Desenzano, domenica il libro “Risorgimento italiano” distribuito a un euro

0
Bsnews whatsapp

Nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, domenica prossima, 18 dicembre, a Desenzano del Garda, in piazza Malvezzi dalle 10.30 alle 13.00 sarà presentato e distribuito al pubblico il volume "Risorgimento italiano" che costituisce una sintesi a carattere divulgativo, rivolta soprattutto ai giovani, che è stata estrapolata dal testo di storia per gli studenti dei licei "Disegno Storico della Civiltà" di Giorgio Spini.

Nel corso della manifestazione 100 copie saranno distribuite gratuitamente al prezzo simbolico di un euro ai giovani che non abbiano ancora compiuto 18 anni.

La finalità del libro, che vuole essere una sorta di "pocket book" che consenta, non solo ai giovani, un diretto apprendimento dell’intero Risorgimento italiano, saranno illustrate dai due curatori della pubblicazione, la sen. Maria Ida Germontani e l’on. Valdo Spini, figlio dello storico Giorgio. Sarà presente all’iniziativa anche il Prof. Fiorenzo Pienazza.

"Essendo il retaggio storico e culturale del Comune di Desenzano del Garda indissolubilmente legato al ricordo di San Martino e Solferino, la più cruenta e la più importante battaglia del Risorgimento italiano – ha dichiarato la sen. Germontani, presidente della Fondazione Equilatero che ha predisposto la stampa da parte dell’editrice SIZ di Verona – prima che si concludano le celebrazioni del 150° dell’unità d’Italia intendiamo richiamare l’attenzione di tutti i desenzanesi, soprattutto i più giovani, sulla grande attualità dei nostri valori nazionali in un contesto così difficile e problematico quale quello dell’attuale crisi finanziaria. Oggi – ha concluso la sen. Maria Ida Germontani – potendo vantare come italiani una cultura bimillenaria e una grande vicenda storica quale il nostro Risorgimento, occorre ritrovare le profonde ragioni che ci uniscono, i sentimenti e i valori etico-culturali che ci rendono orgogliosi di essere italiani e che ci restituiscono dignità e rispetto in seno alla comunità delle nazioni europee"

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI