Pd, oggi il debutto dei Riformisti 3.0. Delbarba: non siamo una corrente e non vogliamo diventarlo

0
Bsnews whatsapp

(a.t.) “Non siamo una corrente e non vogliamo diventarlo”. Così Gianluca Delbarba – presidente di Cogeme ed animatore, con Riccardo Frati, del gruppo Partire da Brescia – spiega l’iniziativa che si terrà giovedì 15, dalle 20.30, al Novotel e che segnerà il debutto ufficiale dei “Riformisti 3.0” all’interno del Pd.“Questa esperienza”, chiarisce Delbarba, “parte dal fatto che alcuni militanti hanno condiviso la presenza di due elementi di criticità nel Partito democratico bresciano. Il primo è la necessità di portare avanti con sempre maggiore convinzione il tema del rinnovamento della classe dirigente: non in termini rancorosi e meramente anagrafici, ma in maniera costruttiva, puntando su esperienze, capacità e contenuti. Il secondo nodo riguarda invece la presenza di una vera e forte cultura riformista. Nel Pd”, continua, “esistono già gruppi, piccoli o grandi, che si richiamano alla sinistra, ma o sono troppo timidi o corrono il rischio di chiudere la cultura riformista in un angolo, riducendola all’ambito della testimonianza. Un quadro spesso complicato da dinamiche di rapporti personali tra dirigenti, che di certo non ha aiutato a far crescere questa realtà. Noi”, continua Delbarba, “siamo invece convinti che questa cultura sia importante per il partito quanto quella cattolica e per questo vada valorizzata”. Delbarba, quindi, sottolinea la disponibilità al confronto con tutti quei mondi che condividono le stesse istanze, compreso quello cattolico. Ed esprime soddisfazione per il fatto che “Corsini e Panzera, come Ferrari, abbiano manifestato pubblicamente attenzione alla nostra iniziativa: un incoraggiamento in più”, chiosa, “a portare avanti questa sfida”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. con "utente non registrato".

    se fare i renzi vuol dire svecchiare un po’ il pd bresciano, senza farsi far la lezione dai vecchi (Corsini, Bragaglio, Galperti, ma anche Delbono che ha già fatto per 12 anni di fila il deputato) allora possono essere davvero un bello stimolo per il centrosinistra

  2. ci sono anche i 10 anni di Del barba a Cogeme e gli anni di sindaco, Presidente della Comunità Montana, consigliere provinciale di Girelli, i 10 anni di Orlando a sindaco di Roncadelle e così via.
    Ci sono anche i 10 anni di Renzi da Consigliere Provinciale, Presidente della Provincia, Sindaco di Firenze e così via…
    Ma basta con questa storia ciò che conta è la qualità non l’età

RISPONDI