Un palazzetto dello sport nel Ciambellone Eib, Loggia e Immobiliare Fiera verso l’intesa

    0

    Passi avanti per il progetto di recupero e trasformazione dell´ex Ciambellone Eib in palazzetto dello sport. L’Immobiliare Fiera, proprietaria della struttura, ha inoltrato alla Loggia il progetto definitivo di recupero prima dell’estate, secondo quanto riporta l’edizione odierna di Bresciaoggi, e contestualmente ha pubblicato un bando di gara che prevede un investimento di 4,5 milioni di euro. La struttura verrebbe quasi completamente rifatta per dar vita a un palazzetto da 3500 posti.

    Una volta pronto, il nuovo palazzetto potrebbe essere ceduto al Comune che, per contro, rinuncerebbe ad alcune opere di urbanizzazione e viabilità ritenute, a seguito dei mutamenti sopravvenuti in questi anni, superflue. Il costo di queste opere è di circa 8 milioni; Loggia e Fiera stanno ragionando sulla possibilità che si trovi un´intesa di massima per compensare con il Ciambellone in considerazione del valore iniziale dell´immobile, dell´ammortamento e della ristrutturazione.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Peccato, sembrerebbe una dichiarazione pubblica di rinuncia alla tanto pubblicizzata "cittadella dello sport"…
      anche se data la situazione economica attuale non è delle migliori, credo che una bella cittadella dello sport come quella mostrata nei rendering servisse proprio..

    2. meglio l’EIB di niente e che lo diano in appalto anche per i concerti , il palatenda fa pena. La cittadella dello sport non l’hanno costruita i cattocomunisti in 20 anni di governo ( quando c’erano soldi e tanti ) figurarsi se la costruiscono oggi dove non c’e’ una lira.

    3. La cittadella dello sport non serve a niente: lontanissima da tutti i tifosi, con uno stadio (per Brescia-Nocerina o Brescia-Gubbio magari) che non serve e le vasche per il canottaggio (ridicolo) e magari anche il centro commerciale, con tutta l’urbanizzazione e costosissimo !

      Viva l’Eib centralissimo e raggiungibilissimo comodamente in pochissimi minuti da ogni parte della città e anche dalla provincia.
      Speriamo bene stavolta.
      Il basket meriterebbe per serietà e impegno della società e anche il bel pubblico e la bella atmosfera che si respira già al S.Filippo.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome