Rane Rosse Turra Aqvasport, campioni europei in acqua e nella vita

    0

    La giornata che condurrà le Rane Rosse Aqvasport, sponsorizzate dal Gruppo Turra di Cazzago San Martino (BS), a primeggiare in occasione dei Campionati Europei Interclub di Licante inizia con un vero salvataggio. L’allenatore Giorgio Quintavalle, insieme al primatista mondiale Giovanni Legnani e al ct azzurro Antonello Cano, infatti, nelle prime ore dello scorso venerdì 23 settembre sono stati impegnati in un soccorso in mare a beneficio di un bagnante cinquantenne in difficoltà al largo di Playa el Postiguet, il tutto mentre si recavano sul campo di gara.

    L’ennesima conferma del valore di questo sport, capace di simulare agonisticamente le attività di salvataggio in acqua, e della leadership di una squadra, le Rane Rosse Turra Aqvasport, capaci di riaffermare la propria superiorità nel nuoto per salvamento a un anno esatto di distanza dai Rescue Lifesaving World Championships di Alessandria d’Egitto che li ha visti salire sul tetto del mondo.

     

    La squadra si è imposta nuovamente ai vertici di questo sport grazie alla conquista del primo posto nel medagliere ottenuto con dieci ori, sette argenti e due bronzi, che le hanno permesso di primeggiare sia nelle gare in piscina che in quelle in mare, staccando di 2 punti e mezzo gli agguerriti spagnoli dell’Alcarreno de Salvamento.

    La squadra Rane Rosse Aqvasport, oltre alla grande affermazione nel nuoto per salvamento,si fa valere sempre di più anche nel nuoto tradizionale: nel 2011, infatti, ha ottenuto una brillante promozione in Serie A, che fa seguito alle due promozioni consecutive degli anni precedenti.

    La componente bresciana di questo progetto vincente è particolarmente significativa visto il fondamentale ruolo di main sponsor assunto dal Gruppo Turra sin dalla fondazione della squadra nel 2008. L’azienda bresciana, infatti, mette a disposizione dei campioni mondiali gli impianti Turra Aqvasport di Giussano, Limbiate e Cermenate per gli allenamenti, oltre ad organizzare speciali “allenamenti open” presso i propri impianti sportivi di Flero, Bagnolo Mella e Carpenedolo, in cui gli atleti mostrano grandi e piccini le tecniche del nuoto per salvamento. 

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY