Truffa in scena all’ora di pranzo nei pressi della Pallata

0

(a.c.) L’anno finisce così come era iniziato, ancora con una truffa perpetrata ai danni di un’anziana signora in città. Il fatto è avvenuto ieri intorno all’ora di pranzo, vittima una 81enne di nome Lucia.

Bresciaoggi in edicola stamane racconta la triste dinamica della truffa: una coppia di donne ha suonato alla signora, che ha aperto loro la sua abitazione. Mentre una delle due intratteneva l’anziana, l’altra ha chiesto – e ottenuto – di poter utilizzare il bagno. Ovviamente era solo un pretesto: nel volgere di pochi minuti la truffatrice ha rovistato tra i cassetti della camera da letto, prelevando una catenina e tre anelli d’oro. Poi la falsa incontinente è tornata in soggiorno, assieme alla complice ha salutato la vittima e se n’è andata. 

Solo dopo un po’ l’81enne ha subodorato la puzza di truffa, ha controllato in camera e s’è accorta del furto, avvisando immediatamente i carabinieri. Delle due, ormai, nessuna traccia.  

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY