Padre, madre e figlio (tutti bresciani) arrestati per spaccio

    2
    Bsnews whatsapp

    Un’intera famiglia bresciana – padre, madre e figlio – è stata raggiunta da un avviso di custodia cautelare in carcere con l’accusa di aver gestito un traffico di stupefacenti. Le indagini sono partite in seguito a una rapina in banca e al ritrovamento di un biglietto (con il nome e il numero di telefono di una delle persone coinvolte nello spaccio) smarrito dall’autore del colpo durante la fuga. A stretto giro gli avvisi di custodia e le perquisizioni ad opera della Polizia di Stato. Diverse le persone finite in carcere.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    2 COMMENTI

    1. nell’ultima settimana sono ormai una cinquantina i bresciani arrestati per spaccio e traffico. alcuni anche di grosso calibro. ma cosa stiamo diventando?

    2. pare funzioni così: i trafficanti italiani fanno i commerci grossi e controllano il territorio, lo spaccio minuto lo fanno fare agli stranieri o comunque ai pesci piccoli. più o meno come in tutti gli altri "lavori".

    RISPONDI