Ideal Standard, da lunedì sciopero ad oltranza. I sindacati: “Troppe lentezze sulla Piccola”

    0

    Il sindacato riporta la vertenza Ideal Standard al centro dell’attenzione, e torna a denunciare le troppe lentezze e omissioni sull’accordo di attuazione del progetto della Piccola velocità.

    La situazione è paradossale. Da una parte c’è l’azienda che ribadisce “la validità degli accordi firmati nel 2009 e in tale ambito conferma la decisione strategica di mantenere a Brescia la logistica per continuare a dare il lavoro a tutto il nostro personale”. Dall’altra ci sono Ferrovie dello Stato, Comune di Brescia e Provincia di Brescia che fino ad oggi – dicono Femca Cisl, Filctem Cgil e Uil Cem – hanno risposto agli interessi di tutti tranne che dei lavoratori.

    E così il sindacato ha deciso di passare allo sciopero ad oltranza. Da lunedì tutti i lavoratori della Ideal Standard attivi nella piattaforma logistica della Arcese a Bassano Bresciano, incroceranno le braccia per rivendicare il rispetto dell’accordo ministeriale sottoscritto nel novembre 2009 e la firma – che a distanza di quasi dua anni ancora non c’è stata – dell’accordo di attuazione del progetto della Piccola velocità.

    Ideal Standard ribadisce che è pronta ad un trasferimento delle proprie attività logistiche ma è in attesa che le autorità concedano le necessarie autorizzazioni e venga definito un partner logistico che dia le garanzie necessarie

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome