Poliambulanza, esami audiometrici gratuiti per prevenire la sordità

    0

    Gli specialisti  di Fondazione Poliambulanza saranno a disposizione dei cittadini il prossimo 29/11 dalle 12:00 alle 18:00 per effettuare esami audiometrici gratuiti presso l’ambulatorio n.4 di Otorinolaringoiatria. Poliambulanza aderisce così alla Settimana Nazionale A.I.R.S. (Associazione Italiana per la lotta alla sordità) contro la sordità, iniziativa che si terrà in tutta Italia dal 24 al 30 novembre prossimi. L’iniziativa è promossa al fine di sensibilizzare i cittadini alla prevenzione della sordità ed è riservata alle persone che non hanno una malattia dell’apparato uditivo già nota. Gli interessati potranno prenotare telefonando al n. 030/3514040 del CUP oppure recarsi direttamente in Poliambulanza allo sportello prenotazioni al piano terra negli orari di apertura delle prenotazioni dal lunedì al venerdì dalle 8:15 alle 16:00 Le prenotazioni saranno ricevute fino ad esaurimento dei posti disponibili e vista la presumibile alta adesione all’iniziativa si consiglia di prendere contatti per tempo con il servizio prenotazione.

    La sordità ed i disturbi uditivi ad essa legati costituiscono un serio problema medico e sociale, ancora oggi sottovalutato, nonostante ne sia interessato oltre il 12% della popolazione. Colpisce gravemente l’età infantile ove può provocare severe alterazioni nello sviluppo del linguaggio e conseguenti problematiche nella comunicazione e nell’assetto psicologico del bambino e gravi situazioni di disagio sociale nelle famiglie; interessa fortemente anche l’età giovanile come conseguenza di stili di vita ed abitudini errate, l’età lavorativa a causa dell’esposizione al rumore, e la popolazione anziana per gli inevitabili processi di deterioramento sensoriale legati all’età. Vi è poi il problema dell’inquinamento acustico ambientale che interessa milioni di italiani e può provocare seri disturbi uditivi e di altri apparati vitali. Gli acufeni o ronzii sono spesso disabilitanti e costituiscono un problema medico in parte ancora da risolvere.

     

    L’Associazione AIRS nasce per promuovere e finanziamento la ricerca scientifica sulla Sordità e sui più gravi disturbi uditivi mediante la raccolta dei fondi ed il miglioramento delle conoscenze sulle possibilità di prevenzione e cura della Sordità. Inoltre  si pone l’obiettivo di fornire notizie ed aggiornamenti medici, assistenziali e normativi ai propri sostenitori, sensibilizzare l’opinione pubblica, le Amministrazioni ed i mezzi di informazione su tutte le problematiche connesse alla Sordità. Non meno importanti offrire servizi di assistenza, consulenza, orientamento ed aggiornamento nel campo della prevenzione, diagnosi e trattamento dei problemi uditivi attraverso i più idonei strumenti di comunicazione ed il proprio sito web (www.associazioneairs.it).

     

    La Ricerca audiologica è un cantiere aperto: negli ultimi anni si sono registrati incoraggianti progressi sia in laboratorio che nell’uomo, come nel campo della individuazione di molte sordità genetiche, della diagnosi precoce della sordità infantile già a pochi mesi di vita, del trattamento bio-elettronico delle forme più gravi di sordità neurosensoriale mediante chirurgia implantologica, degli studi sul possibile impiego riparativo delle cellule staminali, dell’individuazione delle sordità causate da disordini autoimmunitari, dello studio e trattamento moderno degli acufeni, dell’impiego di nuovi farmaci protettivi per l’udito, della realizzazione di moderni apparecchi acustici correttivi di tipo digitale.

     

    Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare la Segreteria dell’U.O. di Otorinolaringoiatria al n. di tel. 030/3518741

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY