Brescia in casa con l’Albinoleffe: che sia la volta buona?

    0

    Ci siamo andati vicinissimo sabato scorso, quando è sfumata all’ultimo minuto. Ci riproviamo tra le mura amiche in una partita che è un mezzo derby: il Brescia oggi pomeriggio deve assolutamente vincere e accaparrarsi i tre punti.

    Mister Beppe Scienza lo sa benissimo: contro il Sassuolo la squadra ha girato bene, il gioco è tonato a farsi vede, ma ciò che conta oggi sono i punti. A oltre due mesi dall’ultima vittoria (24 settembre, 2-0 al Cittadella) tutti vogliono tornare ad esultare. La squadra, innanzitutto, che deve ritrovare fiducia, la città, che stava iniziando a scaldarsi quando tutto ha iniziato a crollare, e infine il presidente, che al di là delle diplomatiche rassicurazioni sulla sicurezza della panchina di Scienza non può certo fare finta di nulla, e con un’altra sconfitta potrebbe voler dare una scossa.

    Quale lo stato dei forma dei giocatori? Buono, nell’aria si respira cauto ottimismo. Certo mancheranno Budel e Zambelli, squalificati, e Daprelà, ma là davanti ci sono tutti. L’unico dubbio è legato alla presenza di Feczesin, che potrebbe essere sostituito dallo spagnolo Ramos Martinez. Questa la probabile formazione: Leali, Mandorlini-De Maio-Berardi-Magli, El Kaddouri-Salamon-Martina Rini, Juan Antonio, Jonathas-Fecsezin (o Ramos Martinez).

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY