Marone, operazione antidroga. Marocchino in manette

    0

    Proseguono i controlli dei Comandi Stazione dipendenti dalla Compagnia di Chiari, finalizzati a contrastare il traffico e lo spaccio degli stupefacenti. I Carabinieri della Stazione di Marone, nei giorni scorsi, avevano individuato come abituale spacciatore operante nella zona del lago d’Iseo un 24enne pregiudicato marocchino residente a Rodengo Saiano e nel pomeriggio di ieri hanno eseguito presso la sua abitazione, con l’ausilio dell’unità cinofila del Nucleo Carabinieri di Orio al Serio (BG), una perquisizione nel corso della quale sono stati rinvenuti e sequestrati 13 grammi di marijuana, due confezioni in cellophane contenenti 16 grammi di cocaina , 64 dosi singole di cocaina per complessivi grammi 33, sostanza da taglio, quattro telefoni cellulari e 6000 euro in contanti provento dell’attività di spaccio.

    Il marocchino ha così trascorso la notte nelle celle di sicurezza della Caserma di Marone in attesa delle decisioni dell’A.G. dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. chiedi a maroni cosa ne fa qui in italia dei pregiudicati????????loro che sbraitano di mitragliarli ancora in mare!!!!! o il borghezzio che li prende per la barba1!!!

    2. FORZA LEGA!!! ORA BASTA BUONISMO! AH SI LA GIUSTIZIA ITALIANA FUNZIONA, PECCATO CHE DOPO LA NOTTE IN CARCERE ORA è DI NUOVO FUORI A DELINQUERE!

    LEAVE A REPLY