La Rizzi “battezza” la mostra del volontariato allo Ster

    0

    “Creare sinergia tra giovani e terzo settore, aiutando i nostri ragazzi a impegnarsi nel volontariato, perché quando fai del bene ricevi sempre in cambio serenità e positività”, con queste parole l’assessore regionale ai Giovani e Sport Monica Rizzi ha inaugurato la mostra “Volontari! Facciamo la differenza!” allo Ster di Brescia. Oltre all’assessore erano presenti il Dirigente dello Ster di Brescia Giuseppe Corsini, il dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Maria Rosa Raimondi, il vice Prefetto Antonio Naccari, il presidente del CSV di Brescia Urbano Gerola e l’assessore provinciale Aristide Peli. Gli interlocutori erano ragazzi di alcune scuole dei centri di formazione professionale di Brescia. “Questo è l’anno Europeo del Volontariato – dice Monica Rizzi – Regione Lombardia ha voluto inserire nel Piano di Sviluppo Regionale la piena valorizzazione del volontariato in tutti i suoi settori, toccando trasversalmente le aree del welfare, della sicurezza, della famiglia, dei giovani e della promozione del territorio montano”. Rivolgendosi ai volontari la Rizzi ha ribadito: “Da sempre cerco di fare programmazioni adatte ai giovani per aiutarli a costruire un futuro stabile, ho scelto di confrontarmi con rappresentanti del mondo giovanile per essere attuale e

    tempestiva sui temi che li riguardano. Da poco abbiamo ottenuto dal Ministro della Gioventù, un finanziamento di circa 5 milioni di euro da usare per le politiche giovanili lombarde, per me è stato un grande successo”. Ha proseguito l’assessore: “Personalmente mi se sento di consigliare a tutti i ragazzi presenti di fare esperienze di questo tipo, per voi sarà un bagaglio personale utile, anche per le vostre future scelte di vita e professionali”. Il settore del volontariato è in continua crescita, secondo l’Istat la percentuale di ragazzi intorno ai 14 anni che ha svolto attività gratuita nel volontariato è pari al 12,7% nel 2010 rispetto al 12,1 % del 2009 e all’8,1% del 1994. In Lombardia le organizzazioni di volontariato sono aumentate dalle 3024 del 2001 alle 4236 del 2007. L’assessorato allo Sport e Giovani ha avviato con delibera del 29 giugno 2011 l’iniziativa “emersione e potenziamento associazionismo giovanile”con la finalità di promuovere e sostenere lo sviluppo dell’associazionismo giovanile e creare le condizioni per l’avvio di collaborazioni concrete tra enti locali e organizzazioni giovanili. Attraverso una convenzione con il Coordinamento Regionale dei Centri di servizio del Volontariato della Lombardia verrà messo a punto un modello capace di coinvolgere i ragazzi in un ruolo di partecipazione attiva alla vita sociale.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY