Tragedia a Manerbio: 79enne trovato morto in un fosso

0

(a.c.) Una breve passeggiata nei dintorni della cascina, per prendere un po’ di aria e tornare ai ricordi di tanti anni vissuti su quei terreni. Una passeggiata che non ha avuto ritorno. E’ stato trovato riverso in un fosso, privo di vita, Francesco Gazzoldi, 79enne agricoltore in pensione residente nella cascina Gorno di Manerbio.

E’ uscito da casa intorno alle 11, prima di pranzo. Verso mezzogiorno, racconta Bresciaoggi in edicola, non vedendolo rientrare i parenti si sono un po’ preoccupati, sono usciti anch’essi e poco dopo, a pochi metri della cascina, hanno scorto il corpo dell’anziano nel fosso. Immediatamente è partita la chiamata verso il 118, ma con ogni probabilità l’uomo era già morto quando è stato sollevato dall’acqua: i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Più che l’annegamento, la causa del decesso pare essere un malore. Il pm non ha disposto l’autopsia.

Comments

comments

LEAVE A REPLY