Ospedale di Desenzano, pronta la nuova Unità di Terapia Intensiva Neonatale

0

E’ ormai tutto pronto per l’avvio dell’attività di ricovero presso la nuova Unità di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Desenzano che permetterà di assistere tutti i neonati patologici, in particolare quelli nati prima della 32^ settimana di gestazione o di peso alla nascita inferiore a 1500 grammi, ed i neonati che presentino necessità di assistenza respiratoria intensiva.

Sono stati infatti terminati gli impianti di condizionamento dell’aria ed è ormai pressoché completa anche la dotazione di arredi – sanitari e non – e di apparecchiature elettromedicali.

“All’inizio del mio mandato – sottolinea il Direttore Generale Dott. Fabio Russo – mi ero impegnato per la realizzazione della nuova Unità di Terapia Intensiva Neonatale e, alla fine di quest’anno, sono orgoglioso di comunicare che la nuova Unità Operativa sarà pronta e messa in funzione al più presto, non appena sarà rilasciato l’accreditamento parte dell’ASL. Il nuovo Reparto permetterà all’Ospedale di Desenzano di offrire un servizio più completo ai neogenitori garantendo il ricovero a tutti i neonati, indipendentemente dalla settimana di gestazione raggiunta al momento della nascita, evitando così trasferimenti in altre strutture.”

Per la realizzazione del nuovo reparto l’Azienda Ospedaliera ha acquisito un finanziamento da Regione Lombardia di 757.000 euro utilizzato per la realizzazione dei lavori edili (520.000 euro) e per l’acquisizione di arredi ed attrezzature (per un totale di 237.000 euro) ai quali sono stati aggiunti ulteriori 150.000 euro attinti dal bilancio aziendale.

Tra le attrezzature acquistate vi sono otto incubatrici, cinque monitor multiparametrici, cinque carrelli elettrificati, tre lampade riscaldanti, due fototerapie, tre ventilatori polmonari e due aspiratori chirurgici.

Per l’avvio della nuova attività si sta provvedendo, secondo quanto autorizzato da Regione Lombardia, all’assunzione di nuovo personale – sia medico che infermieristico – necessario per garantire la presenza di un’equipe dedicata all’attività del Reparto.

Tutti i lavori sono stati realizzati nel rispetto della tempistica prevista e hanno comportato l’ampliamento e adeguamento della Patologia Neonatale già esistente. Il Reparto è ubicato al piano terra del corpo di fabbrica che ospita il nuovo Blocco Operatorio e occupa una superficie totale di 520 metri quadrati. E’ composto da un locale destinato alla rianimazione intensiva, comprendente una stanza per l’eventuale isolamento di bimbi infetti; un locale per la terapia intermedia, corrispondente dal punto di vista dell’intensità di cura alla Patologia Neonatale già attiva; un locale per la terapia minima dedicata ai bambini in dimissione; un’area per le nutrici e altri locali di supporto come spogliatoio per il personale, studi medici, locale apparecchiature.

Per la realizzazione dei nuovi locali è stato effettuato un intervento strutturale anche presso il Blocco Sale Parto con la creazione della terza Sala Parto. La nuova Sala è stata ottenuta dall’annessione dell’ultima stanza di degenza del Reparto di Ostetricia i cui posti letto sono stati comunque mantenuti tramite la realizzazione di due nuove stanze di degenza contigue alla Terapia Intensiva Neonatale. I quattro posti letto ricavati verranno utilizzate per ospitare le neomamme che potranno così, durante il ricovero dei neonati in Terapia Intensiva, stare sempre vicino ai loro piccoli.

Comments

comments

LEAVE A REPLY