“Metti i Beatles nella zuppa”, a Buonissimo una mostra di Andrea Rauch

0
Bsnews whatsapp

Un libro di ricette «rock», tributo alla musica dei Quattro di Liverpool. Una raccolta di grafiche pop con protagonisti i Beatles. Una mostra che fonde musica, design e sapori nell’Arcipelago del Gusto. Questa la genesi del progetto che ha portato Beatlesiani d’Italia Associati – associazione cultural musicale fondata da Rolando Giambelli nel 1992 – ad organizzare un percorso di «degustazione culturale» che prenderà vita dal prossimo 8 ottobre nei 4 piani di Buonissimo. Il concept store di Corso Mameli si è infatti rivelato la location ideale per la sua natura poliforme (food store, libreria, ristorante, scuola di cucina e ora piccola galleria) che ben si sposa con la contaminazione di generiche caratterizza la mostra.

 

LA MOSTRA

«Metti i Beatles nella Zuppa» è una raccolta di 32 opere di Andrea Rauch – designer ed illustratore italiano – ispirate all’omonimo libro di Ippolita Douglas Scotti: un ricettario proposto come tributo alla musica dei quattro di Liverpool e derivato da contenuti e riferimenti a carattere gastronomico di alcuni testi delle canzoni del gruppo. Le illustrazioni di Andrea Rauch guardano alla cultura pop, hippie, psichedelica, underground degli anni Sessanta e ai grandi autori dell’epoca (da Heinzelmann a Milton Glaser, da Andy Warhol a Peter Max, da Robert Crumb a Roy Lichtenstein) offrendo un grafico “sentimentale” come omaggio ad una stagione irripetibile della grafica moderna. Nei disegni di Rauch i Beatles appaiono infatti come quelli che Edelmann disegnò nel 1968 per «Yellow Submarine» e si muovono in ambienti che rimandano ai paesaggi di Glaser, agli sfondi sfumati e psichedelici di Max, passando per i segni grossi di Crumb e i riferimenti colti di Lichtenstein e Warhol.

 

L’AUTORE

Andrea Rauch è un designer e illustratore che ha prodotto nella sua carriera manifesti, mostre, libri e ha collaborato con prestigiose istituzioni quali la Biennale di Venezia il Centre Georges Pompidou, l’Unione dei Teatri d’Europa, nonché con Greenpeace, Unicef e Mouvement pour la paix. Alcuni suoi manifesti fanno parte delle collezioni del Museum of Modern Art di New York e del Musée de la Publicité del Louvre di Parigi e nel 1993 la rivista giapponese “Idea” lo ha inserito tra i «100 World Top Graphic Designers».

 

L’INAUGURAZIONE

Sabato 8 Ottobre ore 19 – alla vigilia del 71° anniversario della nascita di John Lennon – Buonissimo e Beatlesiani d’Italia Associati inaugureranno la mostra di Andrea Rauch in una serata dedicata all’artista e alle musiche beatlesiane.

 

Info: http://mostrarauch.buonissimo-store.it/ 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. BUONISSIMO? UN NOME CHE PORTA "SFIGA"! I FATTI (PER ORA) LO DIMOSTRANO… COSA C’ENTRA CON QUELLI DI LIVERPOOL? QUELLI ERANO VERAMENTE BRAVISSIMI!

  2. Penso invece che il luogo sia quanto mai azzeccato. In fondo la mostra parla di sapori che si uniscono alla musica e all’arte. Concept store vuol dire questo, no? Concordo con Ugol: i Beatles erano bravissimi. E Rauch è un’artista con la A maiuscola. Bella mostra!

RISPONDI