Smog, crollati i valori delle Pm10. Il conteggio riparte da capo. Nessun blocco e niente targhe alterne

0
Bsnews whatsapp

Un po’ come lo scorso 27 novembre, anche stavolta un soffio di vento ha fatto il miracolo. Ieri le concentrazioni di polveri fini nell’aria sono infatti crollate in tutte le centraline. In questo modo il conteggio dei giorni di superamento – arrivato fino a 11 – è ripartito da zero. Ricordiamo che in base al protocollo sottoscritto lo scorso 28 ottobre dal Comune di Brescia e dagli altri venti comuni dell’area critica, la domenica a piedi sarebbe dovuta scattare al 12esimo giorno di esubero consecutivo. In realtà ieri in Prefettura non si era trovato l’accordo sulla chiusura delle strade provinciali, condizione che i comuni della Valle Trompia hanno sempre posto come necessaria per il blocco del traffico sulle comunali. Ora il vento ha concesso alle istituzioni una nuova occasione per trovare la quadra.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ma tra 2 settimane saremo costretti a rivivere questo triste spettacolino? Beh forse no … c’è Natale … i regali … sono tutti più buoni e anche la nostra salute sarà costreta ad andare in vacanza.

  2. La centralina di Rezzato registra esuberi dal 9/11/2011, con la sola eccezione di un giorno … poveri Rezzatesi, dovrebbero venire ad abitare a Brescia che c’è l’aria buona!

  3. Ma questi geni perdono ore ed ore a pensare e scrivere protocolli per poi perdere altro tempo per riunirsi e decidere di non applicare quanto loro stessi avevano previsto? Che soddisfazione! Che bello far passare il tempo inutilmente! Se hanno ulteriore tempo da sprecare un consiglio: scrivere un protocollo dove tentano di ricordarsi che l’aria che respiriamo è la stessa che sono costretti a respirare anche loro (così, tanto per fare, e poi se lo appiccicano in fronte).

  4. anche ieri molti negozi del centro avevano le porte spalancate e il riscaldamento al massimo…. ah è vero scusate la colpa è sempre e solo delle auto

RISPONDI