Chiude il blog satirico Muro di cani: stop agli aggiornamenti dal 31 dicembre

0

Muro di cani (http://murodicani.blogspot.com), il sito di satira bresciana gestito dal giornalista bresciano Francesco Apostoli, chiuderà i battenti il 31 dicembre. Dopo quasi quattro anni di attività, alla mezzanotte esatta verranno caricati il commiato di Apostoli e una poesia a firma dell’anonimo “Cane poeta Alfieri”. Poi comparirà la scritta “fine” e gli aggiornamenti si interromperanno definitivamente. “Ho passato intere nottate ad aggiornare il sito”, spiega Apostoli, “ma oggi ho sempre meno tempo a disposizione: potrei scrivere qualcosa ogni tanto, ma mi sembra più sensato chiudere”. Una scelta che – precisa il gestore del sito – non è dovuta alle tante polemiche (una anche con risvolti giudiziari) suscitate dalla pesantissima satira fatta su alcuni rappresentanti della politica locale e nazionale. Una scelta di vita. “Definitiva”. In questi giorni, infatti, stanno arrivando decine di mail – alcune anche da giornalisti e politici – che invitano il sito a non interrompere l’aggiornamento. Ma Apostoli appare fermo nella decisione. E se gli si fa presente che tra coloro che non hanno mai nascosto la simpatia per Muro di cani – come l’assessore comunale ai Lavori pubblici Mario Labolani – c’è chi sarebbe pronto addirittura a firmare un appello pubblico, Apostoli risponde con ironia. “Non posso tenere aperto solo perché me lo chiede il Labo”, dice, “semmai mi chiami, che gli farò qualche battuta al telefono”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Un vero peccato, un blog acuto di cui si sentirà la mancanza.
    Firmerei qualunque appello per tenerlo in vita.
    Comunque mi auguro che Apostoli non molli.

  2. Caro Rufus, se ti trovassi a passare di qui, per favore, rispondi, facci una dichiarazioncella, non fare il malandrino… sentiamoci, dai… è Natale… le tradizioni cristiane… porca vacca… Se vuoi ci puoi mandare anche a c…are. Ci faresti un grande piacere. Oltre che beneficiare della consueta pubblicità gratuita che tanto apprezzi… Dai… che ci facciamo due ghignate… fatti sentire… murodicani@gmail.com PS
    grazie a Bsnews per lo spazio concessocivicisilì.

  3. etticredo che a Del Bono manchera’ ahahaha un altro blog (tra i centinaia ) che spara satira 9 volte a destra ed una a sinistra…i cattocomunisti possono dormire sonni tranquilli , ci sono sempre il Giornale di Brescia e Bresciaoggi che gli fanno da sponda .

  4. grazie a bsnews per lo spazio concesso; muro di cani chiude perchè ha sempre fatto quello che voleva dall’inizio alla fine…rufus dai fatti vivo!

  5. Rispondi Rufus… daiiiiii! Per favore… ada che se no veniamo a farti il verso del pollastro… co co co… co co co codè… Banania Libera!

  6. L’ accusa che Muro di Cani fosse un sito a senso unico mi offende profondamente. Mi sono adoperato per ben 4 anni perchè MDC non avesse alcun senso ed ora guarda che mi tocca leggere….pffff…
    (PS: Grazie a BS News per l’ attenzione dimostrataci.

  7. Rispondi Rufus… daiiiiii! Per favore… ada che se no veniamo a farti il verso del pollastro… co co co… co co co codè… Banania Libera!

  8. Rispondi Rufus… daiiiiii! Per favore… ada che se no veniamo a farti il verso del pollastro… co co co… co co co codè… Banania Libera!

  9. Per "al muro il cane": 1) ta piasarès… (il cane al muro, dico… ti piacerebbe, vero? e invece ti tocca suggere copiose quantità di liquido organico espulso saltuariamente da membra del corpo poste nei pressi della zona inguinale)
    2) non mi pare che – a parte te – qualcuno abbiamo mai pronunciato la parola "Rolfi" quindi non so di chi tu stia parlando. Noi ci si rivolge a Rufus:
    "Rispondi Rufus… daiiiiii! Per favore… ada che se no veniamo a farti il verso del pollastro… co co co… co co co codè… Banania Libera!"

  10. "anche il giornal dei bresà ha chiuso la sua pagina in fb… cosa succede alla satira?
    " ahahahah questa e’ stupenda , anche se scommetto che ti e’ uscita senza saperlo ma comunque e’ una perla

  11. Da 4-5 anni andavo dicendo che la cinica barriera (MdC) poteva rappresentare fonte di sicura sciagura per il caro Jebediah, essendo nel contempo sia luogo su cui facilmente urinare che invalicabile ostacolo all’estrinsecazione della Kerouakanea vena che in lui albergava.
    La decisione di chiudere il sito o forse meglio di abbattere questo simbolico, quasi berlinesco ostacolo di libertà creative, mi induce a pensare che le 3000 battute al giorno, terapia per chi voglia cimentarsi con l’ambizione letteraria, ora se le possa finalmente permettere.
    Con sentito o forse risentito affetto.
    JEREMIAH WILSON

    P.S. di MRS. WILSON:
    …e una lacrimuccia di nostalgico baragnao bagnò la salopette del consorte!

  12. Chi ha messo il commento qui sotto – "rubandolo" dai commenti di MdC – è un fetente. oltre che un guardone pruriginoso, disgustoso. Bleah, mi fai schifo hombre…

LEAVE A REPLY