Diritti per Tutti blocca lo sfratto di una bimba di 11 mesi. La casa è di proprietà Gnutti-Di Mezza

42
Bsnews whatsapp

Nonostante la temperatura polare ( meno 3) di questa mattina, l’ufficiale giudiziario e la proprietà Gnutti-Di Mezza di via degli Artigiani 8 intendevano eseguire uno sfratto sbattendo in mezzo alla strada senza sistemazione alternativa una bambina di 11 MESI con i suoi genitori! Vogliamo ricordare che questa proprietà ( della famiglia dell’Assessore al bilancio del comune di Brescia Di Mezza) possiede oltre 600 appartamenti a Brescia, in provincia ed anche in altre città e vogliamo anche evidenziare il fatto che in questa gravissima situazione di emergenza-casa la stessa proprietà tiene sfitti oltre 60 appartamenti nel complesso condominiale di via degli Artigiani. La famiglia pagava regolarmente l’affitto fino a quando le è stato comunicato lo sfratto per finita locazione; solo allora, anche a causa di una riduzione dell’orario di lavoro, non ha più pagato il canone ed è partito anche lo sfratto per morosità. Attualmente il padre, di origine marocchina, ha ritrovato lavoro come operaio meccanico ed è pronto per stipulare un nuovo contratto di affitto, ma la proprietà non ne vuole sapere. Questa mattina quindi solo l’intervento del Comitato provinciale contro gli sfratti e dell’Associazione Diritti per tutti ha impedito l’esecuzione dello sfratto ottenendo un rinvio di 3 mesi; periodo nel quale si cercherà una soluzione dignitosa per la famiglia, con passaggio da casa a casa. I prossimi giorni saranno particolarmente intensi per quanto riguarda la mobilitazione per il diritto all’abitare e contro gli sfratti, con nuovi picchetti e blocchi: in particolare giovedì 19 gennaio saranno impedite due esecuzioni a Brescia, invia Ducco 83, con un presidio dalle ore 8 in solidarietà di due famiglie con bambini piccoli, vittime della morosità incolpevole dovuta alla crisi. La giornata di mobilitazione si inserisce nel quadro della campagna nazionale per ottenere la proroga degli sfratti anche per morosità, in discussione in questi giorni nelle commissioni parlamentari in occasione della conversione in legge del decreto milleproroghe. Il governo Monti a dicembre aveva recepito un ordine del giorno del Parlamento in tale direzione ma poi non l’aveva inserito nel suddetto decreto.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

42 COMMENTI

  1. Se un’ azienda non paga fallisce,se un cittadino non paga l’affitto deve andarsene.Va bene i diritti,ma i doveri?Serve rigore in Italia,basta assistenzialismo…..

  2. PER VERGOGNA: perche’ se hai tanto a cuore ste cosa non li prendi in casa tu???io con i miei soldi posso fare quekllo che voglio …..non paghi?… fuori dallle scatole, visto che i proprietari a fine anno le tasse per l’app. devono pagarle comunque!!!!!!!- MA SI SA CHE CON IL CULO DEGLI ALTRI SI E’ BRAVI TUTTI…..

  3. oppure, dobbiamo smettere di difendere coloro non voglioni rinnovare i contratti sottoscritti (i PROPRIETARI) solo prechè colui al quale debbono affittare la casa è extracomunitario…. Chissa che nel 2013 anche l’attuale assessore non verrà sfrattato dalla sua scagnella…. Che ridere…..

  4. Perchè il Responsabile dell’ associazione DIRITTI PER TUTTI proprietario con la sua famiglia di molte case, appartamenti, campi da tennis,ecc, ecc, NON OSPITA GLI SFRATTATI nelle sue proprietà a prezzi d’ affitto "politici" ??? Come mai caro Umbertino non lo fai a dimostrazione che c’è anche chi non lucra sugli affitti ???

  5. Se il proprietario dell’appartamento fosse stato uno sconosciuto nessuno avrebbe avuto nulla da obbiettare. Ma la politica è sporca. E di sciacalli che si fanno scudo di questi poveracci per portare avanti le loro ideologie il paese ne è pieno.

  6. Se si assumono incarichi pubblici si è esposti al pubblico (nel bene e nel male).Nello specifico la situazione è nota da almeno un decennio.
    Io personalmente non ho nessun incarico pubblico o elettivo ed l’appartamento di famiglia lo affitto a chi voglio io (x ora lo lascio vuoto):onde non incorrere in questi problemi.
    Comunque ci paghiamo la relativa ICI (che in questo caso mai è stata tolta) e nel caso lo affittassimo le relative imposte sul reddito.
    Una grande convenienza (x me) non c’è.Diverso il caso in questione con immobili (spesso ) non in buone condizioni affittati con criterio etnico, dove immancabilmente si creano ghetti ed ulteriore degrado.
    Però non giudico nessuno: il responsabile di Diritti per tutti e la sua famiglia possono fare ciò che vogliono delle loro proprietà.saluti

  7. Probabilmente gli verrà assegnata una casa pubblica,bonus energia,ecc.Sarebbe più serio fare 4 conti costi/benefici riguardo all’immigrazione in generale, al peggioramento portato nella società, ai costi sociali ed economici (istruzione,sanità,sicurezza,ecc) dovuta ad una mancata regolamentazione e controllo.Sarà brutto dirlo: ma bisogna essere DURI, i diritti saranno pure per tutti, ma non c’è posto per tutti.

  8. Per il Sig Feroldi: i due appartamenti che ho ereditato da mio padre per una quota del 33% sono affittati secondo le tabelle determinate dall’accordo con i sindacati inquilini, quindi a canone agevolato e conseguentemente, essendo già abitati da altre famiglie, non possono ospitare sfrattati; ho paraltro già dichiarato, per quanto mi riguarda, che non metterei mai in atto uno sfratto per morosità incolpevole. Quindi, sig Feroldi, le sue critiche sono proprio fuori luogo e la invito ad utilizzare un altro tono poichè non siamo amici nè ci tengo a diventarlo.

  9. Ma perchè l’ associazione DIRITTI PER TUTTI non cambia nome e si chiama DIRITTI & DOVERI PER TUTTI ? Forse sarebbe più credibile ed avrebbe anche più seguito fra la gente …. troppo comodo predicare i DIRITTI PER TUTTI ….. E i DOVERI ?
    Certo che dispiace a tutti che ci sia di mezzo poi una bambina di 11 mesi ma se si specula su una bambina chiedendo DIRITTI PER TUTTI si rischia che la gente se ne freghi dei diritti per tutti !!!

  10. Esperienza personale:per anni una famiglia marocchina non mi ha pagato l’affitto ( nonostante avessero i soldi per farlo) facendosi scudo con i figli piccoli(che chiunque è in grado di sfornare),alla fine se ne sono andati spontaneamente lasciandomi la casa mezza devastata.L’unica è usare le maniere forti…sapendo però che per loro i coccolaimmigrati sono sempre pronti a mobilitarsi,se quella dell’articolo fosse stata una famiglia italiana sarebbe già per strada.

  11. Ben lungi dal voler difendere il Signore proprietario in questione (e qualunque altro "grosso possidente"), vorrei comunque rimarcare che ci sono molte persone oneste e non di ceto elevato che avendo la disponibilità di appartamenti perchè ereditati, li affittano: pagano le relative tasse e pagano anche sugli affitti che non percepiscono perchè gli affittuari sono morosi e poi pagano anche le spese per lo sfratto. Vorrei sottolineare che, spesso, gli affittuari si fanno sfrattare appositamente per avere diritto alle case popolari. Allora, vorrei chiedere a tutti voi, da qualunque parte stiate, se da un lato non è giusto lasciare in mezzo ad una strada delle persone, è invece giusto il comportamento di queste persone che approfittano, a danno di onesti cittadini, delle regole (a mio avviso scritte senza pensare alle conseguenze) per l’assegnazione delle case popolari? E’ solamente una riflessione, ma vorrei che tutti, prima di scagliarvi contro uno o contro l’altro, consideraste la situazione da ambedue i lati: in fondo una bilancia ha due piatti e per essere in equilibio ci deve essere un peso su entrambi…se c’è da una sola parte e’ SQUILIBRIO….

  12. Ti dico la verità: io ho avuto la stessa esperienza con un italiano, di paese del bresciano. Ad un certo momento ha smesso di pagare l’affitto (sebbene avesse i soldi per farlo: nonchè macchina e altri beni rigorosamente intestati alla mamma ottuagenaria per non correre rischi…). Non l’ho schiodato per anni. Quali maniere forti? Quando è arrivato l’ufficiale giudiziario, il bel tomo se n’era andato la sera prima. Mi deve qualche migliaio di euro, e chi li rivede più? E questo chi lo coccola, ti chiedo?

  13. Quindi giusto lasciare i propri appartamenti sfitti se poi le conseguenze sono quelle che vediamo scritte, e ciò a prescindere che ciascuno di noi abbia uno o mille immobili di proprietà.

  14. Ma diciamo pure che queste persone vengono appositamente istruite sulle "tattiche" da adottarsi per ottenere case popolari, risarcimenti e pensioni, posti di lavoro. Furberie in barba a chi cerca di rispettare "la coda". Brutta gente insomma che per i propri scopi politici e per avere la massima visibilità sfruttano e CREANO disagi per poi assurgere a difensori dei deboli.
    E’ storia vecchia a cui non crede più nessuno. I diritti che chiedono a gran voce dopo pochi anni di permanenza nel NOSTRO paese non li hanno nemmeno nel loro dopo una vita di rivoluzioni. Ma non era iniziata la rivoluzionaria primavera araba? Sì…ma nel nostro paese.

  15. E’ uno schifo!Sempre a difendere chi non rispetta le leggi.Quindi il proprietario non dovrebbe ,a fine anno, pagare le tasse?E questo chi lo aiuta ,DIRITTI PER TUTTI?Caro Gobbi,non so se l’hai capito ma la gente ne ha piene le scatole di tutte queste situazioni e di chi se ne approfitta per farsi pubblicita’.

  16. Le "tattiche" le usa chi le vuole usare: anche quelli che intestano alla ditta il Cayenne che poi usano per andare a sciare e risparmiano 20.000 euro di IVA… Le furberie sono trasversali ma non sono applicate da tutti! Pensiamo a colpire i furbi (che è interesse di tutti!!!) e non come sempre a sparare nel mucchio, che non serve a nessuno…

  17. La famiglia sfrattata poteva organizzarsi per tempo, con tutto il tempo che passa prima che lo sfratto diventi esecutivo! Se è vero che il padre ha trovato un nuovo lavoro, spero regolare, non avrebbe avuto problemi ha trovare un nuovo alloggio in locazione.

  18. Ma i paladini di Diritti per tutti (che sarebbe meglio cambiare con Diritti per gli immigrati e Doveri per gli italiani) non se li prendono in casa loro questi poveretti?
    Vabbè che loro han tanti impegni, sabato la manifestazione, domenica a sciare col suv del papi, in settimana le occupazioni a scuola e i corsi di tennis sui campi del Gobbi, ma fare i froci col culo degli altri è un pò troppo facile!

  19. la verità è che si tratta di una famiglia marocchina. per questo i vermi della terra di agitano tanto. vergognatevi della vostra ecistenza razzisti maledetti. non si discute con voi, ma bisogna trattarvi come bestie perché bestiale è l’istinto razzista. non si risponde alle vostre affermazioni, perché sono dettate solo dall’odio animale per la paura di chi è diverso, ma siete voi i diversi e bisogna isolarvi ed emarginarvi. maledetti.

  20. Certo che non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire… In molti continuano scioccamente ad attaccare Gobbi non tanto nel merito delle attività di Diritti per Tutti, quanto su irrilevanti questioni personali, nonostante Gobbi stesso si sia preso la briga di rispondere educatamente e circostanziatamente alle puerili provocazioni.

  21. mario non sprecare il tuo tempo a parlare con i razzisti. impariamo a trattarli come loro vorrebbero trattare i diversi, non riconosciamo loro il diritto di parlare, perché non parlano ma ululano. a cuccia !!

  22. eccoli i coccola razzisti, quelli che dicono "io non sono razzista, però…". però un c… bene diritti per tutti in difesa dei più deboli. vergogna a mettere un bimbo di 11 mesi per strada con 60 appartamenti vuoti.

  23. Ma quale difesa dei deboli?I marocchi sanno difendersi benissimo da soli…piuttosto voi coccolaimmigrati se volete dar loro case e soldi donategli le vostre proprietà che sono notoriamente molto ingenti.

  24. se c’è chi usa il termine marocchi allora possiamo chiamare maccaroni i razzisti. non c’è nulla da dialogare con voi. bisogna solo isolarvi e trattarvi come bestie. vermi schifosi, maledetti. gli uomini sono tutti uguali, le razze non esistono, i bastardi sono i razzisti.

