La Loggia lancia “No graffiti day”, due bandi e una campagna di comunicazione anti-vandali

0

Nell’ambito delle attività di tutela del decoro urbano, l’Amministrazione Comunale, attraverso il “NO GRAFFITI DAY”, promuove una campagna informativa e di comunicazione sulla prevenzione al vandalismo e al graffitismo e due bandi che saranno realizzati nei primi mesi del prossimo anno.

Il No graffiti day – svoltosi questa mattina lal Scuola Bottega di via Carducci – si inserisce nell’ampio progetto di prevenzione del decoro urbano, partito con l’iniziativa “Pronto Graffiti” dello scorso anno che, grazie ad un accordo con Aprica s.p.a., permette di pulire i muri danneggiati a prezzi agevolati e con vernici particolari che impediscono un successivo imbrattamento. La campagna di informazione che viene presentata oggi si sviluppa principalmente attraverso manifesti, cartoline e segnalibri che saranno distribuiti sia in città che nelle scuole per divulgare l’importanza del rispetto per i luoghi sia pubblici che privati e informare sulla pena prevista per chi viene colto mentre imbratta o danneggia uno spazio. Un ringraziamento va ai testimonial della campagna di comunicazione che hanno partecipato gratuitamente al progetto Elisabetta Del Medico e Andrea Cittadini e all’istituto Scuola Bottega che oggi ci ospita.

I due bandi che saranno pubblicati ad inizio anno riguardano invece il primo un concorso di idee rivolto a giovani autori (età compresa tra i 16 e 25 anni) denominato “I love My City” i cui vincitori avranno la possibilità di eseguire la loro opera in tre spazi pubblici individuati e messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale. I tre luoghi sono il sottopasso pedonale che collega via Genova a via Tadini; una parte esterna del cavalcavia Kennedy e il sovrappasso pedonale di via Michelangelo. Ai primi tre classificati, i cui lavori saranno analizzati e scelti da una commissione esperta in materia di murales e decoro urbano, saranno consegnati anche dei premi legati alla diffusione della mobilità sostenibile quali ad esempio tessere prepagate di Bicimia e abbonamenti al trasporto pubblico.

Il secondo bando consiste invece nello stanziamento da parte della giunta di 100.000 euro che andranno a fondo perduto a privati e/o amministratori condominiali che presenteranno domanda di pulitura muri da graffiti e imbrattamenti.  Tale contributo è previsto solo per immobili siti in nuclei di antica formazione, ai sensi del PGT. Il bando sarà pubblicato all’inizio del 2012 e il contributo per ogni singolo intervento non potrà superare il 70% della spesa totale sostenuta e comunque non potrà essere superiore a 5.000 euro per singolo intervento. E’ previsto un aumento della cifra per domande di contributo cumulativa che attenga al completo recupero di un luogo di rilevanza artistica (esempio: tutti i palazzi prospicienti la medesima piazza).

La giornata di presentazione delle azioni intraprese dal Comune si è svolta all’Istituto scuola Bottega perché sensibile all’argomento ed è proseguita con la pulitura, da parte degli studenti della facciata dell’oratorio.

Comments

comments

LEAVE A REPLY