Concesio, questa sera l’incontro pubblico con il ministro Maroni

    0

    Lunedì 5 settembre 2011 alle ore 21 sarà presente in Provincia di Brescia, per un incontro pubblico, il Ministro dell’Interno Roberto Maroni. L’incontro si terrà all’interno del Palazzetto “Pala53” di Via Marconi a Concesio. Spiega il segretario provinciale della Lega Nord di Brescia Stefano Borghesi: "Sono molto soddisfatto della presenza del Ministro nel bresciano; è un segnale di vicinanza alla nostra gente, ai nostri amministratori e ai nostri militanti. Sarà l’occasione per incontrare sindaci e amministratori dei nostri comuni in un momento così delicato".

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. sono felice che un Ministro bravo e onesto come
      Maroni sia presente fra noi ad ascoltare e difendere le aspettative dei bresciani.
      seppoi qualche "cornuto" bresciano vuol fischiarlo
      non può che essere "un TORDO".

    2. la verità che la lega bresciana va a congresso provinciale quindi per far capire da che parte sta il candidato Rolfi,fa venire Maroni,non c’entra l’attaccamento al territorio o altro solo esibizionismo di Rolfi (amico di Borghesi e Lancini e Caparini) per far vedere il suo seguito

    3. la verità che la lega bresciana va a congresso provinciale quindi per far capire da che parte sta il candidato Rolfi,fa venire Maroni,non c’entra l’attaccamento al territorio o altro solo esibizionismo di Rolfi (amico di Borghesi e Lancini e Caparini) per far vedere il suo seguito

    4. Capitanio è un ragazzo che arriva dalla base ed è segretario Lega del Collegio + grande della Provincia; fortuna sua nn è legato in alto a nessuno…sono gli altri che tentano di affibiargli sponsor per giustificare i loro sponsor! padania libera!

    5. Magari Maroni ci viene a dire che Brescia non ha piu’ il problema dell’immigrazione……..ma torna a vares a conta’ bale…….vuole distruggere la lega

    6. mattia capitanio ha un lavoro suo e non vive di politica non è appoggiato da nessuno dall’alto,dall’altra parte Fabio Rolfi.
      la Rizzi è in valcamonica con renzo che fa provincia a se per la lega nord.
      le continue malelingue tipiche di un brutto modo di far politica fanno si che capitino queste cose e girino voce incontrollate nell’ordine:
      mattia appoggiato da Renzo
      Rolfi va a travestiti…
      fate voi forse è meglio confrontarsi sui programmi

    7. Infatti basiamoci sui fatti e sui programmi. Rolfi sempre indipendentemente da chi è appoggiato, sempre che siano vere le cose scritte qui. Alla gente non interessa, alla gente interessano i fatti. Bravo Rolfi, continua così!

    8. Per far sì che la lega bresciana non si identifichi con Rolfi, sarebbe bene lanciare altri nomi…e quello di Capitanio (che fra l’altro, diversamente da Rolfi, vive con il proprio lavoro e non con la politica , come i vecchi politicanti tanto condannati dalla lega , salvo poi seguirne le orme)potrebbe essere la scelta giusta

    9. La differenza fra i due è che Rolfi ha 17 anni di militanza e non 4 come Capitanio e il partito lo conosce a fondo, ha saputo dimostrare di saper fare e saprebbe dare finalmente la giusta visibilità alla lega come sta ben facendo in comune e avrebbe la giusta autorevolezza e capacità di reggere una segreteria provinciale, la lega va rilanciata e Rolfi sarebbe piu’ che in grado di farlo!!Il fatto è che chi è bravo dà fastidio perchè fa ombra agli altri…

    10. Voglio dire che alla lega, visto il momento in cui si trova, servirebbe una persona preparata e di esperienza e Rolfi lo è, su Capitanio non mi sono espressa semplicemente perchè da simpatizzante che segue il movimento non ho modo di valutare se abbia mai fatto attività meritevole sul territorio…

    11. Fabio Rolfi è il vero candidato della base. E’ bravo, giovane e ha dimostrato di saper fare bene il suo mestiere, ma soprattutto è un leghista VERO. Senza offesa per Capitanio che sarà anche una brava persona, ma sinceramente non l’abbiamo ancora sentito proferire verbo. In questo momento alla Lega di Brescia serve un candidato forte che sappia tenere il polso della situazione e non mi pare proprio che Capitanio sia così carismatico…
      A parte questo per quello che dice che Capitanio non vive di politica ma Rolfi si, se non mi hanno informato male Capitanio è portaborse di un assessore provinciale e ha collaborato con l’assessorato regionale della Rizzi. Se non è vivere di politica questo…

    12. La Lega ha bisogno di chi sappia unire e non creare divisioni…non ne avete bisogno in questo momento! Avete un ragazzo giovane e in gamba come Rolfi, che sta dimostrando di fare quello che fa con il cuore e la testa, possibile che non ve ne accorgiate?