  25. Grazie di cosa?adesso abbiamo una famiglia di marocchi in piu convinta di poter vivere qui gratis tanto a procuragli tutto ci pensano i soliti coccolaimmigrati con i soldi di tutti(mica i loro)…

  26. Vermi schifosi, bastardi, animali? Alla faccia…al democratico buonista gli è scoppiato il bubbone che ha al posto del cervello?. Vada calmino signore, altrimenti dovranno portarla al reparto di neuropsichiatria. Ho amici extracomunitari che simpaticamente li chiamo marocco e loro mi chiamano porcellino rosa! Per fortuna c’è ancora chi ha il senso dell’umorismo e non si scaldano come si scalda lei. Siete davvero brutta gente mannaggia!

  27. Beato te che hai così voglia di ridere: i miei nonni emigrati in Svizzera non ridevano come te ad essere chiamati "maccaroni" o "cingali"…

  28. Il mio amico Yussef veramente mi chiama porcellino rosa e non faccio drammi pur sapendo esattamente a cosa si riferisca. (punto di vista religioso). Di me si fida perchè sa che quelli come lui, che lavorano (e ammetto che spesso lavora anche più di me) hanno da parte mia il massimo rispetto e stima. Contrariamente, per gli altri, che non lavorano, non ho una grande opinione. Non perchè non lavorino, ma perchè non so cosa facciano per mantenersi al cazzeggio seduti al bar di via S.Faustino tutto il giorno. Faccio notare che l’anno scorso,giusto in Svizzera, una parte politica additavano gli italiani come "quelli che rubano il posto di lavoro". Non occorre tornare indietro 70 anni fa. Per quei lavoratori non mi risulta che ci sia mai stato una manifestazione di solidarietà o altro. Nessun comitato diritto per tutti. Solo manrovesci. E sorrido. Ridere è un’altra cosa. Brutta gente ragazzi…proprio brutta gente.

  29. Il mio amico Yussef veramente mi chiama porcellino rosa e non faccio drammi pur sapendo esattamente a cosa si riferisca. (punto di vista religioso). Di me si fida perchè sa che quelli come lui, che lavorano (e ammetto che spesso lavora anche più di me) hanno da parte mia il massimo rispetto e stima. Contrariamente, per gli altri, che non lavorano, non ho una grande opinione. Non perchè non lavorino, ma perchè non so cosa facciano per mantenersi al cazzeggio seduti al bar di via S.Faustino tutto il giorno. Faccio notare che l’anno scorso,giusto in Svizzera, una parte politica additavano gli italiani come "quelli che rubano il posto di lavoro". Non occorre tornare indietro 70 anni fa. Per quei lavoratori non mi risulta che ci sia mai stato una manifestazione di solidarietà o altro. Nessun comitato diritto per tutti. Solo manrovesci. E sorrido. Ridere è un’altra cosa. Brutta gente ragazzi…proprio brutta gente.

  30. La democrazia si raggiunge con la crescita e la maturazione di un popolo. Aiutare queste persone, dal punto di vista caritatevole può anche andare bene ma nei casi limite. Oggi in Italia però la cosa non sta esattamente così. Oggi, l’extracomunitario viene assistito sistematicamente. Lo si mette nelle condizioni di "dipendere" sempre da qualcuno. I comitati proprofughi infatti nascono come funghi. I sindacati si prodigano a dare le "indicazioni" giuste per reclamare diritti ancora prima di capire se queste persone sanno parlare e capire l’italiano. Altrimenti non si spiegherebbe questa solerzia e questa fretta di inserirli in una cultura che non gli appartiene. Devono restare così, sfruttando il momento prima che capiscano e magari, aprendo gli occhi vedano cosa c’è dietro.

  31. c’era un commento pieno di buon senso, quello di "equità", ed è stato completamente ignorato…è anche per questo che l’Italia va così male.
    La mia solidarietà a "sorridi", se tutti si prendessero meno sul serio e sorridessero di più il mondo sarebbe migliore.

  32. Oggi io e mia moglie e sopratutto il nostro bimbo di 14mesi siamo stati buttati in strada con sfratto esecutivo nonostante abbiamo chiesto una proroga di soli 15giorni perchè in attesa delle chiavi del nuovo appartamento. E vergognoso.

  33. ma chi carità,dare un mano a inquilini invidiosi e furbe.quando lo chiesto di pagarmi spese condominiale ha fatto domanda per inabitabilita, pero dopo il supra luogo non ha riuscito a chiudermi la casa chi ho pagata con tanti sacrifici perchè era perfetta. chi puo dirme chi razza di inquilino ho?

RISPONDI