Tentano di scassinare il cambiamonete del “Copacabana”, indagati fratello e sorella

0
Bsnews whatsapp

E’ stata riconosciuta dal gestore del locale pubblico in via Vergnano la coppia di fratello e sorella, cittadini albanesi, 24 anni lui e 19 lei,  che, nella notte scorsa, alle ore 00.20 hanno tentato, per la seconda volta, di portarsi via il contenuto di una macchinetta cambiamonete.

La coppia di stranieri era già stata notata nei giorni scorsi dal gestore del locale in quanto presente nel locale stesso in date in cui erano stati perpetrati furti all’interno dell’area sala giochi. L’uomo quindi, che la notte scorsa, nel vederli entrare, ha deciso di controllarne a distanza i loro movimenti, ha potuto vedere la ragazza, seduta di fronte al cambiamonete, con la borsa aperta posta sotto la fessura di uscita delle monete.

 

Il ragazzo, alle sue spalle, cercava nel frattempo di coprire i movimenti della ragazza. Richiamati dal gestore vicino al bancone per un chiarimento, il ragazzo, si è dato alla fuga per poi tornare indietro non vedendosi seguire dalla sorella.

 

Ammesse al gestore le proprie responsabilità, lo straniero gli ha confessato di aver già rubato all’interno del suo locale e, offrendogli un risarcimento di €3.000, gli ha chiesto di non chiamare la polizia..

Giunti sul posto gli agenti hanno verificato il contenuto della borsa della ragazza. Al suo interno la somma di €519.00, tutta in monete da un euro e corrispondente all’ammanco del cambiamonete verificato dal gestore. Entrambi senza precedenti di polizia, i due fratelli sono stati portati in Questura ed indagati per furto aggravato in concorso.

 

Nel corso dell’ultima settimana sono stati 5 gli arresti effettuati complessivamente dal personale della Questura, 21 le persone indagate a vario titolo, 380 i soggetti identificati e 218 le vetture controllate.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI