Ubriaco, e su auto rubata, investe e uccide sul colpo un motociclista bresciano

    0
    Bsnews whatsapp

    Week-end nerissimo sulle strade bresciane, ma non solo. Ieri mattina, intorno alle 8.45, un nostro concittadino ora residente a Verona ha perso la vita nel terribile impatto della sua motocicletta contro un’auto che ha invaso la sua corsia di marcia.

    I fatti. Fabio Cividati, questo il nome della vittima 46enne, stava percorrendo a bordo della sua motocicletta, in compagnia della moglie e di un amico che viaggiava su un’altra moto, la Strada Regionale 11. Quando era nel territorio comunale di Sona una Peugeot che viaggiva in direzione opposta, verso Verona, ha invaso la sua corsia. Il primo urto è avvenuto tra la macchina e la moto dell’amico di Fabio, che è rimasto seriamente ferito, poi l’urto con la motocicletta del bresciano. Secondo quanto riporta Bresciaoggi in edicola stamane Fabio sarebbe morto sul colpo, mentre anche la moglie, come l’amico, sarebbe rimasta ferita in modo grave.

    A provocare l’incidente, alla guida della Peugeot, un pregiudicato brindisino, C.G, uscito dal carcere solo il 4 luglio, che aveva in corpo un livello alcolemico del 2,85%, molto al di sopra della soglia consentita per legge. Dopo l’urto l’uomo se l’è data a gambe, facendo perdere le proprie tracce sino al pomeriggio quando è stato rintracciato dalla polizia. A bordo dell’auto, al momento dell’incidente, anche 3 immigrati marocchini, per i quali sono in corso indagini. Ma non è finita: l’auto condotta dal brindisino parrebbe essere rubata, mentre lui afferma che si tratta dell’auto del vicino di casa, lasciata incustodita con le chiavi nel cruscotto.

    Dovrà rispondere di omicidio colposo, guida in stato d’ebbrezza, guida senza patente e infine omissione di soccorso.
    a.c. 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. l’ingiustizia sta nel fatto che questa " persona" pagherà un niente mentre la moglie ed i figli per tutta la vita. é una vergogna!!!!! dovrebbero vergognarsi tutti….giudici e politici per non aver cambiato le leggi e punire adeguatamente questi animali

    2. l\’ingiustizia sta nel fatto che questa " persona" pagherà un niente mentre la moglie ed i figli per tutta la vita. é una vergogna!!!!! dovrebbero vergognarsi tutti….giudici e politici per non aver cambiato le leggi e punire adeguatamente questi animali

    RISPONDI