Attività antidroga della Polizia Locale, a Settembre 8 arresti

    0
    Bsnews whatsapp

    Prosegue l’attività di indagine antidroga della Polizia Locale di Brescia che ha portato complessivamente a 8 arresti durante il mese di settembre.

    Due le operazioni che hanno tratto in arresto spacciatori di un certo rilievo, considerando la quantità di sostanza sequestrata: la prima è scattata il 14 settembre e ha portato al fermo di un bresciano, residente a Roncadelle, classe 1976, bloccato in zona industriale a Brescia. Il ragazzo, che al momento del controllo deteneva 9 confezioni di cocaina, ha condotto gli agenti alla perquisizione della sua abitazione a Roncadelle dove all’interno dell’armadio della camera sono stati rinvenuti altri 104 grammi di cocaina ancora da confezionare e 360 grammi circa di hashish nascosti in uno zainetto. In una seconda stanza gli agenti hanno trovato altri 8,5 grammi di hashish e 4 buste contenenti circa 3 grammi di cocaina. Oltre alla sostanza stupefacente nella casa sono stati sequestrati oggetti e strumentazioni tipiche utilizzate per il confezionamento quali una bilancina di precisione, due nastri di carta adesiva e 2 strumenti destinati alla frantumazione dello stupefacente, oltre ad una scatoletta di amido purissimo quale sostanza da taglio. Occultata a rotoli nascosta in numerose scatole di scarpe una somma pari a 21.780 euro, a conferma dell’attività di traffico di droga di indubbia rilevanza criminale. In ultimo, nella nuova abitazione del giovane, sempre a Roncadelle, gli agenti hanno rinvenuto un imballo contenente circa 5 grammi di cocaina, un’altra bilancina di precisione, due chiavette internet, 5 chiavette usb e un computer.

    La seconda operazione è avvenuta ieri, durante un’attività di presidio della zona di san Polo, e ha portato all’arresto di due uomini di origine ghanese, classe 1986 e 1977, fermati dopo essere stati osservati in alcuni movimenti e spostamenti sospetti. Accompagnati al Comando per proseguire l’attività di indagine, uno dei due ha colpito più volte il sedile posteriore, fino a togliersi le scarpe per volersi disfare di quanto conservato: 2 panette di stupefacente risultate poi essere hashish per un peso di complessivamente 191, 2 grammi.

     

    Gli altri 5 arresti sono scattati per un uomo di origine marocchina, bloccato nella zona del parco Caleppe con addosso 12 stecche di hashish; un tunisino bloccato dopo aver smerciato ad un assuntore un blocco da 24 grammi di hashish in via delle Battaglie; un egiziano per detenzione e spaccio di hashish e deferimento in stato di libertà per un libico di cittadinanza tunisina; un pregiudicato di origine marocchina con permesso di soggiorno scaduto, arrestato in via Corsica perché in possesso di circa 20 grammi hashish.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI