Feczesin ancora decisivo. Il Brescia passa di misura sul campo della Juve Stabia

    0
    Bsnews whatsapp

    Continua la marcia trionfale delle Rondinelle in questo avvio di campionato di serie B. Oggi, infatti, la squadra di Scienza ha conquistato altri tre punti espugnando il campo della Juve Stabia confermandosi in vetta alla classifica. Decisiva la rete di Feczesin al 36esimo del secondo tempo. In avvio di match sono soprattutto i padroni di casa a fare la partita: prima con un errore sulla linea di Dalinevicius, poi con la traversa colpita da De Bode. Nella ripresa l’undici di Scienza ricomincia però a macinare gioco, sfiorando il vantaggio con un colpo di testa di De Maio, bravo a girare verso la rete la punizione di Budel. Il goal arriva 10 minuti più tardi, con l’ungherese che scrive per la terza volta in tre match il suo nome nel tabellino dei marcatori. Insomma: la squadra di Scienza ha dimostrato di saper portare a casa il risultato anche in condizioni difficili. Ora, però, il Brescia è chiamato a confermarsi in un match che sa già di sfida playoff. Il 17, infatti, le Rondinelle andranno in Piemonte ad affrontare il Torino.

    Juve Stabia (3 4 3): Colombi; Maury (Vice Cap.) (19′ s.t. Cesar), Di Bode, Scognamiglio; Di Cuonzo (22′ s.t. Biraghi), Cazzola, Mezavilla (23 s.t. Scozzarella), Zito; Mbakogu, Danilevicius (Cap.), Erpen. Allenatore: Braglia. Non utilizzati: Seculin; Tarntino, Raimondi, Sau.

    Brescia (4 3 1 2): Arcari; Zambelli (Cap.), Zoboli, De Maio, Dallamano; Budel (Vice Cap.), Vass, El Kaddouri (1′ s.t. Salamon); Juan Antonio (30′ s.t. Scaglia); Jonathas, Feczesin (40′ s.t. Maccan). Allenatore: Scienza. Non utilizzati: Caroppo; Daprelà, Martina Rini, Magli.

    Arbitro: Sig. Dino Tommasi della Sezione A.I.A. di Bassano del Grappa.

    Assistenti: Sig. Alessandro Italiani dell’Aquila e Sig. Valerio Pegorin di Latina.

    Reti: 36′ s.t. Feczesin

    Ammoniti: 7′ s.t. Dicuonzo (J); 7′ s.t. Jonathas (B); 24′ s.t. Mezavilla (J); 28′ s.t. Budel (B).

    Espulsi: Nessuno

    Angoli: 2-5

    Recupero: 1′ p.t.; ‘ s.t.

    Note: Partita disputata su terreno sintetico

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Oltre a giocare un gran calcio e aver creato finalmente un gruppo, il brescia di Beppe Scienza, ci può far riflettere su una cosa:

      Ci si diverte con i giovani e gli stranieri al posto dei soliti vecchi stronzi italiani tiraminchia.

      un esempio da imitare anche nella vita di tutti i giorni e, magari anche in politica, da Monteclitorio in giù, fino a Palazzo Loggia:
      FUORI DAL CAZZO, VECCHI DI MERDA
      (ovvero tutti gli over 35)
      lasciate spazio mummie ammuffite!

      ALTRO CHE ARAGOSTA ALLA BOUVETT!
      IN MINIERA!

    RISPONDI