Cinquemila firme contro il polo logistico di Azzano Mella consegnate nelle mani di Molgora

    0

    (a.c.) 5.160 firme, raccolte in pochi mesi, per dire NO alla costruzione del polo logistico lungo la Quinzanese, nel territorio di Azzano Mella ma al confine con Mairano e Dello. Sono state consegnate ieri dai promotori della lotta (pacifica) nelle mani del presidente della Provincia Daniele Molgora, assieme alla preghiera di non scialaquare ulteriori 174 piò di fertile terra bresciana a favore di capannoni.

    Il Comitato No Polo Logistico ha parlato di adesione alla protesta di circa il 90% della popolazione dei comuni direttamente coinvolti. Cifra un po’ gonfiata, ma il problema da queste parti è davvero sentito, e l’appuntamento di domani (il Tar si esprimerà sulla questione, in seguito alle proteste dei comuni limitrofi) è sentito e atteso con impazienza e al tempo stesso timore. Le critiche mosse dal comitato non sono fini a se stesse, ben venga un polo logistico, dicono, ma vicino a punti logisticamente adatti, vicino a porti, snodi autostradali, ferrovie. Non nella Bassa.

    In allegato il volantino diffuso dal circolo Legambiente Bassa Bresciana Centrale.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY