Pesce spada al mercurio? Indagine in corso a Gussago

    5
    Bsnews whatsapp

    (a.c.) L’indagine è partita dalla segnalazione di un semplice cittadino che ha denunciato il fatto alla Procura della Repubblica. Gli investigatori e i militari del Nas hanno già emesso denunce a carico di due persone, il responsabile del supermercato Simply di Gussago e il responsabile della distribuzione all’ingrosso del pesce.

    La notizia è riportata stamane sulle colonne del Giornale di Brescia: in alcuni tranci di pesce spada commercializzato nel supermercato è stato trovato mercurio in concentrazioni superiori al limite consentito dalla Comunità Europea. Inutile dire che la cautela in casi come questi è d’obbligo, considerando innanzitutto la salute delle persone e poi anche il pericolo di allarmismo ingiustificato e infine le pesanti ammende che potrebbero essere commissionate agli eventuali responsabili: fino a 50mila euro di multa e un anno di reclusione.

    Ricordiamo che il limite di mercurio consentito per legge è di un milligrammo per ogni chilo.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    5 COMMENTI

    1. il semplice cittadino ha fatto benissimo , se si ha a che fare con alimenti adulterati bisogna denunciare sempre . Purtroppo molte , troppe persone ( specialmente nei piccoli comuni ) hanno paura di chissa’ cosa. L’esposto o denuncia ( pure gratuito ) e’ un diritto garantito dalla legge , usatelo .

    RISPONDI