascismo, se non sappiamo ciò che diciamo evitiamo di fare misere figure da impreparati …….

  6. …..aggiungo, l’ideologia "KAG" ovvero comunismo senza rispetto per gli altri, ha causato molte più vittime del nazismo, ma nessuno al KAG ne ha fatto conferenze o cineforum, tra il 1933 e il 1934 (prima di Hitler quindi) furono fatti morire di fame 7 milioni (1 milione in più degli ebrei sterminati nel secondo conflitto mondiale) ma nessuno li ricorda, cosa avevano fatto di male ??? anche questo non è razzismo ??? o forse i crimini compiuti dal comunismo sono leciti e quelli degli altri no ??

  7. belin,perasso,non sai che han vinto la guerra quindi la storia se la scrivono come fa comodo a loro?senza andare,tanto lontano,pensa al triangolo carpi reggio modena,e gia’ li trovi tutto un programma politico

  8. Ai dati di Perasso,(personaggio storico, detto Balilla,) si risponde con parole totem della storia addomesticata dal pci dei tempi di Peppone.

  9. "se non sappiamo ciò che diciamo evitiamo di fare misere figure da impreparati": se non sapessi chi era Giambattista Perasso, non ti avrei detto che il suo soprannome era Balilla. Quindi vedi di non fare affermazioni improprie. Se hai letto bene, ho scritto "le idee DEI FAN DI Giambattista Perasso": o vuoi negare che nel ventennio Giambattista Perasso non fosse una figura di riferimento della retorica fascista? E tu ti firmi così perchè sei un nostalgico antiasburgico del settecento o – come vediamo poi dalle tue repliche – perchè sei un nostalgico di altro? Delle idee "liberali"? Dai, fai la cortesia…

  10. Giornali e interviste riportano troppe inesattezze su tutti gli avvenimenti accaduti, e non fanno altro che buttare legna sul fuoco e aggiungere particolari sempre più incredibili e fuori luogo.

    Innanzitutto la struttura è stata chiusa più di un mese fa, NON dai carabinieri ma dagli stessi ragazzi!! una settimana dopo i carabinieri sono entrati con dei pretesti e hanno infangato con il loro verbale (che non hanno neanche mostrato ai ragazzi) lo stabile.. il comune dopo la lettura del verbale ci ha ricordato che dovevamo chiudere per un periodo di due mesi, in cui avremmo effettuato lavori a nostre spese per le migliorie di carattere vario..

    il verbale ha iniziato del vero terrorismo ai danni del kag, poichè dire che le "condizioni igenico sanitarie non siano adeguate" diventa "lo stabile è in condizioni pietose", la mancanza della segnalazione che i minorenni non possono assumere alcolici diventa "pare che venissero distribuiti alcolici anche ai minorenni", ecc..

    L’ esempio stesso di questo terrorismo è dire che i carabinieri hanno chiuso il kag!!

    danni alla struttura non ne abbiamo mai dati, anzi, abbiamo riportato migliorie e l’ abbiamo reso un posto vivibile.

    l’ unico nostro problema è che il nostro dichiararci ANTIFASCISTI e ANTIRAZZISTI non va giu a quelle persone che questi ideali non li condividono e li etichettano come atteggiamenti da "comunisti", nonostante vengano insegnati negli asili, questi comportamenti.. per cui vergogna alle inesattezze e al terrorismo psicologico!

    P.S : La scuola del legno era stata spostata da almeno un anno prima del nostro ingresso nel capannone, ma i Terroristi insistono nel dichiarare che li abbiamo cacciati noi! e il 118 e la protezione civile non hanno dimostrato interessi per lo stabile, E’ TERRORISMO, PARAGONARCI ALLA CROCE ROSSA, BUONI E CATTIVI.

  11. a oggi lo stabile versa ancora in condizioni pietose dal punto di vista igenico, ci sono due vetrate rotte, dei materassi poco puliti in bella vista e questo è TUTTO BEN VISIBILE dall’esterno, voi siete razzisti verso chi non la pensa come voi e le vostre iniziative ben lo dimostrano, se la destra organizza qualche cosa voi siete sempre presenti per impedire il fatto, senza sapere neppure cosa sia stato organizzato, nessuno di destra si è mai presentato per fare il contrario, noi siamo democratici, voi no !!!!

