Festa del pane, un successo l’iniziativa in piazza Duomo

    0

    Si è conclusa domenica con grande soddisfazione di tutti i promotori la Festa del pane 2011 organizzata dal Sindacato Panificatori della provincia di Brescia con il contributo di Associazione Artigiani e Banca di Credito Cooperativo di Pompiano e Franciacorta, patrocinata dagli assessorati alle Attività produttive di Comune e Provincia di Brescia, dall’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia e dalla Camera di Commercio.

     

    Sei le giornate di durata della manifestazione che ha visto come teatro piazza Paolo VI, circa 500 i bambini e ragazzi che hanno potuto scoprire come si realizza il pane mettendo in prima persona le mani in pasta, 25 quintali di farina per produrre il pane, le pizze e le focacce proposte in degustazione ai cittadini, 6.300 euro devoluti al Centro aiuti per l’Etiopia, che ha raccolto anche alcune adozioni a distanza. Sono queste le cifre a consuntivo dell’iniziativa intitolata “La realtà sa di pane”, proposta per promuovere il pane fresco, cotto la mattina e venduto in giornata, sano e genuino, come elemento fondamentale nell’alimentazione di giovani e adulti.

     

    “Abbiamo proposto diverse tipologie di pane nate negli anni ’50 e ’60, il pane con meno sale e mezzo sale (che consentono di valorizzare maggiormente le pietanze che vi si accostano), il pane integrale con farina di grano e il pane ai sapori – spiega Vincenzo Conti, vice presidente del Sindacato -. Da martedì nelle fornerie aderenti si potrà trovare anche il “pane del soldato”, prodotto attraverso la miscelazione di alcune particolari farine, un pane grezzo, casereccio”. Per il nome il Sindacato si è ispirato al forno risalente alla Prima Guerra Mondiale esposto nella tensostruttura che ha ospitato la manifestazione, insieme a sculture di pane e altre attrezzature legate alla professione. Apprezzati sono stati naturalmente anche i prodotti abbinati al pane in occasione delle diverse degustazioni proposte, offerti da I prodotti della terra, Centrale del Latte, Ab Carni, Agriturismo Forest, Apicoltura del Sampì, Olio Dop Garda, Montirone Corte, Consorzio Brescia Mercati e Ferghettina Franciacorta.

     

    La soddisfazione dei panificatori e di tutti coloro che hanno sostenuto l’iniziativa si deve al “profondo interesse dimostrato dai cittadini – spiega Paolo Carrera, vice direttore dell’Associazione Artigiani -. La partecipazione è stata massiccia. E’ stata apprezzata l’iniziativa dei fornai di mettersi a disposizione della città per far conoscere la propria professione e i propri prodotti, così come hanno incontrato grande successo le degustazioni, gli incontri organizzati nei due pomeriggi del fine settimana e le mattinate dedicate alle scuole. Curiosità e comprensione sono state dimostrate inoltre in merito alla richiesta di chiusura domenicale degli esercizi, per la quale il Sindacato si sta battendo a livello legislativo.”

     

    Il Sindacato panificatori e il Centro aiuti per l’Etiopia ringraziano i sostenitori e patrocinatori della manifestazione e tutti i cittadini partecipanti. Per informazioni è possibile contattare il Sindacato nella sede in via Cefalonia 66, tel. 030.2209811 – 030.2209857, fax 030.2209892, e.mail cait@assoartigiani.it.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY