Matching, al via la settima edizione, 145 le imprese bresciane presenti

    0

    “Il valore di un incontro”: è questo il titolo della settima edizione di Matching, il grande evento per il business di Compagnia delle Opere, in programma dal 21 al 23 novembre 2011 nei padiglioni 22-24 di Fieramilano, a Rho.

     

    È una manifestazione fieristica unica nel suo genere che ha l’obiettivo di favorire il contatto diretto e le relazioni tra gli imprenditori. Grazie a un lavoro svolto in sinergia con le 55 associazioni locali di CDO in Italia e all’estero, si ottiene un’agenda di appuntamenti personalizzata per ciascuna azienda.  

     

    “In questo momento così delicato per il futuro del nostro Paese, le imprese sono chiamate a dare un contributo decisivo alla crescita e quindi a una ripresa che crei occupazione”, ha dichiarato il presidente di CDO Brescia Giuseppe Battagliola. “Per realizzare questi obiettivi – prosegue il presidente – è indispensabile che ogni singolo imprenditore torni ad essere il vero protagonista della sua impresa, senza sentirsi schiacciato dalle difficoltà. Matching vuole essere un sostegno a chi vuole affrontare le sfide di un’economia che cambia in modo radicale e incontrovertibile”:

    “È evidente – aggiunge Roberto Zanolini, direttore generale di CDO Brescia – che le imprese italiane ce la faranno solo in un contesto di maggiore internazionalizzazione. Le tante aziende e buyer provenienti dall’estero presenti a Matching sono un’occasione importante per aprire nuove strade”.

     

    Nell’edizione 2011 le imprese partecipanti sono oltre 2.400 (da più di 40 Paesi) – un centinaio in più rispetto al 2010 – di cui 145 bresciane.

    Durante la tre giorni milanese si svolgeranno 44.000 incontri di business one-to-one, oltre a un nutrito programma di eventi, consultabile sul sito www.e-matching.it.

     

    SALONI TEMATICI

    Matching è un evento aperto alle imprese di ogni ramo professionale, con oltre 20 settori merceologici. Per favorire il lavoro dei partecipanti, gli spazi espositivi prevedono 6 saloni tematici che ospiteranno le imprese che si occupano di Agroalimentare, Edilizia, Energia, Ambiente e Sostenibilità, Innovazione, Meccanica, Sanità. All’interno di ognuna di queste aree, studiate per facilitare l’incontro tra operatori dello stesso settore, si terranno vari appuntamenti e convegni che completano il fitto programma eventi di Matching, consultabile sul portale www.e-matching.it.

     

    IL DIARIO DELL’INNOVAZIONE

    Da quest’anno le imprese partecipanti hanno a disposizione i due nuovi strumenti “crea il tuo progetto” e “costruisci una rete” per individuare e approfondire le prospettive di sviluppo e crescita più adeguate alle aspettative e agli obiettivi aziendali. Entrambi disponibili attraverso il portale www.e-matching.it, consentono di svolgere con efficienza e rapidità un lavoro di ricerca di esperienze imprenditoriali, partner e fornitori per elaborare, costruire e presentare il progetto di sviluppo della propria impresa nonché di verificare la possibilità di un lavoro comune attraverso la costituzione di reti o altre forme di collaborazione. La condivisione di queste informazioni permetterà di selezionare in modo ancora più mirato gli incontri in agenda. È quasi un “diario dell’innovazione” che incrementerà di molto la produttività durante i tre giorni della manifestazione.

     

    L’INCONTRO DEI BRESCIANI A MATCHING

    Martedì 22 novembre, alle 17.30, a conclusione della seconda giornata di appuntamenti programmati, CDO Brescia organizza un incontro con gli imprenditori bresciani partecipanti alla settima edizione del Matching. Nell’ambito dell’appuntamento – che è inserito nella seconda edizione della Scuola d’Impresa bresciana quale Conversazione imprenditoriale – si svolge la conferenza stampa relativa alla partecipazione bresciana. La manifestazione è creata e promossa dalla CDO Brescia con il supporto della Camera di Commercio di Brescia, attraverso il bando “Fiere Italia” (contributo diretto alle imprese), e attraverso il progetto “Matching 2011 e Matching tutto l’anno: supporto locale ai partecipanti bresciani e potenziamento nell’individuazione di opportunità, in particolare di innovazione e di internazionalizzazione”, oggetto di convenzione fra la CDO Brescia e la Camera di Commercio di Brescia.

    Nell’occasione sarà presentata e distribuita la Guida delle 145 imprese bresciane partecipanti al Matching, appositamente realizzata nell’ambito del progetto “Matching 2011 e Matching tutto l’anno” quale strumento di supporto per il proseguimento – nel 2012 – del lavoro avviato quest’anno in Fiera.

    Introduce Giuseppe Battagliola, presidente CDO Brescia. A seguire un saluto di Francesco Bettoni, presidente Camera di Commercio di Brescia. Conduce la Conversazione imprenditoriale Gianni Bonfadini, capo servizio economia Giornale di Brescia con la presenza di Walter Mauri, presidente Shaker Srl, Gorodetskyy Yarema, export relations manager PE Trade House “Mayola” (Ukraina), Gianfranco Ronchi, ad Ri.pa Spa, e Leonardo Salvini, presidente Tradizioni Padane Srl.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ma per partecipare a matching bisogna prima professarsi ciellini, far finta di leggere i noiosissimi libri di Giussani, iscriversi (pagando un obolo salato) alla Compagnia delle Opere e dichirarsi lobbista convinto, o può partecipare chiunque e chiunque parteciperà potrà trovare occasioni di nuovi businesses?

    2. °-° Basta pagare la quota di partecipazione, come in altre fiere. Anche senza essere iscritto alla Compagnia delle Opere. Troppo normale per i tuoi pregiudizi?

    LEAVE A REPLY