  12. Vorrei anche io mostrare il mio sdegno per quest’articolo che ho appena letto. Non frequento l’associazione Kag da molto e purtroppo mi sono legata a questa realtà nell’ultimo periodo, ma mi è bastato per capire tante cose e per affezionarmici molto. Non posso aver la pretesa di sapere vita morte e miracoli ma in realtà una cosa la so.. Che la sua morte non ci deve essere! Per nessun motivo! Ed è quella che, persone che non sanno nulla, gli stanno procurando semplicemente per invidia, totale malainformazione e discredito senza, spesso, alcun fondo di verità. Ho potuto vedere quali forti valori e buoni propositi muovono questi ragazzi e la verità è che sono stanca di tutte le belle facce, falsità e il moralismo che gira quando si parla di determinate faccende. La gente dice che l’immobile è stato strappato a questa Scuola del Legno e regalato gratuitamente a questa associazione Kag. In realtà su tutto questo, come in moltissime altre cose, la gente ama ricamarci sopra! E inventarsi cose totalmente inesatte per il semplice gusto di prevalere su chi la pensa diversamente su altri ambiti totalmente esclusi e sconnessi al vero e reale problema e situazione, ma che inevitabilmente, quando si parla di cose più grandi, intercorrono. Infatti, l’accusa che più sento e che più vedo anche in questi commenti, è che il kag sia un’associazione chiusa formata da soli estremi comunisti spietatissimi. Ma.. Siete voi i primi a mettere tutta questa faccenda sul piano politico quando il KAG NON HA MAI MENZIONATO NIENTE DI TUTTO QUESTO! Al kag ci può entrare qualsiasi persona, e ancora è successo, al kag non ci sono solo un tipo di persone, al kag ci può entrare chiunque e chiunque ne può far parte! Il Kag è aperto a qualsiasi persona voglia condividere qualcosa, partendo ovviamente da alcuni presupposti e valori. Uno dei valori è l’ANTIFASCISMO e sapete una cosa, anche mia madre che è di destra è antifascista! Smettetela di catalogare chi è antifascista come un comunista!! E’ un valore che noi tutti dovremmo condividere perchè dalla storia dovremmo imparare qualcosa! Se almeno la si conosce! E invece, giusto per portare la retorica a nostro favore, si attacca l’associazione come partitica e illiberale. Ma quando mai! Ma perchè non si impara a conoscere e informarsi prima di parlare?? Ci siete mai entrati e immediatamente sbattuti fuori perchè NON COMUNISTI? Ma dove! Ma quando! Io non ho dovuto mostrare nessuna tessera di partito per entrare eppure non sembrerei la classica comunista, nonostante io condivida tutti i loro valori, ma loro son stati tutti ben felici di accogliermi! E avrebbero fatto così con qualsiasi altro! Il fatto della condivisione di un pensiero politico è qualcosa che può accomunarci ma che si toglie totalmente dall’associazione! Allora noi non possiamo più costituire alcun genere di associazione o quant’altro perchè abbiamo un pensiero politico che inevitabilmente rimarca ogni cosa da noi sfiorata? NO! Non è così! Mi dispiace! Il kag è un’associazione creata da ragazzi che hanno valori, che vogliono condividerli insieme, che fanno iniziative culturali per dar peso a ciò che può formare una persona ma partendo soprattutto da noi stessi e dal nostro gruppo. Volevano semplicemente creare qualcosa di diverso da tante realtà giovanili di cui c’è da vergognarsi!! Andate alla notte bianca, e ne vedrete di minorenni ubriachi!! Eppure quella va bene. Il kag che semplicemente non aveva un manifesto che proclamava il divieto contro questo, viene tacciato come posto che faceva ubriacare i minorenni. Eppure in un anno dove ho spesso frequentato le loro serate NON HO MAI VISTO NESSUNA PERSONA UBRIACA. Però certo, noi siamo brutti e stupidi comunisti, quindi tutto questo è sbagliato e bisogna inventarsi tante belle storie per screditare la gente. LA GENTE CHE FA DEL BUONO. Quando qualcuno tenta di cambiare qualcosa in questo mondo, c’è sempre troppa gente a cui fa troppo comodo la situazione in cui noi siamo, e che preferisce portare avanti chissà quali interessi. Allora chi è l’illiberale? Il kag che è un’associazione di giovani che condivide VALORI, o chi stronca tutta questa nuova vitale e bella realtà sulla base di FANTOMATICHE E FALSISSIME ACCUSE POLITICHE INESISTENTI? Spesso sento adulti che si lamentano del mondo dei giovani e dicono.."dove andremo a finire.." eppure sono proprio questi a rovinarlo questo stesso mondo che, noi nel nostro piccolo, stiamo cercando di costruire e migliorare. Se anche si vengono ad ostacolare persone che vogliono portare avanti buoni ideali per avere una prospettiva di futuro migliore, beh, allora dite subito le vostre intenzioni, perchè a me paiono estremamente chiare. Ma tutto questo è davvero triste. Provate, almeno, a dar prova, anche una sola, delle vostre accuse. Provate a smetterla di credere a tutto ciò che dice la gente e a ricamarci su solo per un vostro tornaconto, provate ad aprire gli occhi perchè il mondo è pieno di molte altre persone che se anche vi sembrano diverse ai vostri occhi, portano con loro forti valori e non hanno la minima intenzione di attaccare la vostra posizione. Questo perchè associazioni come il Kag SONO LIBERALI. Potete star pur ben comodi sui vostri divani. Non abbiamo intenzione di venire a distruggere nulla, nè portarvi via qualcosa. Nè abbiamo portato via nulla a nessuno appropriandoci del Kapannone. Quello che voglio dire è che NOI NON CI ARRENDIAMO. NOI CI TENIAMO E NON MOLLEREMO SULLA BASE DI STUPIDE E INFONDATE ACCUSE. Perchè credete ci teniamo tanto sennò? Se fosse solo per ubriacarci allora sapete quanti bar esistono nella zona? A bizzeffe. Eppure noi siamo qua a lottare per il Kag, insieme. Evidentemente c’è qualcosa di più. O almeno ponetevela come domanda. E il kapannone, come è già stato detto, non è in condizioni pessime nè è stato peggiorato, anzi! Entrate a vedere le pareti, ci sono bellissimi disegni che adoro ogni volta guardare! Ma voi che ne sapete, eh? Vi baserete solo su ciò che ha fatto comodo "vedere" a voi, vi baserete solo sul "sentito dire" o su articoli che non sanno niente del Kag. Entrateci, nel Kapannone, poi ditemi. VIVETELO, il kapannone, poi ditemi. Ah, ovviamente non ora perchè è chiuso, e grazie a tutto questo trambusto senza logica non so ancora dirvi quando. Ma sicuramente noi non molleremo, vogliamo cambiarla la nostra realtà, e lottare per ciò in cui crediamo!! PS: Vorrei anche ricordare che chi si dovesse ritenere Comunista come schieramento partitico, si basa sull’ideologia PURA del comunismo e non il comunismo russo che è UN’EVIDENTE STORPIATURA DELLA DOTTRINA MARXISTA. Quella fu una dittatura. Il comunismo, negli scritti e manifesto di Engels e Marx NON è ASSOLUTAMENTE QUESTO e la sua sbagliata applicazione è qualcosa che prescinde dalla vera ideologia.

