Loggia 2013, Onofri, Pasotti, Fierro e la Civica Brescia ora corrono insieme

    16

    Le porte restano aperte per tutti. Anche per Laura Castelletti e Luigi Recupero, che pure non erano presenti alla conferenza stampa. Ma nel frattempo il progetto è già partito. Questa mattina, infatti, Francesco Onofri ha dato il via ufficiale alla corsa di "Piattaforma civica" verso le elezioni del 2013 in Loggia. Ed è significativo che il posto scelto sia stata la Corte dei miracoli, proprio il luogo in cui diversi anni fa era stata lanciata La Pallata di Angelo Rampinelli (presente all’iniziativa di oggi). Con Onofri, della partita fanno già parte l’ex presidente di Api Flavio Pasotti – che proprio da Bsnews.it, mercoledì, aveva lanciato un appello alla borghesia bresciana affinché scendesse in campo -, il gruppo Ecologisti e civici (di cui fa parte l’ex coordinatore dei Verdi della Bassa Salvatore Fierro) e i giovani della Civica Brescia di Valter Braghini.

    Comments

    comments

    16 COMMENTS

    1. Brescia sente il bisogno di una persona come Francesco: uno di noi (non se la tira), molto capace ed onesto. Non fa parte dei salotti ed è persona di cuore.

    2. Francesco conosce i salotti ma non li frequenta; altri sono quelli che da bravi democratici li frequentano … eticamente …. è certamente vero che i salotti sono frequentati dall’intellighenzia democratico alrnaldina.

    3. perché fine ingloriosa per i verdi? La tutela dell’ambiente è nelle priorità di tutte e tre le compagini di piattaforma…

    4. La civica ha fatto parte, come i verdi, della precedente giunta Corsini ed i danni all’ambiente sono tuttora visibili. Alla devastazione dell’ambiente, poi proseguita con l’attuale Giunta Paroli avrebbe dovuto insegnare qualcosa. Ci si aspettava qualcosa di meglio, almeno dai verdi dopo la precedente ed ingloriosa partecipazione al governo della città. Scegliere questa compagine equivale a fare un gioco il gioco delle tre carte, alla luce anche di alleanze e programmi con personaggi come Onofri e Pasotti che non metterebbero giammai in dubbio la priorità dei business dell’economia rispetto alla priorità della tutela ambientale. RIPENSATECI senza i soliti giochetti di potere.

    5. Dire Onofri molto capace ed onesto , chi scrive queste cose , afferma che altri sono meno capaci e meno onesti , qiundi parliamone del tutto , non scrivere solo e dichiarare solo , parliamone prego…

    6. Il buon animo di Onofri potra esprimersi solo se sarà capace di circondarsi di persone di altrattanta caratura. Le prime impressioni purtroppo non depongono in tal senso.

    7. Il riferimento all’onestà di Onofri non significa altro se non che l’uomo è onesto. Con ciò non immaginato neanche per un secondo che altri non lo fossero. Anzi, esprimo dichiaratamente il mio favore per Rolfi. Gli altri non li conosco.
      Punto a capo

    8. liste civiche …99 su 100 fatte dagli stessi partiti , la piu’ grande bufala politica italiana , un po come il governo dei tecnici e purtroppo milioni di cittadini ci abboccano sempre come vaironi LOL

    9. borghesia bresciana , Api , ecologisti , civiche varie , Braghini , hahahaha manca solo il partito dell’ombrela per completare la minestra riscaldata .

    LEAVE A REPLY