Per il Broletto tagli milionari e consiglieri ridotti a 14

    0

    Per la provincia di Brescia si prepara un vero e proprio terremoto politico. Con i tagli previsti dal governo infatti si passerebbe da 36 consiglieri a 14 e da dieci assessori a quattro. Mentre per quanto riguarda le risorse la riduzione sarà di 708 mila euro nel 2011, 2 milioni e 124mila nel 2012, 3 milioni e 68mila nel 2013-2014. Salvo quanto previsto per gli enti virtuosi. Il tutto condito con la proroga delle limitazioni alle assunzioni e della crescita dei trattamenti economici fino al 2014. Giro di vite infine anche sui permessi lavorativi per i consiglieri. Al comma 21, infatti, si dice che i componenti di consigli locali possono assentarsi per il “tempo strettamente necessario per la partecipazione a ciascuna seduta dei rispettivi consigli e per il raggiungimento del luogo di suo svolgimento”.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome