Pgt, ieri il primo via libera. Ma in commissione s’accende lo scontro. Lunedì il consiglio

    0

    Il Pgt è passato. Ma in commissione, ieri sera, è stato il caos, con momenti di tensione tra maggioranza e opposizione. La seduta si è aperta attorno alle 18 con l’illustrazione dei pareri ambientali da parte dell’autorità competente (l’ingegner Angelantonio Capretti, a capo del Settore ambiente della Loggia): ebbene Capretti ha bocciato dodici degli ambiti strategici, sulla scia della Valutazione ambientale strategica del Piano. A quel punto 5 sono stati stralciati. Modifiche che però non erano nelle carte dei commissari. “Dov’è la documentazione? Stiamo per votare un Piano diverso da quello che abbiamo in mano e non possiamo neanche vederlo" sono sbottati i democratici Del Bono, Boifava e Gaffurini. Una posizione sostenuta, almeno in parte, anche dalla Lega. “Mettete a verbale che alle 18.45 il gruppo del Pd chiede tutta la consegna della documentazione allegata alla delibera – ha incalzato Del Bono -: il documento di piano, il piano dei servizi e il piano delle regole. Come possono 42 consiglieri preparare gli emendamenti se non hanno le carte in mano?”

    A quel punto proposta di sospensione (votata da Pd, Lista Castelletti e Lega) per avere il tempo di stampare i documenti mancanti e seduta riaggiornata alle 21. Alla ripresa i consiglieri Gaffurini e Boifava (Pd) decidono di abbandonare l’aula: “A seguito del parere espresso sulla Vas e della bocciatura di dodici ambiti” spiegano in una nota “non riteniamo legittimo che la delibera vada ai voti, perché si tratta di un documento ormai superato. Inoltre, il materiale è stato messo a disposizione solo oggi stesso, senza avere il tempo per verificare e approfondire i contenuti”. Sulla stessa linea Laura Castelletti: “Non accetto il voto a scatola chiusa, chiedo il rinvio della Commissione e del Consiglio comunale”- La seduta va però avanti con la Lega che chiede di terminare l’illustrazione del Piano: “Siamo qui per approfondire, se qualcosa non ci convincerà presenteremo delle raccomandazioni e valuteremo la via degli emendamenti” ha spiegato Nicola Gallizioli. Alla fine il voto favorevole di Pdl e Lega, ma la strada per il Pgt pare in salita.  

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY