La Centrale del Latte affonda a Imola ma resta in testa alla classifica

0

La Centrale del Latte affronta al Pala Cattani di Faenza: l’Aget Imola, di coach Fucà, batte la Leonessa per 75 a 64 nella 12° giornata di campionato Legadue-Eurobet.

Partono forte i padroni di casa che piazzano un 5 a zero grazie a due tiri liberi di Whiting ed ha una tripla di Masoni, dall’altra parte risponde Busma sotto canestro.  La partita è divertente e Imola cerca di mettere pressione alla difesa bresciana con le triple dalla lunga distanza, ma una buona difesa e l’estro di Thompson e Goldwire permettono alla Leonessa a 5 dalla fine del quarto di trovarsi solo a meno 1.  Una tripla di Gergati e due liberi per un fallo tecnico alla panchina portano Brescia a più 4 a 2 minuti e 30 dalla fine del quarto. In questo frangente è la difesa di Brescia a fare la differenza e sul più 8 per la Leonessa, grazie a due triple di Goldwire, Fucà è costretto a chiamare time out.  Nel finale del quarto Forlì passa a zona ma è ancora la difesa che permette a Goldwire di scappare in contropiede e fissare il vantaggio a più 8.

All’inizio del quarto Imola cerca di recuperare lo svantaggio accumulato con una partenza sprint grazie soprattutto a Prato e a una difesa match up. La Leonessa ritrova però il canestro grazie ad una tripla di Thompson che la riporta a più 6, ma dall’altra parte Masoni con canestro più libero riporta Imola a meno due costringendo Dell’Agnello a chiamare time out. La partita è divertente con Imola che cerca in ogni modo di irretire l’attacco della Leonessa passando da zone match up a difese pressing. Un gioco da tre punti di Thompson grazie ancora a una palla recuperata in difesa riporta Brescia di nuovo a più 7 con 4 e 40 da giocare. A 2 e 20 dall’intervallo Imola ritorna a meno 3 grazie a due liberi di Whiting ma la Centrale si riporta subito a più con Goldwire che subisce fallo da Kotti e realizza solo un libero su due.  Nel finale di quarto ancora la difesa bresciana ha la meglio sull’attacco dei padroni di casa e Thompson con una buona penetrazione trova un fallo che lo porta in lunetta dove realizza i due tiri liberi, sul ribaltamento di fronte fallo di Goldwire su parto che dalla lunetta riporta Imola a meno 5 all’intervallo.

Il terzo quarto parte sulla falsariga dei primi due con le squadre che danno vita ad una bellissima sfida, l’unica differenza è che nei primi 4 minuti le squadre faticano a trovare la via del canestro.  Il quarto fallo di Farioli dala possibilità a daniels di accorciare il gap e di portarlo a soli 3 punti in favore della Leonessa. In questo frangente gli arbitri penalizzano la Leonessa ed in pochi secondi anche Thompson arriva al 4 fallo e Whiting dalla lunetta porta Imola a meno 1. Ci pensa la classe di Goldwire a dare il più 4 alla Leonessa mentre dall’altra parte gli arbitri continuano a penalizzare la Leonessa su contatti veniali mandando Imola in lunetta e riportandola a meno 2. Ancora un fallo di Bushati da il pareggio ai padroni di casa che vanno in vantaggio a 3 minuti dalla fine del quarto con una tripla di Daniels.  Ancora Daniels porta i padroni di casa al più 5, mentre la Leonessa perde palla in attacco con Goldwire permettendo a whiting di portare Imola al più 7. Ghersetti trova un fallo e va in lunetta a piazzare due tiri che chiudono il parziale di 11 a 0 di Imola.  Ancora Whiting da il massimo vantaggio ai padroni di casa sul più 9 con una tripla e di fatto conclude il quarto.

Ghersetti porta la Leonessa a meno 7 ed aumentano i giri della leonessa in difesa che fatica però a trovare le giuste sluzioni contro le zone proposte da Fucà. Rezzano con una tripla risponde ad una penetrazione di Whiting ma Bruttini trova canestro più fallo portando Imola al più 10 con 6 minuti e 30 da giocare. Daniels da il più 12 ad Imola e Dell’Agnello dopo una palla persa in attacco chiama time out per provare a rimettere le cose a posto.   Un uno su due dalla lunetta di Ghersetti ed un camestro di Thompson ridanno speranza alla Leonessa che si riporta a meno 9 con Imola che chiama time out a 4 e 32 dalla fine della partita. Farioli piazza la tripla del meno 6 che da speranze alla Leonessa e sul successivo attacco di Imola una palla contesa riporta la Leonessa in attacco. Gli arbitri riescono per una scivolata di Farioli su una pozza d’acqua creata da una scivolata di Prato a dare antisportivo alla Centrale e subito dopo a dare tecnico allo stesso Farioli reo di aver fatto notare che c’era una pozza d’acqua in campo. Risultato 5 tiri per Imola e palla in mano con i padroni di casa tornati a più 10. Nel finale Brescia spreca dalla lunetta con Goldwire e Thompson la possibilità di tornare a meno 7 ed Imola con Bruttini trova a 1 e 13 dalla fine il canestro del più 9.  Imola supera la Leonessa per 75 a 64. 

Aget Imola
Riga ne, Cournooh 0, Turel ne, Masoni 13, Kotti 7, Prato 21, Bruttini 5, Whiting 16, Andreaus 0, Daniels 13 all. Fucà

Centrale del Latte Basket Brescia Leonessa
Farioli 5  , Thompson 14 , Rombaldoni  0 , Bushati 0 , Rezzano 2 , Busma 4 , Ghersetti   8,Vinati ne , Scanzi0, Goldwire19  , Gergati 12 , Stojkov ne ,  All. Dell’Agnello

Comments

comments

LEAVE A REPLY