Adro, rispunta il Sole della discordia. In arrivo una maxi-scultura alta sette metri?

    31
    Bsnews whatsapp

    (a.t.) A breve i riflettori torneranno a puntare su Adro. Secondo le indiscrezioni raccolte da Bsnews.it, infatti, entro poche settimane potrebbe sbloccarsi l’iter – fermo ormai da quattro anni – per la realizzazione di un maxi Sole delle Alpi del diametro di sette metri nella rotatoria di Torbiato, sulla strada provinciale XI. Interpellato telefonicamente, il sindaco leghista Danilo Oscar Lancini non conferma né smentisce. Ma secondo i beninformati sarebbe già in stato avanzato la trattativa tra il primo cittadino e un finanziatore privato per sostenere i costi dell’opera (circa 100mila euro). E se così fosse, il maxi-sole potrebbe diventare presto realtà. Perché il nulla osta di Provincia e Prefettura al progetto (che, tra l’altro, prevede l’utilizzo di un particolare cemento autopulente prodotto dall’Italcementi) era arrivato ancora nel 2007, favorito da una ricerca storica commissionata alla società milanese Studi Storici Lombardi. Nonostante questo è facile immaginare che la nuova provocazione di Lancini – di cui il leader Umberto Bossi sarebbe già stato avvisato da tempo – non mancherà di suscitare polemiche, arricchendo il lungo curriculum mediatico del sindaco di Adro. A dargli notorietà fu prima la taglia di mille euro sui clandestini, poi arrivarono la mensa scolastica vietata agli insolventi e i contributi residenziali riservati ai soli italiani, infine i Soli delle Alpi. Che comparirono sul gonfalone comunale (decisione presa con "delibera d’urgenza") e, a centinaia, nella scuola Miglio-Dandolo. E che qualcuno – smentito peraltro da Lancini – intravede oggi anche nella particolare forma del tetto di un nuovo chioco-bar che il Comune vorrebbe appaltare nelle vicinanze dell’istituto.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    31 COMMENTI

    1. ahahahahah è 20 anni che vi riempite la bocca di padania libera, Roma ladrona, secessione e altri slogan da 2 soldi. Da 15 anni fate buffonate carnevalesche alle sorgenti del Po. non vi rendete conto di quanto siete comici e non ve ne accorgete nemmeno….intanto l’Italia è ancora unita e la padania esiste solo nelle vostre teste bacate!

    2. se ha trovato un privato fesso che lo finanzia non vedo lo scandalo, pur ribadendo l’assurdità dell’opera: 7 metri di scultura per rappresentare un simbolo assolutamente privo di significato mi pare una gran ca…..

    3. Non è uno "scandalo". Però tutti possiamo giudicare che i soldi per le cazzate si trovano; andare a cercare un "imprenditore fesso" che mette i soldi per le cose che servono, invece, evidentemente non gli viene neanche in mente… Non farebbe notizia, d’altra parte, no?

    4. Non si puo sempre criminalizzare così un sindaco e gli elettori che lo hanno eletto.L’italia si regge in piedi grazie ai posti come Adro non si sta parlando della locride….

    5. in effetti quale sindaco/amministratore non metterebbe una simile opera tra le priorità da realizzare??? mi sembra lampante l’importanza di dare ad un comune come adro il monumento che merita, rappresentativo di tutti i cittadini….e poi diciamolo chiaramente, il soggetto dell’opera è talmente ecumenico, radicato nella cultura di tutti, ricco di significato che non può essere discusso; ma che ci facciamo ancora col Triacolore quando abbiamo un blocco di cemento da 7 metri da esibire??

    6. infatti! e che ce ne facciamo noi di Brescia con la Vittoria Alata all’ingresso della città? non vogliamo mica essere da meno di Adro! mettiamoci anche noi un bel solone!!!!!

    7. forse la lega (fino alle prossime elezioni) non ha capito che non funziona più: dagli al negher; roma ladrona etc etc … l’italia sta andando "a professioniste" e il lancini pensa al solone delle alpi …… ma farlo vedere da uno bravo il sindaco ??

    8. I soldi pubblici servono a mantenere i falsi invalidi, i buchi di bilancio fatti dai comuni meridionali, i NOA, il personale della regione sicilia, gli immigrati clandestini che mantiene la caritas, ecc ecc.

      Le scuole e i vari soli delle alpi sono stati fatti con soldi privati e non pagati dalla collettività.

      Basta raccontare balle!

      Se la gente ha votato Lancini sindaco per 2 volte è perchè è bravo a fare il suo lavoro.

    9. Il lettore che sarcasticamente commenta gli sprechi del sud e della privata Caritas, dimentica di dire che al nord c’è anche la più alta concentrazione di evasione fiscale e forse è anche per quello che girano più soldi illeciti che possono essere spesi per tante cose, anche le più comiche.

    10. Il problema è che sono piu’ di 50anni che dobbiamo aiutare il sud che continua piangere miseria.
      Forse è proprio questo l’errore….lasciamoli arrangiare ….basta aiuti,piani di sviluppo per il sud, basta^
      Altro che evasione ; quelli dell’Aquila vorrebbero essere trattati come gli altri terremotati e protestano …..forse vorrebbero trovarsi nella situazione dei terremotati del Belice magari….direbbero grazie per4 quello che finora hanno ottenuto

    11. ‘Sta lega così pura e dura,a chiacchiere, visto che governa perchè non dimostra di saper far funzionare lo stato evitando gli sprechi, soprattutto nel sud. Con Maroni ministro di polizia salvano Milanese e Romano. Della casa di Scajola che ne pensano? Delle organizzazioni mafiose organiche al tessuto economico del nord che dicono? Tarantini che frequentava Berlusconi e vendoliani? E’ furbesco parlare di "patania" coi toni del paradiso sovietico… Scusassero il disturbo:baciamo le mani.

    12. Tanto tra poco andrà a casa il sindaco, girano voci che siamo fuori dal patto di stabilità………… x la sua OTTIMA gestione delle casse comunali!!!!!!!!!!!!

    13. Tanto tra poco andrà a casa il sindaco, girano voci che siamo fuori dal patto di stabilità………… x la sua OTTIMA gestione delle casse comunali!!!!!!!!!!!!

    RISPONDI