    13. HAHAHAHAHA prope lu el vol taia’ el co’ a tochhh!!! ma smettila di parlare se non conosci bene le persone…….. il vero volto nuovo e’ proprio Mattia che non risponde ne a Maroni ne Caparini ne a nusu”!
      vuole solo il bene del movimento…….dai Mattia sei tutti i bossiani!

    14. il livello dell’ultimo commento ritengo non abbia bisogno di ulteriori aggiunte perchè si commenta da solo…che tristezza…

    15. Fabio Rolfi è il vero candidato della base. E’ bravo, giovane e ha dimostrato di saper fare bene il suo mestiere, ma soprattutto è un leghista VERO. Senza offesa per Capitanio che sarà anche una brava persona, ma sinceramente non l’abbiamo ancora sentito proferire verbo. In questo momento alla Lega di Brescia serve un candidato forte che sappia tenere il polso della situazione e non mi pare proprio che Capitanio sia così carismatico…
      A parte questo per quello che dice che Capitanio non vive di politica ma Rolfi si, se non mi hanno informato male Capitanio è portaborse di un assessore provinciale e ha collaborato con l’assessorato regionale della Rizzi. Se non è vivere di politica questo…

    16. è evidente, anche dai commenti, che la lega è divisa al suo interno. d’altra parte avendo fallito tutti i suoi obiettivi si apre ora una lotta interna. chi pagherà?

    17. a me piacerebbe parlare di programmi per migliorare brescia…
      capitanio ha 6 anni di militanza e non è + portaborse di Dotti dal momento che si è candidato sindaco a Torbole,ha un suo studio per lavorare.
      Rolfi è vicesindaco e assessore a decentramento sicurezza e traffico a Brescia e militante da 17 anni.
      Mi piacerebbe che la gente pensasse ai PROGRAMMI e non a lui mi sta simpatico,lui no…poi se qualcuno fa due conti alle regionali Renzo ha ottenuto 800 voti in città contro i 1100 di marelli.nel collegio di mattia (200000 abitanti come in città) renzo ne ha presi 500…Se qualcuno non è daccordo che renzo sia presente nella Lega perchè non si è lamentato nelle sedi opportune?
      poi ps se domani si votasse a brescia città
      lega nord+pdl+udc+fli+pensionati=45.4%

    18. Fabio Rolfi è il vero candidato della base. E’ bravo, giovane e ha dimostrato di saper fare bene il suo mestiere, ma soprattutto è un leghista VERO. Senza offesa per Capitanio che sarà anche una brava persona, ma sinceramente non l’abbiamo ancora sentito proferire verbo. In questo momento alla Lega di Brescia serve un candidato forte che sappia tenere il polso della situazione e non mi pare proprio che Capitanio sia così carismatico…
      A parte questo per quello che dice che Capitanio non vive di politica ma Rolfi si, se non mi hanno informato male Capitanio è portaborse di un assessore provinciale e ha collaborato con l’assessorato regionale della Rizzi. Se non è vivere di politica questo…

    19. ragazzi che palle,quando sara’ il momento si vedra’ chi sara’ il nuovo segretario,avete cosi fretta?sia rolfi che capitanio son brave persone ed attaccate alla lega,quindi comunque si caschi si parte bene

    20. x la verità
      ecco approposito, dicci il programma di capitanio che, oltre a manovre di dubbio gusto di certi suoi sostenitori, nessuno ancora l’ha ancora capito.
      Cosa vuol dire che Rolfi è assessore a Brescia? E allora? Mica prenderebbe soldi pubblici a fare il segretario provinciale, non è un doppio incarico. Proprio perchè è assessore e sta dimostrando di essere il migliore in giunta va benissimo che diventi segretario provinciale, anche perchè senza di lui altro che 45%, il cdx sarebbe al 35, forse.

    21. Bravo,sì, sul migliore ci andrei cauto…..anche perchè alcune uscite (vedi questione bici::) più che farli guadagnare li fa perdere i voti…

    22. Rolfi e’ ok, capitanio non lo conosce nessuno. Se poi e’ sponsorizzato da quella con la finta laurea e dal renzo ha già perso in partenza!!!

