Romele e Saglia fanno visita a Nicoli: “Lo abbiamo trovato sereno”

5
Bsnews whatsapp

”L’abbiamo trovato bene, e’ sereno, molto tranquillo. Sta bene anche dal punto di vista fisico” ha affermato Giuseppe Romele, parlamentare Pdl, che con l’ex sottosegretario Stefano Saglia, questa mattina ha incontrato Franco Nicoli Cristiani nel carcere di Verziano a Brescia.

”Non gli abbiamo chiesto valutazioni di carattere giudiziario, ne’ lui ha voluto parlare della sua situazione. E, comunque, non era questo il motivo della nostra visita” ha continuato Romele. La vicinanza manifestata dagli esponenti politici bresciani, ha spiegato, ”non e’ questione di correnti politiche, ma di solidarieta’. Gli amici vicini a Nicoli sono tanti”. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

5 COMMENTI

  1. Se risultasse tutto vero ….. Non penso proprio che ha ancora tantissimi amici , dopo quello che ha fatto , non c’e tanto da vantarsene o sbaglio, se volete restategli fedeli voi ma fatemi il piacere di evitare di raccontare certe baggianate ….

  2. Amici, sonono amici, si può comprendere che siano solidali. La differenza con i comuni mortali è la seguente: provate ad immaginarvi che un vostro amico sia (insospettabilemente) un brigatista; vi ritrovereste intercettati, seguiti, spiati come minimo, molto probabilmente vi ritrovereste anche a ricostruire i vostri ultimi vent’anni di vita di fronte a qualche brigadiere o ispettore e se sbagliate qualcosa nella ricostruzione finireste in cella… Com’è che scrivono nei tribunali? "La Legge è uguale per tutti". Mah…

  3. Povero Signor Nicoli Cristiani, si sentiva triste e solo (mica l’avranno messo insieme a qualche extracomunitario che, magari, viene a sapere di essere in compagnia di un sostenitore del rigore contro gli immigrati) nella sua cella e gli amichetti sono andati a trovarlo. La domanda è: ma a tutti gli arrestati è consentito ricevere visite di amici a poche ore dalla cattura?

  4. Povero Signor Nicoli Cristiani, si sentiva triste e solo (mica l’avranno messo insieme a qualche extracomunitario che, magari, viene a sapere di essere in compagnia di un sostenitore del rigore contro gli immigrati) nella sua cella e gli amichetti sono andati a trovarlo. La domanda è: ma a tutti gli arrestati è consentito ricevere visite di amici a poche ore dalla cattura?

RISPONDI