Gli Ecodem: no al bitumificio Gaburri

0

Il circolo ECODEM di Brescia – con una nota di Paolo Vitale – si dichiara “fermamente contrario alla realizzazione del bitumificio Gaburri nel quartiere di Buffalora a San Polo, conseguente l’accordo siglato nel 2009 tra Italgross, Gaburri e Comune.

ECCO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO

In base a quel documento Italgross acquisirà l’area Gaburri per edificare la sede del gruppo e il nuovo polo logistico (superficie coperta 56 mila metri quadrati); il cavatore che venderà l’area rinuncerà a un contenzioso con il Comune per 300 mila metri cubi residui di capacità di escavazione, ottenendo così la possibilità di spostare impianti e uffici nell’area di escavazione Ate 25, al confine con Rezzato; il Comune chiuderà il contenzioso con Gaburri, sistemerà un’area inopportunamente definita marginale e incasserà gli oneri.

Inoltre, nell’area di circa 88 mila metri quadrati che si trova nel nostro comune, saranno trasferiti gli impianti per la produzione d’asfalto. Gli uffici saranno realizzati al normale livello di campagna, ma le altre strutture saranno costruite a una quota di meno 10 metri; la terra proveniente dallo scavo (presumibilmente con altra ghiaia da vendere) eliminerà il laghetto ubicato a fianco.

Tutto ciò consuma suolo ed elimina ambienti che possono avere una vocazione naturalistica interessante. Tutte queste trasformazioni non si giustificano nemmeno con la creazione di nuovi posti di lavoro, che sarebbero comunque irrisori rispetto al territorio che verrà per sempre sottratto alla collettività. Il circolo ECODEM chiede a tutti i consiglieri comunali di dire definitivamente no a ulteriore consumo di suolo e di impegnarsi per la realizzazione del Parco delle cave.

Comments

comments

LEAVE A REPLY