    23. Che brutto vedere un movimento così diviso,dov’è finito il lavorare per il bene della Lega Nord?qui secondo me c’è una difesa di interessi personali o di caporalato locale.Si litiga con la principale motivazione lui mi sta simpatico,l’altro è + bello di…

    24. dai commenti qui sotto pare di capire che i sostenitori del sig. Capitanio, abbiano un pochino la coda di paglia…vero marcozanettibrescia???

    25. 1000 persone ieri a Concesio per il Ministro Maroni. Grande discorso. Ero indeciso su chi votare ma se un uomo come Maroni sostiene Fabio Rolfi non ho più dubbi. Leggo sotto commenti strani. In Lega siamo tutti Bossiani, tutti i politici qui citati lo sono.Il ministro, Rolfi, Borghesi, Lancini, Caparini i militanti tutti. Chi lo nega vuole il male del Movimento. E usa questa menzogna perchè non ha altre armi politiche, perchè non ha i numeri. Le nomine partono dalla base chi cerca di sovvertire questo sistema usato per 25 anni calando dall’alto assessori provinciali e nominati in enti farà implodere un sistema collaudato e funzionale. La festa è finita signori/e.

    26. 1000 persone ieri a Concesio per il Ministro Maroni. Grande discorso. Ero indeciso su chi votare ma se un uomo come Maroni sostiene Fabio Rolfi non ho più dubbi. Leggo sotto commenti strani. In Lega siamo tutti Bossiani, tutti i politici qui citati lo sono.Il ministro, Rolfi, Borghesi, Lancini, Caparini i militanti tutti. Chi lo nega vuole il male del Movimento. E usa questa menzogna perchè non ha altre armi politiche, perchè non ha i numeri. Le nomine partono dalla base chi cerca di sovvertire questo sistema usato per 25 anni calando dall’alto assessori provinciali e nominati in enti farà implodere un sistema collaudato e funzionale. La festa è finita signori/e.

    27. 1000 persone ieri a Concesio per il Ministro Maroni. Grande discorso. Ero indeciso su chi votare ma se un uomo come Maroni sostiene Fabio Rolfi non ho più dubbi. Leggo sotto commenti strani. In Lega siamo tutti Bossiani, tutti i politici qui citati lo sono.Il ministro, Rolfi, Borghesi, Lancini, Caparini i militanti tutti. Chi lo nega vuole il male del Movimento. E usa questa menzogna perchè non ha altre armi politiche, perchè non ha i numeri. Le nomine partono dalla base chi cerca di sovvertire questo sistema usato per 25 anni calando dall’alto assessori provinciali e nominati in enti farà implodere un sistema collaudato e funzionale. La festa è finita signori/e.

    28. 1000 persone ieri a Concesio per il Ministro Maroni. Grande discorso. Ero indeciso su chi votare ma se un uomo come Maroni sostiene Fabio Rolfi non ho più dubbi. Leggo sotto commenti strani. In Lega siamo tutti Bossiani, tutti i politici qui citati lo sono.Il ministro, Rolfi, Borghesi, Lancini, Caparini i militanti tutti. Chi lo nega vuole il male del Movimento. E usa questa menzogna perchè non ha altre armi politiche, perchè non ha i numeri. Le nomine partono dalla base chi cerca di sovvertire questo sistema usato per 25 anni calando dall’alto assessori provinciali e nominati in enti farà implodere un sistema collaudato e funzionale. La festa è finita signori/e.

    29. Io non credo proprio che uno come Maroni sostenga Rolfi…se solo sapesse bene come stanno tentando di conquistare la segreteria…possibile che nessuno si sia ancora chiesto se non ci sia un piccolo conflitto di interesse a nominare un commissario che seguirà queste elezioni alle cui dipendenze lavora la moglie di Un candidato? Sarà sicuramente un commissario super partes!!!! Bravo Rolfi il tuo fare più berlusconiano che padano ti farà di certo fare strada! Va a laurà 3o4 agn soto padrù che ta fares be fes. Mia i cda che te e i to amici sif dividich. Padania libera da chi lavora poco e prende troppo.

    30. La lega era partita bene: onestà, grandi ideali e poche parole.
      Ma ormai c’è puzza di vecchia partitocrazia: fame di poltrone, finte lauree, squallido nepotismo e furberie da retrobottega.
      L’alleanza con l’innominabile sporcaccione di Arcore chiude in bruttezza questa favola padana.
      Che delusione…alle prossime elezioni ne usciremo con le ossa rotte.

    LEAVE A REPLY