Per Distillerie Franciacorta nuova partnership negli Stati Uniti

0
Rilevante novità  dalle Distillerie Franciacorta, storica azienda leader della distillazione nazionale: la società dei fratelli Gozio ha sottoscritto un  importante  accordo commerciale con la Castle Brands Inc. di New York per la distribuzione in esclusiva negli Stati Uniti dell‟“Amaretto Gozio”. Gli obiettivi per il prossimo quinquennio prevedono vendite superiori 
al milione di bottiglie.
 
Quotata al Nyse, la borsa statunitense, la società nordamericana distribuirà negli Usa in esclusiva anche la grappa “La Corte”, altro marchio di spicco nel portafoglio della distilleria di Gussago, in Franciacorta. John Glover, Chief Operating Officer di Castle Brands Inc., ha affermato: “Siamo emozionati e soddisfatti di lavorare con Distillerie Franciacorta e siamo orgogliosi di essere i distributori esclusivi del loro „Amaretto Gozio‟. Crediamo  questo sia il momento giusto per rispondere alla domanda dei consumatori di un amaretto super  premium. Siamo convinti che „Amaretto Gozio‟, con le sue caratteristiche uniche e la bellissima confezione, sia adatto a soddisfare le esigenze del mercato”.
 
Sostiene soddisfatto  Mauro Piliu,  Direttore Export delle Distillerie Franciacorta, “Non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con il team di Castle Brands Inc. Castle, con la sua forte rete divendita e la perfetta organizzazione marketing nel mercato statunitense, insieme ai marchi premium da loro distribuiti, è la casa perfetta per „Amaretto Gozio‟ e grappa „La Corte‟ negli Usa”. 
 
L‟Amaretto Gozio è un liquore delicato ottenuto da mandorle della migliore qualità provenienti da quattro continenti e messe in infusione per almeno sessanta giorni. L‟originale ed elegante bottiglia è caratterizzata da un design innovativo, per un prodotto che conserva le sensazioni e le caratteristiche di un tempo. Un accordo significativo, quello siglato nella metropoli newyorkese, che contribuirà a rendere ancora più vivace l‟azione delle distillerie Franciacorta nei prossimi anni all‟estero come in Italia

Comments

comments

LEAVE A REPLY