Nota di Del Bono e De Martin. Bragaglio riammesso nel gruppo Pd in Loggia. Ma l’interessato: mai stato sleale, ora serve un chiarimento

    0
    Bsnews whatsapp

    “A seguito della richiesta scritta del consigliere Claudio Bragaglio, il gruppo consiliare in Loggia del Partito Democratico ha deciso la sua riammissione”. Recita così la nota lapidaria nota diffusa nel pomeriggio dal capogruppo in Loggia Emilio Del Bono e dal segretario cittadino Giorgio De Martin. Ma poche ore dopo è arrivato anche il commento dell’interessato, che -dopo aver ringraziato il partito – di fatto ribadisce la leggittimità delle sue iniziative e affermazioni che furono all’origine della sua sospensione dal gruppo e sollecita un chiarimento all’interno del gruppo consiliare. “Apprendo la decisione del Gruppo PD che ha rimosso la sospensione, decisa dal Gruppo stesso nei miei confronti, nella primavera del 2009. Ringrazio sentitamente il Gruppo per aver accolto la mia richiesta. Ritengo da parte mia – come ho sempre sostenuto, anche informando la Segreteria regionale e ancora recentemente in un incontro con i Segretari cittadino e provinciale, De Martin e Bisinella – che la complessa vicenda dell’azzeramento e della formazione degli organismi di governance di A2A potesse sicuramente dar luogo a diverse e legittime interpretazioni politiche. Ma che in ogni caso – come ho sempre ribadito con chiarezza, anche per iscritto – da parte mia non vi sia mai stato in quella vicenda, e neppure successivamente, alcun atteggiamento o comportamento improntati o riconducibili in alcun modo a slealtà politica. Mi auguro altresì che non manchi, a questo proposito, l’occasione d’un chiarimento con i colleghi consiglieri”. 

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Quindi in Bragaglio si adeguerà alle decisioni del suo capogruppo o vorrà continuare a fare sempre di testa sua votando come ha fatto spesso in dissenso?????

    2. Io spero che usi la sua testa e che un apporto critico serva a migliorare le cose. O si preferiscono i pecoroni che fanno sempre e solo quello che dice "il capo"?

    RISPONDI