  13. dai mocàla lè de cuntà so casade!!! al sò pò a mé che ‘l kag l’è ‘n bel posto. Per forsa che ‘l ghe pias mia a chei quater fahistù ‘gnoranc come le cavre…a lur ghe piadares che i sueign i fodeh toc scemi come lur…

  14. Tutte balle! La documentazione è protocollata presso il Comune di Pisogne protocollo n° 7900/7948, c’è tutto nero su bianco, sia il verbale dei carabinieri (27 giugno u.s.), sia la comunicazione del responsabile del servizio dott. Mascarino (30 giugno u.s.) il quale, presa visione del verbale trasmesso dai carabinieri, IMPONE l’immediata chiusura temporanea con contestuale consegna delle chiavi del locale comunale…..

  15. Come mai se c’era tutta questa buona fede non è stata fatta SUBITO una conferenza stampa in risposta a questi quattro "fascisti ignoranti"????? Come mai non sono state invitate le televisioni all’interno della struttura per smentire tutte le menzogne di questi quattro bugiardi??? Aspettano forse di ripulire il tutto (magari a spese del comune) così tra un mese potranno dimostrare di essere angioletti accusati ingiustamente????

  16. Dite che è stato il PDL a buttare tutto in cagiara politica…. Ma sbaglio o quando ci sono state le elezioni buona parte dei membri del KAG erano fuori dai seggi a festeggiare??? Sbaglio o è stata chiusa la campagna di almeno 2 consiglieri presso la struttura??? Sbaglio o ogni volta che il PDL porta avanti qualche iniziativa in piazza gran parte delle volte i giovani sedicenti apolitici scendono in piazza per azioni di disturbo???? Allora chi per primo ha iniziato a buttarla sul piano politico??? Se avete voglia di fare politica fatevi sponsorizzare dai tanti imprenditori immobiliari che ci sono tra la vostra compagine, che hanno costruito mezzo Pisogne e fatto i MILIARDI grazie alle varie amicizie in vent’anni di amministrazione di centrosinistra….

  17. Se non si trova gente con la maglia verde il limite è il loro che non ha la voglia di entrare in un posto come il KAG, Forse perchè non ne condivide gli ideali!! Ma nessuno vieta a nessuno di entrarci, sono liberissimi anche di tesserarsi, nessuno ti chiede di che partito politico sei. NESSUNO.

LEAVE A REPLY