Teatro Sociale: manca poco al via della stagione di prosa

    0

    Al via con tre nuove produzioni la Stagione di prosa del Centro Teatrale Bresciano ai teatri Sociale, Santa Chiara e Grande

    Dal 9 novembre ha inizio, al teatro Sociale, la Stagione di prosa 2011/12 che si aprirà con lo spettacolo SERVO DI SCENA – dell’autore inglese vivente Ronald Harwood, prodotto dal CTB Teatro Stabile di Brescia e dal Teatro de Gli Incamminati.

    Franco Branciaroli, consulente artistico del CTB dalla scorsa stagione, ne è l’interprete principale ed il regista; al suo fianco Tommaso Cardarelli, Lisa Galantini, Melania Giglio, Daniele Griggio, Giorgio Lanza, Valentina Violo. Servo di scena è uno dei più celebri testi teatrali di Harwood, che curò anche l’adattamento cinematografico dell’omonimo film di culto di Peter Yates, del 1983, interpretato da Albert Finney (premiato al Festival di Berlino) e da Tom Courtenay (cinque candidature agli Oscar). Servo di scena è naturalmente un testo ritagliato ad hoc sulla figura di un attore di grande carisma come Franco Branciaroli.

    Lo spettacolo replicherà fino al 20 novembre (lunedì 14 novembre escluso); feriali 20.30; domenica 15.30.

    Il 22 novembre, debutterà al teatro Santa Chiara, in replica fino al 18 dicembre, la seconda produzione del nostro Stabile, SACRA FAMIGLIA – testo di Achille Platto, scritto in una lingua dialettale estremamente comprensibile anche ai non dialettofoni -, divertente e tenera storia di Giuseppe e Maria costretti a barcamenarsi tra quotidiane tribolazioni e scelte divine.  Interpreti: Paolo Bessegato, Esther Elisha e Sergio Mascherpa.

    In contemporanea, il 23 novembre, in replica fino al 29 dello stesso mese, Lucilla Giagnoni, debutterà sul palcoscenico del Sociale con il suo testo, APOCALISSE, scritto in collaborazione con Maria Rosa Panté e Paola Rota. Terza produzione del CTB con Fondazione Teatro Piemonte Europa, ultimo capitolo della trilogia sulla spiritualità preceduto gli scorsi anni da Vergine madre e Big Bang spettacolo che il pubblico bresciano applaudì la scorsa stagione sul medesimo palcoscenico.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY